Giuseppe D'Urso Lerici
Giuseppe D'Urso, Alta Moda

Giuseppe D’Urso: trent’anni di Alta Moda al Castello di Lerici. L’eleganza senza tempo di un grande sarto

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Giuseppe D’Urso festeggia trent’anni da stilista di Alta Moda.

Un artigiano, come ama definirsi, di altissimo livello: le sue opere sartoriali da decenni donano alle donne genovesi e non solo, eleganza, stile, unicità.

La ricerca di materiali eccellenti e preziosi, la cura del dettaglio, la creazione di modelli originali ma portabili. Donne eleganti che da anni si affidano alle sapienti forbici di Giuseppe per sentirsi speciali ed indossare abiti di raffinata eleganza.

 

Giuseppe D'Urso Lerici
Giuseppe D’Urso

 

Stasera D’Urso festeggia i suoi primi trent’anni al Castello di Lerici con una sfilata il cui ricavato andrà in beneficenza alla Croce Rossa.

E’ tutto pronto per una serie di abiti che strizzano l’occhio agli anni 90, ovviamente reinterpretati dallo stilista. Indossatrici taglia 42 che porteranno in pedana abiti da sogno.

Tanta la strada percorsa in questi anni. Dal primo laboratorio aperto il 3 luglio 1991 a Genova in via San Lorenzo, all’approdo a Firenze dove Giuseppe conquista le donne toscane e collabora con il famosissimo stilista Roberto Cavalli.

Partecipa più volte all’evento Alta Moda Roma. E nel 2012 a Matera riceve il premio della critica nell’ambito del prestigioso concorso “Premio Moda Città dei Sassi”.

Ritorna a Matera l’anno successivo per ritirare poi il premio “Moda nel Cinema” dedicato ad Audrey Hepburn.

Impossibile ripercorrere anno per anno tutti i successi di Giuseppe D’Urso.

Ricordiamo la memorabile sfilata del 2016 per i 25 anni di carriera in una location d’eccezione: il Circolo Ufficiali della Marina Militare della Spezia, città in cui D’Urso si era trasferito qualche anno prima.

Anche dopo trent’anni di carriera Giuseppe D’Urso non si sente arrivato e non ne ha bisogno perché l’arte, la sua arte, è un continuo divenire, una trasformazione ed una ricerca continue.

Un lavoro artigianale di livello altissimo dove, con gli strumenti del mestiere, Giuseppe D’Urso incarna il demiurgo dell’Haute Couture.

Ogni abito è un’opera a sé che nasce da una visione e si concretizza con la scelta di materiali preziosi abbinati e trasformati da mani sapienti.

D’Urso regala alle donne che indossano i suoi abiti un’eleganza sofisticata mai eccessiva.

 

Giuseppe D'Urso Lerici

 

Le sue creazioni suggeriscono una donna sempre contemporanea, sicura di sé ed affascinante.

E se gli si chiede un consiglio da regalare ad un giovane stilista che inizia adesso quel cammino da lui intrapreso più di trent’anni fa, Giuseppe non ha dubbi: “L’importante è essere sempre se stessi.”

Arte, eccellenti capacità ed emozioni perché senza anima non si crea.

La creazione ci permette anche di superare i momenti difficili che la vita ci presenta.

Giuseppe ha perso due anni fa il suo compagno di vita Diego. Certi dolori non si superano, ma sicuramente Giuseppe è riuscito ad andare avanti anche grazie alla sua arte e ai suoi abiti meravigliosi.

Stasera sarà una serata importante per applaudire le creazioni di Giuseppe D’Urso e per manifestargli la stima che si merita.

Un artista ed un uomo che rivela nelle sue creazioni un animo gentile e raffinato.

Trenta abiti da sogno per brindare ai suoi trent’anni di attività.

Si può partecipare all’evento solo su prenotazione: numero 3351643892

Ti può interessare anche > Cappotti donna 2021: tutte le tendenze per trascorrere un inverno avvolti dallo stile

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Rosella Schiesaro

Avatar photo
Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per LiguriaDay la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Articoli simili

Francesco De Giorgio: “Uccidere i cinghiali non serve: vi spiego il perchè”

Polemiche per l’uccisione di undici cinghiali: l’indignazione dei cittadini Dopo l’uccisione di undici cinghiali in …

LiguriaDay