Psyche Out

In connessione con altri mondi. Intervista a Roberto Gottardi (Runaway Totem)

Runaway Totem

di Francesco Franchini I Runaway Totem si formano nel 1988 a Riva del Garda, come genere Zeuhl. Nel 1993 esce Trimegisto (con uno stile dark rock alchemico) il primo album e poi Zed, opera più orientata verso sonorità hard-prog. La loro musica richiama percorsi mistici, esoterici, dove si esplorano diverse tematiche. Roberto Gottardi, fondatore e principale compositore della band, è …

Leggi l'articolo »

Steve Wynn dal vivo al Raindogs di Savona

Steve Wynn

…Terminato il college tornò nella sua Los Angeles, metropoli aperta e pronta ad abbracciare nuove tendenze, ma comprese che lo sguardo della città non era rivolto nella giusta direzione… Alfiere negli anni ’80 del movimento “pasley underground“, che univa il rock tradizionale alla psicadelia degli anni ’60, Steve Wynn con i suoi Dream Syndicate ha dato nuova linfa ad una scena che era …

Leggi l'articolo »

Alive and Well

Sick Rose

Ancora sconvolta dalla forza devastante del punk, l’Europa si concedeva una pausa di riflessione con la new wave, non sapendo che, da qualche parte, erano stati gettati quei semi che avrebbero generato nuovo fermento nella scena musicale mondiale.  La Svezia con Nomads, Wylde Mammoths, Stomach Mouths, the Creeps e altri ancora, si impone quale regina del movimento garage revival, mentre …

Leggi l'articolo »

L’ultimo fuorilegge – Intervista a Wino degli Obsessed

intervista a Wino

Scott ‘Wino’ Weinrich è considerato una figura essenziale per lo sviluppo del ‘doom metal‘ con le sua band Obsessed ed in seguito con i Saint Vitus. Influenzato durante la sua giovinezza, da artisti quali i Beatles, Hendrix, Zappa e Black Sabbath, ma anche dai grezzi Stooges, fondò gli Obsessed nei tardi anni ’70 con i quali incise un 7′ pollici …

Leggi l'articolo »

Band of Susans “Love Agenda” 1989 Blast First

Band of Susans

Susan Stenger – basso, Susan Lyall – chitarra e Susan Tallman – chitarra, sono l’ossatura di questa noise band newyorkese, che vide tra le sue fila un giovanissimo, ma già carismatico, Page Hamilton, futuro leader degli Helmet come terza chitarra. “Love Agenda“, seconda prova della band, è un bellissimo spaccato di quelle sonorità che caratterizzeranno il suono futuro, all’insegna della …

Leggi l'articolo »

Uzeda, Quocumque Jeceris Stabit

Uzeda Quocumque jeceris stabit

Tra le meraviglie del barocco catanese, ce n’è una che va oltre la bellezza stilistica con il suo alternarsi di marmo bianco e pietra lavica, la Porta Uzeda, che rappresenta l’accoglienza e la disponibilità ad aprirsi ed accettare le diversità. La band capitanata da Giovanna ed Agostino, che si completa con la forza e l’energia di Raffaele al basso e …

Leggi l'articolo »

KINGSTON WALL “III Try-logy” 1994 Trinity.

Kingston Wall

A partire dal loro nome, proveniente forse, da un manicomio in Inghilterra e dal cognome alterato del leader Petri Walli, questo trio finlandese aveva tutte le carte in regola per diventare, in assoluto, una tra le migliori band mainstream di space prog. rock di fine millennio. Grandi fans di Pink Floyd, Hendrix e della psychedelia aggiornata degli anni ’80, questo lavoro …

Leggi l'articolo »

Vivono nella nostra testa, il ritorno dei Bush Tetras

Intervista ai Bush Tetras

Ciao a tutti, è un onore potervi intervistare oggi per Liguria Day! Parto subito con la prima domanda: cosa vi ha spinto a pubblicare un nuovo album e com’è stato il processo di registrazione? CS: Ciao! Durante il lockdown avevamo, ovviamente, molto tempo libero e ci sentivamo via Zoom, ci scambiavamo idee e ascoltavamo pezzi di canzoni che tutti noi …

Leggi l'articolo »

Don Letts Punky Reggae Party (Man)

Don Letts

Alla fine degli anni ’70 l’Inghilterra faceva i conti con la prepotente avanzata del punk. Londra si erigeva a capitale mondiale della musica e la figura di un giovane di origini giamaicane iniziò ad imporsi grazie alla sua vitale energia derivante dall’unione di più stili musicali. Donovan “Don” Letts, svolse un ruolo importantissimo, portando il reggae, e non solo, nella …

Leggi l'articolo »

THE DARK SIDE OF THE DOOM: intervista a Massimo Gasperini della Black Widow Records

Gasperini Black Widow Records

Da oltre trent’anni a Genova, c’è un’etichetta discografica che continua a produrre lavori di qualità superiore, conquistando un’ottima fetta di mercato ed imponendosi a livello mondiale. La Black Widow Records, nasce da un’idea di Massimo Gasperini, la moglie Laura ed il socio Pino Pintabona, con un catalogo di oltre duecento uscite, tra le quali annoverano nomi come Pentagram, Hawkwind, Malombra, …

Leggi l'articolo »

LiguriaDay