“La legge ignora gli animali”: il 25 febbraio a Milano corteo per la tutela degli animali e la modifica della 544-bis

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Corteo in partenza alle ore 14 presso i Bastioni di Porta Venezia

L’evento a tutela degli animali è organizzato dal Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente, Sezione Milano, AVI Associazione Vegani Internazionale, NO Mattatoio Milano, Fronte Animalista News, Ugo Bettio, Su la Testa.

Così si legge nel comunicato stampa relativo all’evento promosso a tutela degli animali.

Ogni giorno nel nostro Paese vengono aperti un numero considerevole di fascicoli per reati a danno degli animali.

Per la maggior parte si parla di maltrattamento ma sono in continuo aumento i procedimenti per uccisione e molto spesso si tratta di morti violente.

Benché la legge attuale (544-bis c.p.) punisca in caso di uccisione, per crudeltà e senza necessità di un animale, con la reclusione dai 4 mesi ai 2 anni o con la multa da 5.000 a 30.000 euro in caso di maltrattamento, le condanne vengono sovente ignorate e raramente vengono interamente applicate.

La legge ignora gli animali - corteo 25 febbraio 2024
La legge ignora gli animali – Corteo 25 febbraio 2024

Il cane Angelo e le altre violenze sugli animali

È ancora nella memoria di molti la terribile morte del cane Angelo, avvenuta il 21 giugno 2016 a Sangineto in provincia di Cosenza.

Quattro ragazzi hanno appeso il povero animale ad un albero con una fune intorno al collo per poi colpirlo con una spranga fino a provocare la morte.

Il tutto venne ripreso con un cellulare ed il video fu poi pubblicato su Facebook.

Da Angelo in poi c’è stata un’escalation di violenza e inaudita crudeltà verso gli animali.

Come da episodi recenti quali lo scuoiamento del gatto Leone o la morte del cane Aron causata dalle gravi ustioni riportate.

Due esempi in mezzo a moltissimi altri, divenuti immediatamente fatti di cronaca che hanno indignato l’intero Paese.

È provata la stretta relazione tra maltrattamento e uccisione di animali con l’incremento di ogni altro comportamento criminale e antisociale verso le persone.

Questo fatto dovrebbe essere per gli inquirenti un preoccupante campanello d’allarme da non sottovalutare per chi si macchia di queste violenze.

Occorrono pene più severe e concretamente certe

Ma soprattutto c’è la basilare necessità di trovare una coscienza sociale capace di diffondere e inculcare il rispetto per ogni specie vivente e senziente coadiuvata da una grande empatia.

Stefania Caiafa: “Importante prendere parte al corteo a Milano il 25 febbraio”

Il corteo è di supporto per la modifica della legge 544-bis, che verrà depositata a metà febbraio dall’On. Michela Vittoria Brambilla.

“Il 25 febbraio è davvero molto importante essere in tanti a Milano – spiega la presidente di Meta Milano Stefania Caiafa – per continuare a far sentire la nostra voce in difesa degli indifesi, che non meritano così tanta indifferenza e brutalità!”

La situazione in Italia è pesante: ogni giorno ci sono una media di cento, duecento denunce per maltrattamenti.

“Le cose devono cambiare, ci vogliono leggi ad hoc e pene più severe – spiega Stefania Caiafa – il corteo del 25 febbraio a Milano è per tutti gli animali, non soltanto per quelli di affezione come cani e gatti.

Per noi gli animali sono tutti uguali e meritano tutti lo stesso rispetto.”

La partenza è prevista alle ore 14 dai Bastioni di Porta Venezia e il corteo proseguirà fino in Piazza della Scala per concludersi alle ore 17.

Qui sarà allestito un gazebo per la raccolta firme contro l’accattonaggio.

Ti può interessare anche>Il Presidente LAV Felicetti alla manifestazione di Milano: “Domani a Roma, con la speranza per tutti noi di un mondo diverso e di solidarietà”

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Rosella Schiesaro

Avatar photo
Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per LiguriaDay la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Articoli simili

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

Nella notte si è sviluppato un incendio nello stabile che ospita anche la Fondazione Renzo Piano …

LiguriaDay