Censimento della popolazione ISTAT, nuovo progetto del Comune di Genova

Censimento della popolazione ISTAT, nuovo progetto del Comune di Genova

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Prosegue per il secondo anno consecutivo il censimento ISTAT permanente della popolazione e delle abitazioni: a partire dal 2 ottobre l’iniziativa coinvolgerà 1 milione e 46 mila famiglie abitualmente residenti in 2.531 comuni italiani, di cui 8.000 nel comune di Genova.

Lo scopo è registrare le principali caratteristiche strutturali e socioeconomiche dei nuclei familiari di oggi a livello nazionale, regionale, locale. Questi dati verranno poi confrontati con quanto raccolto sia in Italia negli anni precedenti che con i risultati emersi dai censimenti degli altri Paesi dell’Unione Europea.

Grazie all’integrazione dei dati raccolti dal censimento attraverso le due rilevazioni campionarie (“da Lista” e “Areale”), con quelli provenienti da fonti amministrative, infatti, ISTAT sarà in grado di restituire informazioni continue, tempestive e rappresentative dell’intera popolazione nazionale.

Per aiutare i cittadini nella compilazione del questionario del censimento ISTAT, il Comune di Genova ha lanciato un nuovo progetto

Secondo l’assessore comunale alla Statistica, Marta Brusoni, «Partecipare al censimento è un obbligo di legge, ma anche un’opportunità per arricchire questo importante patrimonio di dati statistici e conoscere meglio il Paese in cui viviamo. Per questo è fondamentale che tutte le famiglie del campione selezionato garantiscano la più ampia collaborazione».

Per andare incontro alle esigenze dei cittadini, si è deciso di aprire 11 centri comunali di rilevazione (CCR) nelle sedi dei 9 Municipi e a Palazzo Tursi. Questi sportelli saranno aperti al pubblico dal 2 ottobre al 22 dicembre e risponderanno a domande e richieste di aiuto dei cittadini genovesi coinvolti dal censimento.

Ti potrebbe interessare anche: Occupazione, Ass. Sartori: «Dati INPS non negativi, più contratti a tempo indeterminato»

I cittadini di Genova che rientrano nel campione individuato da ISTAT per il censimento 2023 pertanto potranno rispondere al questionario secondo diverse modalità, a seconda del tipo di rilevazione e a seconda delle fasi previste:

  • online, autonomamente se hanno ricevuto da ISTAT una lettera con le credenziali personali di accesso al portale dedicato
  • recandosi di persona presso un Centro Comunale di Rilevazione (CCR)
  • telefonando agli operatori dei Centri Comunali di Rilevazione (CCR) al numero  010 5572950 (attivo a partire dal 2 ottobre)
  • sostenendo un’intervista a domicilio con un rilevatore autorizzato

Per maggiori informazioni su orari e indirizzi dei CCR, si consiglia di controllare il sito del Comune di Genova nei prossimi giorni.

Ti potrebbe interessare anche:

Dati ISTAT sull’agricoltura in Italia: registrati aumenti senza precedenti

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Laura Casale

Laureata in Comunicazione professionale e multimediale all'Università di Pavia, Laura Casale (34 anni) scrive su giornali locali genovesi dal 2018. Lettrice accanita e appassionata di sport, ama scrivere del contesto ligure e genovese tenendo d'occhio lo scenario europeo e internazionale.

Articoli simili

A scuola con gli animali

“A Scuola con gli Animali”, il nuovo progetto per le scuole liguri

Regione Liguria e Alisa, in collaborazione con l’Associazione Buoncanile ODV, introducono un progetto di zooantropologia …

LiguriaDay