Locandina 57° Festival teatrale di Borgio Verezzi

57° Festival Teatrale di Borgio Verezzi

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Spettacoli nelle Grotte e Prime Nazionali.

«Un giorno senza sorriso è un giorno perso. Ridere fa bene. La risata è come un tonico, un sollievo, un rimedio per attenuare il dolore»

È con queste parole che il direttore artistico del Festival Stefano Delfino da il via alla presentazione del 57° Festival Teatrale di Borgio Verezzi, presso la sala Trasparenza della Regione Liguria.

Presenti Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria che ha fatto gli onori di casa, Renato Dacquino, sindaco di Borgio Verezzi, Mattia Rolando, consigliere delegato al Festival e il direttore artistico Stefano Delfino.

«Anche quest’anno il Festival teatrale di Borgio Verezzi si conferma un caposaldo dell’offerta culturale del ponente e di tutta la Regione»,

dichiara il presidente della Regione Liguria e assessore alla Cultura Giovanni Toti.

Presentazione 57° FestivalTeatrale di Borgio verezzi, Presidente Regione Liguria Giovanni Toti

Dodici spettacoli, nove dei quali in prima nazionale e i restanti tre, dopo il debutto a Roma, proposti in Liguria per la prima volta.

Un omaggio al cinema alla musica e alla televisione, un filo rosso che abbraccia anche il tema delle coppie e non solo quelle legate dall’amore.

Nelle complessive  24 serate protagonisti nomi eccellenti: Gianluca Guidi, Michele La Ginestra, Max Pisu, Gaia de Laurentiis, Federico Perrotta, Claudio Insegno e molti altri.

Il  57° Festival teatrale di Borgio Verezzi, in programma dal 7 luglio al 14 agosto, si svolgerà nella magica ed evocativa  piazza Sant’Agostino e quest’anno sarà dedicato alla memoria di Enrico Rembado, storico sindaco e ideatore della manifestazione, scomparso qualche mese fa.

Direttore artistico del Festival Stefano Delfino

Prime nazionali e Spettacoli nelle Grotte

A dare il via alla manifestazione, un tributo al grande schermo con “LA STRANA COPPIA”  celebre commedia di Neil Simon, ripresa in palcoscenico da Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia e sempre al grande schermo è dedicato “VICINI DI CASA” di Cesac Gay, con Amanda Sandrelli.

Il tributo ai protagonisti dello spettacolo spetta invece a Stefano Fresi ed al suo gruppo con

“ Cetra …una volta” storia del celebre quartetto musicale e poi la televisione con il “TENENTE COLOBO” per concludersi con il suggestivo “L’OMBRA LUNGA DI CENERENTOLA” di Davide Diamanti, una prima nazionale.

Un evento speciale che avrà luogo in forma itinerante nelle grotte del borgo ligure.

Non mancheranno le note amorose, drammatiche e comiche nel classico -gioco delle coppie-,

per citarne solo un paio:

28 motivi per innamorarsi”, con con Pino Quartullo e Irene Ferri; e “Come sei bella stasera”, con Gaia de Laurentiis e Max Pisu.

«Un’edizione, ricca di spettacoli che spaziano dall’ironia alla riflessione, messa in scena da grandi professionisti in uno scenario unico, tra il centro storico e le suggestive grotte. L’edizione 2023 di questo storico appuntamento, che da 57 edizioni anima questa meravigliosa parte del nostro territorio, si annuncia piena di spunti e sorprese che sapranno conquistare il pubblico».

Commenta il sindaco di Borgio Verezzi Renato Dacquino.

Da segnalare il lancio di un progetto, un vero e proprio evento collaterale al Festival che si svolgerà nelle serate del 17, 25 e 30 luglio, decontestualizzato rispetto alle consuete localizzazioni riservate al teatro. L’associazione culturale “La Compagnia del Barone Rampante” di Borgio Verezzi, fucina di giovani attori, grazie all’aiuto e all’accoglienza delle tre attività commerciali che ospiteranno le serate, metterà in scena spettacoli teatrali arricchiti da musica dal vivo e cocktail bar che avranno luogo in location di grande fascino della nostra città: un giardino, una spiaggia e un ristorante.

«È un cartellone vario e che, in una sorta di contaminazione dei linguaggi, coinvolge anche altri settori dello spettacolo. E non trascura la possibilità di offrire un ventaglio di testi di autori di oggi, sempre costellato dalla leggerezza”

Conclude il direttore artistico Stefano Delfino e riferendosi all’offerta in cartellone aggiunge:

“Sono tutti figli miei, si parte con uno spettacolo che apre dignitosamente il Festival, ma non si tralasciano le tematiche importanti che come nostra consuetudine vengono trattate sempre con leggerezza ma di stampo -Calviniano- quindi in modo mai superficiale”

Il 57° Festival Teatrale di Borgio Verezzi  si svolgerà dal 7 luglio al 14 agosto 2023

Tutto il programma completo su https://www.festivalverezzi.it/

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Pasquale Napolitano

Avatar photo
Docente di ruolo in Storia dell’arte e Discipline pittoriche, grafiche e scenografiche; specializzato nella formazione dei corsi di studio con un percorso didattico qualificante nell’attività creativa in ambito artistico teatrale e storico-artistico.

Articoli simili

Operazione antidroga Savona

Spacciatore in scooter senza casco: il crimine non paga

GENOVA – Un giovane di 25 anni, pensando forse di dare meno nell’occhio, ha scelto …

LiguriaDay