Librerie romane
Suite Romana - Foto di Felicia Nascone

La “grande bellezza” delle librerie romane

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Negli ultimi anni purtroppo è soffiato un vento di sconforto nel settore della cultura, e in particolare in quello dell’editoria, è inutile negarlo.

Fortunatamente però esistono ancora persone motivate, ottimiste e positive che hanno voglia di scommettere sui libri, sui lettori e sulla differenza che può fare la qualità del rapporto umano.

Voglio parlarvi di due librerie che ho visitato negli ultimi tempi.

La prima è la Libreria Panisperna 220, la quale prende il nome proprio dal posto in cui si trova, situata nel bel quartiere Monti di Roma.

Una libreria indipendente che fa parte del circuito Ubik e che riesce ad ospitare una ampia scelta di libri, selezionati attentamente dal suo Direttore Masud Kia, di origine persiana, molto gentile e preparato, disponibile e accogliente. Sono uscita con la sensazione di aver ricevuto un consiglio amichevole e con la voglia di ritornarci.

Molto spesso si organizzano presentazioni che richiamano un discreto pubblico.

In un altro quartiere di Roma, nei pressi di Largo Argentina invece, è nata la libreria Spazio Sette.

Questo palazzo rinascimentale in via Barbieri 7, per molto tempo ha ospitato un negozio di oggetti per la casa di design, poi è rimasto chiuso per qualche tempo fino a quando non è nata l’idea di farne una libreria. Anche questa fa parte del circuito Ubik e propone case editrici grandi e piccole, cercando di dare più spazio possibile a generi diversi. La libreria è molto grande, circa 400 metri quadrati ripartiti su tre piani, nell’ultimo, generalmente si svolgono incontri con gli autori, presentazioni, laboratori ecc. Gli affreschi sul soffitto del ‘600 di Giacinto e Ludovico Gimignani che già salendo le scale si possono scorgere, valgono da soli la visita.

La libreria ha mantenuto lo stesso logo del posto che lo aveva preceduto come segno di continuità.

Per la mia gioia, non può mancare un gatto a fare compagnia nella scelta delle letture.

La foto è della presentazione fatta nella preziosa cornice della libreria dalla scrittrice Valentina Evangelista, a proposito del suo libro: Primo Piano interno tre, accompagnata dal suo relatore Paquito Catanzaro.

Se cercate un buon libro va bene qualsiasi libreria, ma se cercate anche un posto che faccia bene sia alla vista che all’anima non dimenticate di visitare queste due meravigliose librerie!

Ti può interessare leggere anche

L’orologio a sei ore del Presidio Sanitario di S. Spirito in Sassia

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Felicia Nascone

Avatar photo

Articoli simili

Appassionati di true crime segnate : Canti di guerra, di Stefano Nazzi

Delle loro storie racconta il giornalista del Post, come solo lui sa fare. Ci riporta …

LiguriaDay