Il Ddl Nordio è lo specchio di un’Italia che torna indietro

Il Ddl Nordio: progresso o retrocessione?

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Al termine degli ultimi giorni di fermento nelle alte sfere della politica italiana, il discusso e controverso Ddl Nordio ha ottenuto l’approvazione con 199 voti a favore e 102 contrari. Il provvedimento prevedrebbe dunque l’abolizione dell’abuso di ufficio e una stretta non trascurabile al traffico di influenze e alla pubblicazione di intercettazioni. L’allarme lanciato da Avs, Ordine dei giornalisti e Fnsi è chiaro: questa misura rischia pericolosamente, tra le altre cose, di imbavagliare e limitare ancor di più le indagini e le inchieste giornalistiche.

Se da un lato il buon Nordio e il centrodestra impattano sulla segretezza delle conversazioni, appellandosi all’articolo 15 della Costituzione e paragonandole al voto, sorge spontaneo e prepotente un interrogativo: come si potrà adesso portare alla luce e fare chiarezza su segreti e intrallazzi di una politica che, da Andreotti, Berlusconi e adepti ha reso il paese un vero e proprio parco giochi per caste, corrotti e malavita?

Nell’atteso dell’arrivo in Aula anche della proposta di legge del senatore Zanettin sulla limitazione a 45 giorni della durata massima delle intercettazioni, il centrodestra festeggia e inneggia intanto a questa misura e ad una serie di riforme della giustizia che, parafrasando Alessandro Cattaneo, stanno avvicinando sempre di più il paese al sogno di Berlusconi. I tempi sono sempre più foschi e, mentre altri paesi lottano a testa alta per impedire l’avvento di una politica ingiusta, qui in Italia non resta che aspettare cosa ci riserverà il clamoroso Ddl Nordio nel prossimo futuro.

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Alessandro Gargiulo

Avatar photo
Anacaprese trapiantato prima ad Udine e poi a Genova, coltivo la passione per la scrittura e il giornalismo fin da piccolo. Come un vero e proprio girovago, sono giunto in città per frequentare il corso di Informazione ed Editoria ed inseguire il mio sogno. Autentico malato di calcio, ho la fortuna di poter raccontare lo sport su LiguriaDay. Mix vincente tra Cannavacciuolo e Adani, spero in una carriera in cui potermi occupare soprattutto di calcio femminile.

Articoli simili

A scuola con gli animali

“A Scuola con gli Animali”, il nuovo progetto per le scuole liguri

Regione Liguria e Alisa, in collaborazione con l’Associazione Buoncanile ODV, introducono un progetto di zooantropologia …

LiguriaDay