Spezia, arriva la firma per un nuovo molo crociere

La Spezia, arriva la firma per un nuovo molo crociere

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Nella giornata di ieri presso la sede dell’Autorità di Sistema Portuale della Spezia è stato firmato il contratto per la realizzazione di un nuovo molo crociere. Ad apporre le firme Mario Sommariva, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, e Davide Adreani a rappresentare l’ATI che si è aggiudicata il contratto di appalto. L’Associazione temporanea di imprese in questo caso comprende Fincosit srl come società mandataria e le mandanti Rcm Costruzioni srl e Agnese Costruzioni srl.

Il contratto di appalto vale più di 48 milioni per il nuovo molo crociere a La Spezia

Per l’esattezza, si prevedono 47,89 milioni di euro per i lavori e ulteriori 542.461,80 euro per coprire gli oneri di sicurezza. L’appalto rientra nelle opere cofinanziate dal PNRR e stima un cantiere di circa due anni.

L’opera di nuova infrastrutturazione è indispensabile per potenziare l’offerta crocieristica della città di La Spezia e rientra nel progetto di riqualificazione e conversione del waterfront spezzino in una chiave turistica-ricettiva. Poiché il porto più orientale della Liguria è sempre più attraente per le principali compagnie di crociere – fanno qui scalo navi Costa, Royal Caribbean, MSC e di altri armatori – anche per la vicinanza alle Cinque Terre, l’ampliamento è diventato necessario per poter aumentare gli scali nell’ottica di una crescita futura.

Il progetto del nuovo Molo Crociere dunque prevede la realizzazione di una nuova struttura di banchina a giorno, sovrastata da un piazzale multifunzionale, con funzione di hub di interscambio tra nave e terraferma. Lo scopo è fornire un’area funzionale alle funzioni primarie di sbarco. Il piazzale in un secondo momento diventerà la base per buona parte della nuova Stazione Marittima.

Il nuovo molo crociere di La Spezia avrà una forma trapezoidale e coprirà una superficie di 16.900 mq

L’impalcato a giorno sarà creato su cassoni cellulari e prevede la realizzazione di due banchine della lunghezza di 393 e 339 metri per l’accosto di due navi da crociera di ultima generazione. Il progetto prevede anche l’alimentazione mediante cold ironing.

Il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale ha definito il nuovo molo per le crociere a La Spezia come «un’opera fondamentale per lo sviluppo del traffico crocieristico e che innescherà il complessivo sviluppo del porto tracciato dal Piano Regolatore: Molo Crociere, Nuovo Terminal Ravano, ampliamento del Terminal del Golfo, nuovo Waterfront di Calata Paita ed il completamento delle opere ferroviarie e della nuova fascia di rispetto». 

Queste opere, ha specificato, rappresenteranno il compimento di un disegno strategico che assicurerà nuovo assetto delle relazioni fra porto e città all’insegna del recupero di fruibilità di nuovi spazi urbani per la cittadinanza. L’obiettivo è garantire per la Spezia lo sviluppo industriale-logistico e al contempo quello turistico, per una diversificazione delle entrate economiche per il porto e, di conseguenza, per la città. La firma di questo contratto avvia quindi una nuova fase per il futuro della città e del porto.

Ti potrebbe interessare anche:

L’export italiano danneggiato dalla burocrazia: Spediporto ad ALMAC lancia l’allarme

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Laura Casale

Laureata in Comunicazione professionale e multimediale all'Università di Pavia, Laura Casale (34 anni) scrive su giornali locali genovesi dal 2018. Lettrice accanita e appassionata di sport, ama scrivere del contesto ligure e genovese tenendo d'occhio lo scenario europeo e internazionale.

Articoli simili

Donna investita metro Brin

Donna investita dalla metro a Brin, probabile gesto volontario

Gravissimo incidente ieri sera alle 18.30 nella stazione della metro di Genova Brin. Una donna …

LiguriaDay