Europa Trasporti Infrastrutture Ecologia
Marco Campomenosi Europeputato della Lega a Bruxelles

Intervista all’Eurodeputato Marco Campomenosi: le ricadute energetiche dei conflitti in Europa (VIDEO)

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’onorevole Marco Campomenosi, membro del Parlamento Europeo e della Lega, ha recentemente partecipato a LiguriaDay, offrendo importanti osservazioni su questioni globali e il loro impatto sul commercio internazionale e la sicurezza. Membro della Commissione per i trasporti e il commercio internazionale, Campomenosi ha evidenziato le sfide poste dai conflitti in corso, in particolare la guerra russo-ucraina, e le loro ripercussioni sul commercio mondiale.

Le sfumature degli aiuti: un argomento controverso

Campomenosi pone l’attenzione sul dilemma della Commissione Europea in merito agli aiuti finanziari, in particolare riguardo a Gaza. La Commissione è divisa sul taglio di circa 700 milioni di euro di finanziamenti annuali. Campomenosi, rappresentando la Lega, sostiene un migliore controllo di questi fondi. Gli aiuti, afferma, sono finiti indirettamente a sostenere entità che non sono propizie alla pace, compreso il finanziamento di libri di testo che insegnano l’odio.

Il conflitto in Ucraina ha scosso le fondamenta del commercio internazionale, interrompendo le catene di fornitura e influenzando i mercati globali. Campomenosi ha sottolineato come questi eventi abbiano portato a una riconsiderazione delle politiche commerciali e di sicurezza, soprattutto per quanto riguarda la dipendenza energetica e le importazioni di gas.

Il parlamentare ha anche evidenziato l’importanza di creare corridoi umanitari e di lavorare per soluzioni pacifiche, mettendo in evidenzia il ruolo del Parlamento Europeo nel cercare di mediare e risolvere questi conflitti. La necessità di un controllo accurato degli aiuti finanziari, in particolare quelli destinati a regioni conflittuali, è stata un’altra questione sollevata, con un accento particolare sulla prevenzione del finanziamento indiretto di organizzazioni estremiste.

La situazione drammatica e tragica nei territori in conflitto, e il rischio crescente di terrorismo, hanno richiamato l’attenzione sulla sicurezza interna in Italia e in Europa. Campomenosi ha messo l’accento sulla necessità di un’efficace gestione dell’immigrazione e di misure di sicurezza per prevenire la radicalizzazione e proteggere le comunità.

In conclusione, Campomenosi ha ribadito il suo impegno a lavorare per la pace, la sicurezza e lo sviluppo sostenibile nell’Unione Europea e oltre. La sua disponibilità a continuare a contribuire in queste aree fondamentali è stata enfatizzata, riconoscendo la complessità e la gravità dei problemi che l’Europa e il mondo devono affrontare.

Ti potrebbe interessare

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

Donna investita metro Brin

Donna investita dalla metro a Brin, probabile gesto volontario

Gravissimo incidente ieri sera alle 18.30 nella stazione della metro di Genova Brin. Una donna …

LiguriaDay