De Amicis Arcipelago della Creatività

Alla Biblioteca De Amicis un nuovo spazio polivalente: nasce l’Arcipelago della Creatività

Condividi su
Tempo di lettura: 2 minuti

Nell’anno in cui Genova è Capitale Italiana del Libro, alla Biblioteca De Amicis si sperimentano strade nuove e diversificate, che utilizzano tecnologia e immaginazione: nasce così l’Arcipelago della Creatività. Il progetto, sostenuto tramite Art Bonus dalla Fondazione Compagnia San Paolo, permetterà di rinnovare la parte multimediale della biblioteca, dando una nuova funzione agli spazi e sviluppando in diverse aree tematiche varie attività.

«La cultura rappresenta un elemento di sviluppo e di benessere per tutte le persone: questo diventa particolarmente importante nell’età in cui bambine e bambini iniziano a costruire la loro personalità e immaginano il loro ruolo nella comunità. Per questo, sosteniamo progetti che promuovono in modo capillare e diffuso l’uso di strumenti innovativi e linguaggi artistici e culturali nei contesti di apprendimento, rafforzando reti di collaborazione pubblico-private multidisciplinari tese all’attivazione di comunità educanti», dichiara Nicoletta Viziano, membro del Comitato di Gestione della Fondazione Compagnia di San Paolo.

«Saluto con piacere questo progetto e con l’occasione ringrazio Fondazione Compagnia di San Paolo per averlo sostenuto», ha commentato l’assessore alle Politiche sociali Lorenza Rosso. «In occasione di Genova Capitale del Libro, abbiamo voluto offrire nuove esperienze di lettura, utilizzando la tecnologia e la creatività, anche attraverso il miglioramento dell’accessibilità e degli strumenti digitali: elementi che rendono la biblioteca De Amicis un luogo di incontro e di sperimentazione per i ragazzi, garantendo loro esperienze innovative e stimolanti».

L’Arcipelago della Creatività alla Biblioteca De Amicis

L’obiettivo è collegare il mondo della lettura a quello del gioco, della tecnologia, della musica e al laboratorio creativo classico, con un ripensamento delle caratteristiche degli spazi. I nuovi strumenti e le tecnologie digitali sono pensate principalmente per i ragazzi fino ai 14 anni.

Pertanto saranno i colori, richiamati anche da una nuova cartellonistica nella struttura, a connotare le attività. L’isola dell’Arte e Creatività ospiterà perciò laboratori pratici e creativi e avrà come colori guida la gamma degli azzurri e il viola, mentre nell’isola dedicata a Scienza e tecnologia (verde acqua) si lavorerà con tecnologia, lettura aumentata, coding e gaming. E ancora, l’isola Musica e Arti Visive (blu scuro) accoglierà proposte suggestive che coniugheranno parole, suoni e immagini in modo inusuale.

Ultima ma non meno importante, sarà dedicata al Teatro e alle Arti performative un’isola speciale che è uno straordinario tuffo nel passato e nella tradizione: la De Amicis accoglierà infatti la nuova collocazione del Teatrino Rissone, con le sue marionette ottocentesche e gli straordinari fondali che hanno divertito e affascinato generazioni di bambini genovesi.

Nel corso dei lavori per la realizzazione del progetto è stato rifatto l’intero apparato illuminotecnico della biblioteca

Perciò la Biblioteca De Amicis da oggi potrà offrire un’esperienza di visita e di lettura migliore grazie a luci a LED più luminose ed efficienti dal punto di vista energetico. Un ulteriore miglioramento della qualità dell’esperienza in biblioteca arriva anche dall’intervento sul terzo modulo, con l’ampliamento dello spazio dedicato alla sezione di Conservazione, che contiene i libri di maggior pregio, e il trasferimento della sezione Psicopedagogia in uno spazio più accessibile, contornato da nuovi tavoli studio. Inoltre, si è provveduto al miglioramento del segnale wi-fi, che adesso copre in maniera adeguata tutti gli spazi della biblioteca, ed è stata ampliata la dotazione di tablet, ebook e schermi per le attività didattiche, così che nelle diverse isole si possa anche lavorare in rete con scuole, famiglie e realtà del territorio.

L’inaugurazione dell’Arcipelago della Creatività ha visto il taglio del nastro nella giornata di ieri ed è stato festeggiato con tre giornate di eventi gratuiti, le prime due dedicate alle scuole. Nelle mattinate del 23 e del 24 novembre infatti ospiti di rilievo hanno condotto attività destinate a ragazzi, famiglie e insegnanti. Hanno partecipato a questa iniziativa Attilio Cassinell, Marco Dallari e Luigi Paladin, Alessandra Cassinelli, Donatella Curletto e Barbara Schiaffino. Le iniziative di giovedì hanno visto la collaborazione con editore Lapis, rivista Andersen e Nati per leggere Liguria. Nella giornata di oggi invece laboratori a cura di Associazione EPICT Italia e Liguria Digitale.

L’inaugurazione dell’Arcipelago della Creatività continua sabato 25 novembre alla De Amicis con una giornata di festa rivolta ai bambini e alle famiglie

  • Si inizia alle 9:30 con Arcipelago: isole in gioco, un laboratorio di educazione alle emozioni attraverso il libro, la musica, il colore e il gioco a cura di Laboratori Emozionali. Età consigliata: da 6 a 10 anni.
  • Alle 10:00 si prosegue con Isole ed esplorazioni, un percorso di albi illustrati dedicati a luoghi, sentimenti ed emozioni (5-10 anni) a cura di Le Mileggiamè. Sempre a quest’orario si terrà Programma la tua avventura, un laboratorio di programmazione digitale e gioco per bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni a cura di associazione EPICT Italia e Liguria Digitale.
  • Dalle 15:00 si potrà partecipare a In viaggio tra le isole, laboratorio digitale per esplorare la biblioteca giocando con le nuove APP e i nuovi tablet (6-15 anni) a cura di associazione EPICT Italia e Liguria Digitale; Terraneo, racconti, immagini e giochi di scrittura tra mappe e mari mossi (dai 7 anni) a cura di Daniela Carucci; Il Capitano D’Albertis e le sue entusiasmanti imprese, dal libro scritto illustrato da Giulia Pastorino: viaggi, ricordi e grandi avventure con un’attività laboratoriale sul disegno e la tecnica del collage (dai 5 anni) a cura dell’autrice; Monstrumentae, laboratorio per la creazione di mostri sottomarini con il collage fotografico (dai 5 anni) a cura di Sergio Olivotti.
  • La giornata di festa si conclude alle 18.30 con il laboratorio a cura di Gabriele Genova Nell’isola di ombra: costruzione di sagome animate per il teatro d’ombra (dai 6 anni).

Arcipelago della Creatività alla Biblioteca De Amicis è un progetto finanziato tramite Art Bonus da Fondazione Compagnia di San Paolo. Partner tecnici: Artlegno, Aster, Associazione EPICT Italia e Liguria Digitale.

C.S.

Ti potrebbe interessare anche:

Genova Capitale del Libro 2023 e l’Editoria Genovese

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

Nella notte si è sviluppato un incendio nello stabile che ospita anche la Fondazione Renzo Piano …

LiguriaDay