Salone Nautico 2023
Salone Nautico 2023

Toti: “Genova è la nuova Hollywood del mare”, tutto pronto per la 63esima edizione del Salone Nautico

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il 21 settembre inaugurazione con Salvini, Urso e Crosetto

Presentato questa mattina in conferenza stampa il 63esimo Salone Nautico Internazionale di Genova che si svolgerà dal 21 al 26 settembre.

Saranno presenti all’inaugurazione il ministro dei Trasporti e vice premier  Matteo Salvini, il ministro dello Sviluppo economico Adolfo Urso e quello della Difesa Guido Crosetto.

“Con il 63esimo Salone – dice il Sindaco di Genova Marco Bucci – continua il lavoro per riportare in vita il senso di Genova città Superba. Abbiamo più acqua intorno all’Isola blu, l’acqua adesso tocca le mura della città.

Il Salone non è solo business, ma è passione. Anche con la concorrenza di chi organizza un Salone dieci giorni prima del nostro” dice Bucci riferendosi a Cannes.

Uno sguardo del sindaco al Waterfront che “L’anno prossimo – prosegue Bucci – sarà pronto, e stiamo lavorando perché il nostro sia il Salone della nautica più importante al mondo, anche perché questa è la filiera che cresce di più in Italia. Saranno giornate di cui essere orgogliosi”.

Il 40% dei 7 miliardi fatturati dalla nautica italiana è destinato all’esportazione, facendo del Paese il terzo esportatore al mondo dopo Cina e Corea del Sud.

Le dichiarazioni del Presidente Toti

“Io sono presidente della Regione dal 2015. Quando si avvicinava il Salone io lo vivevo con un filo di inquietudine – aggiunge Toti -. Il settore era massacrato da politiche nazionali avverse, un comparto diviso, una Fiera diroccata e tecnicamente fallita.

Era la somma dei problemi politici in un unico evento. Oggi da metà agosto, grazie al lavoro di Cecchi e al nostro come politica, posso già sorridere.

È stato fatto un lavoro straordinario, oggi il Salone può davvero puntare a essere il migliore, la regione Liguria è quella che più produce dal turismo nautico e dai servizi alla nautica, e proprio qui la Confindustria nautica ha deciso di trovare la sua casa.

Per noi il Waterfront sarà la nostra Potsdamer Platz, un quartiere che non è di Genova, ma sarà un simbolo per il Mar Mediterreaneo. Genova è la nuova Hollywood del mare, non più l’incubo ereditato qualche anno fa”.

“La nautica rappresenta insomma un pezzo importante della blue economy ligure – ha detto Toti – anche nel campo della tecnologia e dell’innovazione industriale.

Il Salone 2023 mostrerà tutte le novità del settore in una cornice urbanistica, quella della Foce, che a sua volta sta vivendo un profondo rinnovamento. Esempi come il nuovo Waterfront di Genova pensato da Renzo Piano o il nuovo parco di piazzale Kennedy sono il simbolo di una Genova che sta cambiando e che è cambiata radicalmente nelle sue prospettive”.

“Cannes e Monaco sono arrivati dopo il Salone di Genova – dice ancora Saverio Cecchi -. Noi siamo stati i primi. Nel 2024 avremo tutto questo ben di Dio del Waterfront. Sono tre anni che facciamo il Salone con cinque cantieri attivi.

Non ci siamo mai fermati, abbiamo sempre trovato le soluzioni. Oggi siamo primi nei superyacht, primi nei mezzi pneumatici sopra i 10 metri, primi negli accessori. Ora vogliamo diventare numeri uno anche negli eventi espositivi.

Quest’anno saranno presenti 1.043 brand (+45%), più di mille i posti barca di cui 143 generati dai nuovi canali d’acqua, 184 le novità in esposizione (+9%). Il settore quest’anno supererà i 7 miliardi di fatturato, il 21 settembre daremo tutti i dettagli economici della nautica con la ricerca Nautica in Cifre in collaborazione con la Fondazione Edison”.

Salone Nautico Internazionale di Genova

Salone Nautico Internazionale di Genova

Salone Nautico da 63 anni il luogo di incontro della nautica da diporto internazionale

Il Salone Nautico Internazionale di Genova, organizzato da Confindustria Nautica, l’Associazione nazionale di settore che rappresenta tutta la filiera della nautica da diporto, è da 63 anni il luogo di incontro della nautica da diporto internazionale.

La 63esima edizione è sold out già dal mese di giugno e vedrà presenti tutti i principali marchi della nautica da diporto internazionale a conferma del ruolo strategico dell’evento quale piattaforma di business unica al mondo.

Il claim di questa edizione è Sea More a sottolineare la grande trasformazione della location, firmata dall’archistar Renzo Piano, in grado di ampliare l’offerta espositiva in termini di ampiezza e profondità di gamma presentata. 

Un contenitore sempre più coerente con il contenuto dell’eccellenza internazionale della nautica da diporto la cui realizzazione ha visto un confronto costante e una stretta collaborazione con le Istituzioni.

Genova sta dimostrandosi una città in forte evoluzione, sempre più aperta al mondo, sostenibile e con una visione concreta al futuro.

Ti può interessare anche>Salone Nautico: dopo il successo di presenze tra ministri, vip e convegni, si pensa già all’edizione del 2023

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Rosella Schiesaro

Avatar photo
Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per LiguriaDay la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Articoli simili

Operazione antidroga Savona

Spacciatore in scooter senza casco: il crimine non paga

GENOVA – Un giovane di 25 anni, pensando forse di dare meno nell’occhio, ha scelto …

LiguriaDay