Marketing territoriale e viticoltura: inaugurata la rassegna “Liguria da bere” 

Marketing territoriale e viticoltura: inaugurata la rassegna “Liguria da bere” 

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Grande afflusso di pubblico ieri sera alla Spezia per l’inaugurazione di “Liguria da Bere”, la rassegna dedicata ai vini liguri Doc e Igt che fino al 30 giugno metterà in mostra le eccellenze enogastronomiche liguri e i produttori del territorio.

Alla cerimonia del taglio del nastro, in rappresentanza della Regione Liguria, hanno preso parte il presidente ad interim Alessandro Piana e l’assessore all’Ambiente, alla Protezione civile e alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone. Presenti anche, tra gli altri, il presidente del Consiglio Regionale Gianmarco Medusei, il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, l’assessore al Turismo del comune della Spezia Maria Grazia Frijia, l’assessore ai Grandi eventi del comune della Spezia Manuela Gagliardi e il presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria Enrico Lupi. 

Liguria da bere, un evento sempre più rilevante

«Liguria da bere è un appuntamento di grande rilevanza per il settore vitivinicolo ligure, sempre più apprezzato e conosciuto anche all’estero», commenta il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana, «Questo fine settimana, grazie alla Camera di Commercio Riviere di Liguria e in collaborazione con Regione Liguria e Comune della Spezia, saranno protagoniste oltre 200 etichette di tutta la Liguria: una kermesse che mette in mostra tutto il know how dei nostri produttori e le peculiarità uniche della viticoltura nella nostra Regione».

«Siamo orgogliosi di questo evento, che arricchisce il calendario di iniziative pronte ad animare l’estate spezzina, richiamando turisti da tutta Italia e anche dall’estero», aggiunge l’assessore regionale all’Ambiente, alla Protezione civile e alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone. «Un’occasione per far conoscere il nostro territorio attraverso le nostre eccellenze e la nostra cultura, legata al recupero dei terreni per la coltivazione di viti e ulivi, grazie anche ad investimenti sempre più cospicui, con risorse regionali, nazionali ed europee, per opere di contrasto dei fenomeni di dissesto idrogeologico».

«Al via Liguria da Bere: per tre giorni nel centro cittadino i produttori di vini avranno l’opportunità di presentate le loro eccellenze al pubblico», commenta il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini. «Si tratta di una manifestazione molto importante, una vetrina nazionale di grande prestigio che valorizza il lavoro delle aziende locali, che crescono affermandosi ogni anno sempre di più».

La Spezia è una città in crescita sotto tutto i punti di vista, secondo il sindaco Peracchini

«La Spezia è una meta ambita da centinaia di migliaia di turisti ogni anno, ed eventi di successo come questo sono essenziali perché possiamo promuovere, rilanciare e valorizzare il nostro territorio, mettendo in risalto i valori culturali che ci caratterizzano. Tutto pronto per un fine settimana ricco di eventi e divertimento, dove, oltre a questa manifestazione, si terranno i Campionati Italiani Assoluti di Atletica Leggera al Campo Sportivo Montagna e il Mentana Rock Festival in piazza Verdi», ha continuato il sindaco Peracchini.

«Siamo lieti di dare il giusto e dovuto rilievo e riconoscimento ai viticoltori della Liguria che in questi anni hanno saputo crescere e migliorarsi», commenta il presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Enrico Lupi. «Nelle nostre riviere, grazie anche al diritto di reimpianto ottenuto dall’assessorato Agricoltura di Regione Liguria, aumentano le aziende del settore: cantine piccole che contribuiscono ad arricchire l’offerta enogastronomica regionale e sono sempre di più un valore aggiunto anche per il turismo. Senza dimenticare che in Liguria chi recupera terreni per dedicarli alla viticoltura e all’agricoltura in generale realizza un’opera di presidio contro il dissesto, a vantaggio dell’intera comunità. Quest’anno diamo spazio ai vini naturali per accrescere la conoscenza del pubblico anche in quest’ambito, perché l’evento da sempre vuole essere una vetrina per i produttori e un momento di arricchimento sulla cultura vitivinicola, che è sempre più sensibile a sperimentazioni e miglioramenti in termini qualitativi».

La rassegna finirà domani, domenica 30 giugno. Per tutte le informazioni di rimanda al sito di Liguria da bere.

C.S.

Ti potrebbe interessare anche:

L’albergo ristorante San Carlo a Ormea – trote e famiglia

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

Nella notte si è sviluppato un incendio nello stabile che ospita anche la Fondazione Renzo Piano …

LiguriaDay