salone internazionale del libro 2023 LiguriaDay

Salone Internazionale del libro di Torino 2023: tra pioggia, libri e tantissima partecipazione

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Anche quest’anno si è conclusa positivamente la nostra esperienza al Salone Internazionale del libro di Torino, un evento capace di lasciare forti emozioni e infondere letteralmente la voglia di leggere. L’ambiente saturo di libri, scrittori e autori conquista anche i non appassionati e il fenomeno del BookTok fa riversare negli stand tantissimi tra i giovanissimi. Una partecipazione record, soprattutto nel weekend.

Il tema di questa 35sima edizione intitolata “Attraverso lo specchio” è un vero e proprio omaggio all’universo di Carroll, con l’invito ai lettori di vivere nuove avventure in mondi fantastici, sempre attenti al presente ma con la testa tra le pagine.
La scelta -molto apprezzata- ci ha fatto un po’ sorridere. Quando Feltrinelli stila la lista dei suoi “nuovi” classici senza prendere minimamente in considerazione letture fantasy o di fantascienza, il Salone del libro 2023 dimostra la sua lungimiranza e attualità, verso un pubblico sempre in evoluzione, più anticonformista e coesivo.

salone internazionale del libro 2023 le tazzine di yoko firmacopie Tahereh Mafi Monique Scisci SalTo LiguriaDay

Tanti gli appassionati, ma anche gli autori, che si sono susseguiti nei vari panel o semplicemente appostati negli stand che presentavano i loro libri, avendo così la possibilità di parlare direttamente ai lettori. Tanti gli autori emergenti, anche genovesi, come Lucrezia Pernigotti che ha portato il suo “dono del basilico” al Salone del Libro 2023. Uno scambio di visioni e opinioni genuino che sottolinea quello che in fondo è lo scopo di questa manifestazione: creare interazioni tra autori e lettori. Non sono mancati i nomi di spicco e quelli internazionali: dalla giornalista e scrittrice Svetlana Aleksievic (premio Nobel per la letteratura) a Luca Argentero, da Tillie Cole ai finalisti del Premio Strega.

Se lo scorso anno eravamo alle prese con un maggio che sembrava luglio, questo è stato un SalTo all’insegna della pioggia che non ha saputo risparmiare nessuno, neanche i libri!

Il brutto tempo ha sicuramente messo a dura prova l’organizzazione generale. I parcheggi del Lingotto già pieni alle h 11 hanno creato code interminabili, inoltre non potendo sfruttare gli spazi esterni la mancanza degli scorsi anni di sedie e panchine all’interno è tornata a farsi sentire costringendo moltissimi partecipanti a sedersi per terra, le persone si sono concentrate nei quattro padiglioni che, seppur ampi, hanno fatto difficoltà a contenere l’altissimo numero di appassionati che è riuscita a richiamare la manifestazione.
I numeri non sono ancora stati resi pubblici, ma se l’anno scorso si parlava di più di 150 mila visitatori non credo di essere troppo esagerata se dico che probabilmente abbiamo superato i 200 mila.

Per alcuni versi è stato un po’ il Salone del disagio, con collegamenti tra i padiglioni schivando le pozzanghere, sacchetti di plastica che hanno fatto la fine della torta di riso nostrana lasciando il posto a sacchetti di carta o tote bag che all’uscita non hanno certo aiutato a proteggere gli acquisti della giornata da una pioggia scrosciante. Ma nonostante tutto il Salone rimane il Salone. Non ci stancheremo mai di dire che qui si respira carta e parole che vogliono essere lette e questo ci fa sentire a casa, sempre. Il richiamo dei libri qui è più forte e la voglia di comprare è il richiamo di una musa a cui è difficile resistere. Sconti pochi, ma presenti.

È il miglior Salone di sempre? Certo che no, quello dello scorso anno è difficile da superare, ma l’organizzazione ce l’ha messa tutta per ripetere, il meteo semplicemente non era dalla sua.

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Blog Le Tazzine di Yoko

Blog le Tazzine di Yoko
Siamo un blog di libri e non solo. Siamo un gruppo di ragazze che amano parlare delle loro letture e condividere con esuberanza il loro quotidiano.

Articoli simili

Attentato Trump: la direttrice dei servizi segreti sulla graticola (video)

#DonaldTrump, #attentatoButler, #sicurezza, #SecretService, #FBI, Chi era Thomas Crooks «Il mio nome è Thomas Matthew …

LiguriaDay