Celebrando 120 anni di Socrem, storia e formazione a Staglieno.

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto


Per celebrare il suo 120° anniversario, Socrem, la rinomata Società Genovese di Cremazione, ha organizzato un evento nel cimitero di Staglieno. L’occasione ha messo in evidenza tre aspetti fondamentali: la storia, l’innovazione e l’istruzione nel settore medico. Un momento importante è stato il laboratorio all’aperto per gli studenti di Medicina dell’Università di Genova, iniziato alle 10 del mattino. Questo laboratorio, aperto alla comunità e frequentato da 160 studenti dei corsi di laurea in Medicina, Chirurgia e Odontoiatria, è stato condotto dalla professoressa Rosagemma Ciliberti, un’esperta in Bioetica e Storia della Medicina. Durante il laboratorio, gli studenti hanno esplorato i sepolcri di eminenti studiosi che hanno lasciato un segno nel progresso scientifico delle cure sanitarie a Genova.

Professoressa Rosagemma Ciliberti

La Professoressa Ciliberti ha enfatizzato l’importanza dell’integrazione dell’etica nella formazione medica. La sua partecipazione al laboratorio a cielo aperto e la guida agli studenti nei sepolcri di illustri medici dimostra il suo impegno nell’arricchire la formazione degli studenti con una comprensione profonda del contesto storico e etico della medicina.

Assessora Marta Brusoni e Ivano Malcotti, Presidente di Socrem


Durante l’evento per i 120 anni di Socrem, Marta Brusoni e Ivano Malcotti hanno sottolineato l’equilibrio tra innovazione e tradizione. Giusto celebrare il ruolo di Socrem nel supporto alla comunità genovese, collaborando con giovani talenti medici per proiettare un futuro innovativo e socialmente evoluto.

Dottor Edoardo Maragliano


Il Dottor Edoardo Maragliano ha parlato dell’eredità e dell’impatto di suo nonno nella lotta alla tubercolosi e nell’attuale medicina. La sua discussione ha messo in luce la continuità della tradizione medica e l’importanza di onorare le generazioni precedenti nel settore.

Socrem, l’evento continua

Il 120° anniversario di Socrem è un’occasione per riflettere sull’evoluzione e il futuro della medicina, combinando la celebrazione della storia con lo sguardo verso l’innovazione e la formazione. Le diverse prospettive presentate durante l’evento hanno arricchito la comprensione dell’impatto di Socrem, sottolineando il suo ruolo fondamentale nella comunità e nel settore medico, e il suo impegno costante verso il progresso sociale e culturale.

Ma non finisce qui. L’evento riprenderà alle 15.30, con l’intervento del professor Giacomo Montanari presso il tempio crematorio.

Leggi anche: Socrem 120 anni al servizio della città.

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

Operazione antidroga Savona

Spacciatore in scooter senza casco: il crimine non paga

GENOVA – Un giovane di 25 anni, pensando forse di dare meno nell’occhio, ha scelto …

LiguriaDay