Gianni Dall'Aglio

Avatar photo
Genovese, per ragioni familiari divido (anzi, raddoppio) la mia vita tra Genova e Sanremo. Dopo la laurea in Geologia ho lavorato all’Università di Genova ma da più di vent'anni collaboro con case editrici locali e nazionali come autore di libri, guide, articoli su turismo, storia, arte e scienze; sono Direttore Responsabile del Gazzettino Sampierdarenese, socio del Club per l'UNESCO di Sanremo e delegato regionale del FAI, Fondo Ambiente Italiano. La mia famiglia comprende anche cinque gatti e un numero quasi incommensurabile di alberi di bosco e piante da giardino.

Baia Beniamin, un nuovo Twiga di Flavio Briatore

I pochi chilometri di costa che separano la città di Ventimiglia dal confine con la Francia, ai Balzi Rossi, sono indubbiamente tra i più belli e suggestivi dell’intera Riviera di Ponente. Con un mare dai colori che sembra banale definire “caraibici” o “polinesiani” e con un clima poco diverso. Non è raro vedere persone in costume da bagno che entrano …

Leggi l'articolo »

Giorgina e Pècoro, un’amicizia “multietnica”

Giorgina e Pècoro

Le valli intorno a Bordighera, da Natale a inizio primavera, sono un trionfo, una meraviglia, un tripudio di centinaia di alberi di mimosa in fiore che tingono di giallo brillante anche le peggiori uggiose giornate di pioggia e nuvole basse. Un giorno, alcuni anni fa, sono andato con mia moglie dentro quelle mimose, dentro quel giallo intenso e accecante per …

Leggi l'articolo »

Una “baita” è la casa ideale per i ghiri

ghiri

Nel paese del Piemonte dove la mia famiglia ha un quarto delle sue origini c’è “il Bosco” che mio padre acquistò quarantacinque anni fa per il puro e sanissimo piacere di possedere un terreno pieno di alberi. Un bosco, appunto. Tra le cose ereditate da mio padre per genetica, per educazione, per cultura, per successione c’è la passione per gli …

Leggi l'articolo »

Sanremo, ci siamo quasi

Sanremo al via

Giacomo Leopardi direbbe che oggi è il sabato del villaggio. Nel senso che siamo ormai a ridosso, a ridossissimo, dell’inizio del Festival di Sanremo; si contano le ore che mancano alla sera di martedì 6 febbraio quando N milioni di teleitaliani e telestranieri si accomoderanno sulle loro poltrone, divani, magari anche sedie (c’è chi – io, ad esempio – guarderà …

Leggi l'articolo »

Il lupo, affascinante e problematico coabitante del territorio

Il ritorno del Canis lupus italicus, importante marcatore della biodiversità in cima alla piramide alimentare della fauna selvatica italiana, è iniziato una quarantina d'anni fa dopo avere rischiato l'estinzione nel secolo scorso; adesso si stimano circa 3300 lupi presenti in Italia, distribuiti tra Centro e Sud Italia, Liguria (se ne stimano tra i 150 e i 200) e Alpi occidentali ma con presenze anche nel Nord-Est e in alcune zone della Pianura Padana, con totale esclusione di Sicilia e Sardegna

“Parliamo del lupo e cerchiamo una strada di convivenza”: questo il tema di un intenso e interessante convegno che si è tenuto venerdì 26 gennaio nella sala consiliare del Comune di Pigna, nel cuore delle Alpi Liguri, organizzato per dibattere un argomento sempre più importante per chi vive e lavora nell’entroterra, in grado di suscitare sentimenti e comportamenti opposti e …

Leggi l'articolo »

In arrivo il Festival di Sanremo

Il Festival della Canzone Italiana al Teatro Ariston di Sanremo

Il Festival della Canzone Italiana viene comunemente indicato col solo nome della città che lo ospita: dire “Sanremo” e intendere “Festival di Sanremo”. Buffo è che gli stessi sanremesi usano questa terminologia; l’anno scorso mi sono sentito chiedere da un amico sanremese al 100% (quindi assai più di me che ci vivo part-time) “Gianni, tu sai quando inizia Sanremo?” A …

Leggi l'articolo »

Ma i gatti rispondono ai richiami dei loro “padroni”?

gatti rispondono ai richiami

C’era uno che diceva: “chiami il cane e lui viene, chiami il gatto e lui prende nota della chiamata e ti farà sapere“. Paprika è uno dei miei cinque gatti ed è una delle femmine più affascinanti della mia vita. Era bruttina da cucciola, col musetto appuntito e le orecchie a punta come Mr. Spok di Star Trek, ma si …

Leggi l'articolo »

Roccatagliata: Fieschi, patate e FAI

Roccatagliata

Chi avesse voglia di arrampicarsi su per le curve della provinciale che da Gattorna, in Fontanabuona, sale verso Neirone e da lì raggiunge il solitario Passo del Portello, da cui si può scendere a Torriglia, poco a monte di Neirone troverebbe un borgo che a prima vista appare come tanti altri dell’entroterra genovese, tranquillo, un po’ scosceso, con scorci che …

Leggi l'articolo »

A cosa servono i baffi dei gatti?

i baffi dei gatti

A captare le onde gravitazionali… Mah.. non credo che nessun fisico, nessuno studioso dell’universo e della cosmologia abbia mai pensato di usare i baffi (tecnicamente “le vibrisse”) dei gatti per studiare le deformazioni dello spaziotempo e le onde gravitazionali che da queste deformazioni ne conseguono. Vero è peraltro che le vibrisse dei felini sono una affascinante stuttura biologica; come affascinanti …

Leggi l'articolo »

Un invasore a quattro zampe

invasore a quattro zampe

Prima del Covid c’era Focaccina. Un gatto giovanissimo, soriano col manto chiaro. Viveva intorno a un bar gestito da alcuni ragazzi poco sopra casa mia a Sanremo. Focaccina era “servaego“, selvatico e aggressivo. Si narra che abbia graffiato e messo in fuga un gabbiano che lo aveva assalito. Una specie di supereroe, se l’ha fatto davvero… Era un bulletto di …

Leggi l'articolo »

LiguriaDay