Fondazione Compagnia di San Paolo, rinnovato il Protocollo Quadro col Comune di Genova

Fondazione Compagnia di San Paolo, rinnovato il Protocollo Quadro col Comune di Genova

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Fondazione Compagnia di San Paolo, rinnovato il Protocollo Quadro col Comune di Genova. Nel quadriennio 2024-2027 l’Ente filantropico torinese destinerà 28 milioni di euro a percorsi e progetti culturali, sociali, ambientali e di ricerca.

Il Protocollo Quadro

È di 28 milioni di euro la cifra che il rinnovato Protocollo Quadro prevederà venga investita dalla Fondazione Compagnia di San Paolo al Comune di Genova. Di questi, 20 milioni costituiranno una “quota base”, cui si aggiungeranno altri 2 milioni di euro per anno solare. La somma sarà destinata a progetti cooperativi tra i due partner, incentrati sui temi di transizione digitale ed ecologica in chiave innovativa.

Bucci: “Una grande notizia per Genova”

“Il rinnovo della collaborazione con la Fondazione Compagnia di San Paolo è una grande notizia per Genova”, ha affermato il sindaco Marco Bucci. “Cultura, persone e pianeta sono le tre linee strategiche su cui investiremo nei prossimi anni, per una Genova in grado di attrarre sempre più turisti e in grado di offrire un’alta qualità di vita ai cittadini, con un occhio sempre attento al tema ambientale.”

Prosegue poi con alcune parole sulla collaborazione: “La costante presenza della Compagnia di San Paolo al nostro fianco è un fattore che ci rende estremamente orgogliosi e chi ci spinge a rimboccarci le maniche per il futuro della nostra Genova. Una collaborazione che ha portato grandi risultati alla nostra città e che, sono certo, sarà decisiva in un periodo di cambiamenti storici per il nostro territorio.”

Profumo: “Siamo molto soddisfatti, proseguiamo in questo solco”

Felice della collaborazione anche Francesco Profumo, presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo, che ha firmato l’accordo per la terza volta: “Siamo molto soddisfatti degli esiti e proseguiamo dunque in questo solco. Promuoveremo e valorizzeremo processi chiave per il Comune, che investiranno nei settori Cultura, Persone e Pianeta, allineati alla nostra programmazione pluriennale e all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Valorizzeremo iniziative incentrate sul tema della transizione digitale, ecologica, sociale o che riguardino il tema dell’innovazione.”

Gli obiettivi del Protocollo

Il Protocollo Quadro appena siglato prevederà quindi diversi progetti, che costituiranno un importante investimento per la città di Genova. Gli interventi vedranno collaborazioni dirette tra la Fondazione di San Paolo e il Comune, ma anche sostegno a enti culturali genovesi, come la Fondazione Palazzo Ducale. Il Protocollo, inoltre, prevederà una serie di interventi sulla transizione digitale e sociale.

Le dichiarazioni di Piciocchi

Interviene sulla firma dell’accordo anche il vicesindaco Pietro Piciocchi: “La durata quadriennale dell’accordo servirà a dare una programmazione a medio termine di interventi importanti per il futuro della nostra città. In questi anni, grazie al supporto di Fondazione Compagnia di san Paolo, abbiamo realizzato progetti di valore culturale, come gli interventi su Palazzo Bianco e palazzo Rosso, sociale come la casa di Quartiere in Val Polcevera, avviato azioni sull’innovazione e la digitalizzazione, proiettati sul futuro delle nuove generazioni.”

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Pubblicato da la Redazione

Icona per Giornalisti Pubblicato da la Redazione
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

A scuola con gli animali

“A Scuola con gli Animali”, il nuovo progetto per le scuole liguri

Regione Liguria e Alisa, in collaborazione con l’Associazione Buoncanile ODV, introducono un progetto di zooantropologia …

LiguriaDay