prima regista cinema italiano
Foto presa da Wikipedia

Elvira Notari, la prima donna regista del cinema Italiano

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Emanuele Coen romano, è uno scrittore e giornalista dell’ Espresso, che ho incontrato a Villa Celimontana. Abbiamo parlato del suo libro: “La figlia del Vesuvio“, pubblicato da Sem, romanzo dedicato ad Elvira Notari, prima donna regista del cinema italiano. La sua ricerca non è stata semplice, perché di questa donna si sa pochissimo, non ci sono sue interviste e non è rimasto molto dei suoi lavori. La storia è quindi chiaramente romanzata, ma l’ autore ha attinto a fatti realmente accaduti nei primi anni del Novecento.

Elvira vive con la sua famiglia a Salerno e fa la modista, disegna cappelli, è un lavoro che ama, quando apprende dal padre, che dovranno trasferirsi a Napoli, non la prende molto bene, ma non c’è altro da fare. In realtà qui accadranno le vicende più importanti della sua vita; sposerà Nicola, da cui avrà tre figli e si innamorerà “dell’imbroglio nel lenzuolo“. Con il marito fonderà la Dora film e lavoreranno per tutta la vita insieme.

Non saranno anni facili, nonostante in quel periodo Napoli fosse la capitale del cinema italiano, insieme a Torino, i tagli alle bobine dettati dalla censura, nel periodo del fascismo, non piacciono alla regista la quale proverà a far arrivare le pellicole in America.

Mentre in Italia i suoi film sono spesso criticati, a New York vengono acclamati e accolti con grande tripudio, soprattutto dagli italiani che vivono nella Grande Mela. La storia di Elvira è anche occasione per ricordare una fase storica, dove il cinema stava vivendo un vivace momento di fermento, in quel periodo nasce anche la famosa “sceneggiata napoletana“, nata più che altro per aggirare le tasse, e si fa strada piano piano l’ avvento del sonoro.

Felicia Nascone/ Emanuele Coen

Negli ultimi tempi sono molte le donne che riscopriamo essere state all’avanguardia o che hanno svolto lavori importanti, ma rimane sempre il grande quesito del perché sono rimaste pressoché sconosciute.

Quindi non ci resta che ringraziare Emanuele Coen per la sua ricerca e per averci fatto scoprire questa grande donna.

E se avrete voglia di saperne un po’ di più, potete ascoltare la nostra intervista fatta sul canale YouTube Rubrica Luce verde, qui di seguito.

Ti può interessare leggere anche

A 50 anni dalla morte di Bruce Lee, la biografia della leggenda delle arti marziali di Michele Martino

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Felicia Nascone

Avatar photo

Articoli simili

28enne muore annegato a Lerici

Annega 28enne, ipotesi malore

Si è appena concluso un weekend drammatico per la Liguria. Dopo la tragica morte del …

LiguriaDay