foto di ekuonews

Processo Morandi, oggi in aula “Il Mastino” del MIT Migliorino

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Oggi in aula per il processo Morandi è stato sentito Placido Migliorino, super ispettore del Ministero delle Infrastrutture, nominato da Paola De Micheli dopo la tragedia del ponte Morandi, che impose subito lavori e cantieri in nome della sicurezza.

Migliorino ha dichiarato “che dopo la tragedia del 2018 le verifiche hanno avuto uno sviluppo diverso e un aumento esponenziale su input del ministero“.

Inoltre, a una specifica domanda del PM Cotugno, ha ammesso di non aver riscontrato verifiche analoghe sui report di Aspi. I primi report di Autostrade non corrispondevano alla reale situazione e i monitoraggi non venivano svolti con accuratezza.

Per questa ragione tra gli indagati c’è Carmine Testa, soprannominato il “Migliorino Ligure”, responsabile dell’ufficio ispettivo territoriale in Liguria del ministero dei Trasporti.

Vedremo la testimonianza di Migliorino che conseguenze avrà per il processo Morandi.

Il mastino

Il soprannome di Migliorino “Il Mastino” è dovuto alla sua perseveranza. Quando gli è stato chiesto come mai, avesse deciso di far partire così tanti lavori contemporaneamente, rispose: “Sono da fare con urgenza.”

I PM Terrile e Cotugno, nella memoria depositata prima di dicembre ne tessevano le lodi: “Un agente modello del MIT di fronte a tanto degrado avrebbe adottato iniziative immediate e che sarebbero state tali da imporre immediati approfondimenti diagnostici, con la necessaria, conseguente e prolungata limitazione – se non sospensione – del traffico veicolare, provvedimenti che avrebbero evitato, o aumentato significativamente le probabilità di evitare, eventi quali quello verificatosi il 14 agosto 2018”.

Difatti, Migliorino non si è disdegnato di criticare Aspi durante i suoi sopralluoghi: “Per anni hanno dimenticato di svolgere gli interventi di manutenzione e si sono rifiutati di condividere ogni tipo di intervento con il Ministero dicendo che era di competenza esclusiva del concessionario. E così ora ci troviamo a questo punto e siamo in difficoltà. Speriamo soltanto che sia cambiato il modo di operare di Autostrade e che gli errori del passato non vengano più ripetuti”.

Processo Morandi, rischio prescrizione?

Paolo Lepri, presidente del collegio giudicante, ha risposto alle accuse del PM Cotugno, che aveva lanciato un allarme sul rischio di prescrizione del processo Morandi.

Difatti il giudice ha detto: “Il collegio ritiene che ciò che è stato detto ieri, quella specie di proclama sui tempi, sia particolarmente offensivo nei nostri confronti. Quanto detto non è irrispettoso solo per questo collegio, ma per l’intero tribunale di Genova che ha molto investito su questo processo praticamente rendendo a zero i giudici monocratici. Se c’è preoccupazione sui tempi ne parliamo nel contraddittorio. I tempi sono influenzati anche dalle scelte processuali delle parti. Se ci sono 43 morti e molti feriti che aspettano una risposta, si fanno certe scelte sin dall’inizio, non si contestano milioni di falsi. Se qualcuno in quest’aula ritiene che le sentenze si fanno senza processi, non è così”.

Ti può interessare leggere anche

Elezioni comunali in Liguria, le possibili divisioni

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Pubblicato da la Redazione

Icona per Giornalisti Pubblicato da la Redazione
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

28enne muore annegato a Lerici

Annega 28enne, ipotesi malore

Si è appena concluso un weekend drammatico per la Liguria. Dopo la tragica morte del …

LiguriaDay