Presentazione di Slow Fish 2023
A sinistra Alessandro Piana, Assessore all'agricoltura. A destra Barbara Nappini, Presidente Slow Fish Italia.

“Slow fish” by “Slow food”: le novità dell’edizione 2023

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dall’1 al 4 giugno 2023, il Porto antico di Genova sarà animato dall’undicesima edizione di Slow Fish.

Slow Fish è il frutto della collaborazione tra Slow Food e il patrocinatore Comune di Genova. Il tema di quest’edizione 2023 è “Coast to Coast“, titolo scelto per rappresentare il core dell’undicesima edizione dell’evento: il legame tra ecosistemi acquatici – marini e non – e quelli terrestri.

L’ente descrive così il tema scelto: “Tutto è interconnesso. Tutto quello che accade sulla terra, nei campi ha ripercussioni sul mare. E viceversa. Dal plancton all’essere umano, tutti svolgiamo un ruolo. È importante farlo nel rispetto degli equilibri naturali.”

Scopo di Slow Fish 2023 è quindi discutere l’impatto antropico sulle acque, ragionando su temi che vanno dalla la pesca sostenibile alle attività costiere, a partite dal ruolo di primo piano che svolgono le città, in quanto luoghi di scambio per eccellenza fra popolazioni, culture, merci.

L’evento ha il sapore di una denuncia, maturata dalla consapevolezza che la piccola pesca sta soffrendo, ovunque nel mondo. Curare questa sofferenza implica affrontare problematicità importanti, dal ricambio generazionale, alla riduzione dei margini di guadagno dei pescatori – complici problemi strutturali e il rincaro dei carburanti-, e a tutto questo si aggiunge la crisi climatica.

«Anche quest’anno sarà Genova a ospitare la nuova edizione di Slow Fish e di questo non possiamo che esserne felici – dice l’assessore del Comune di Genova al Commercio, alle Pro Loco e alle Tradizioni, Paola Bordilli – . Genova è una città che vive in simbiosi con il suo mare e che vive di quello che il mare ha da offrire: che sia il pesce che portiamo in tavola o che esportiamo o che sia il porto commerciale e turistico, non si può non pensare che tra mare e città vi sia un rapporto indissolubile. Ancora una volta Slow Fish propone un’offerta che va oltre al food, con incontri e laboratori che riflettono la nuova sensibilità che abbiamo nei confronti del nostro mare e dell’acqua in generale, per una pesca sostenibile e per una riscoperta anche delle acque dolci. Sarà un’occasione molto importante sia per i genovesi che per i turisti: vi aspettiamo. Il Comune di Genova si è impegnato molto per organizzare questa edizione e ringrazio anticipatamente, assieme alla consigliera Cavalleri, tutti quelli che hanno dato e che daranno il loro preziosissimo contributo, dagli uffici comunali a quelli delle società partner».

Il programma di Slow Fish 2023

Slow fish 2023 locandina

Il programma di Slow Fish è in continua evoluzione: a breve arriveranno infatti gli Appuntamenti a Tavola, le cene che hanno per protagonisti gli ecosistemi costieri, e le lezioni di In cucina con Slow Food.

Gli eventi già disponibili vedono:

  • 1 giugno, h 15: “Dove la terra incontra l’acqua“. Conferenza gratuita.
  • 1 giugno, dalle 9.30: “SOS gambero di fiume, i più piccoli in soccorso”. Attività educativa alla Città dei Bambini”.
  • 1 giugno, h 15.30: “Coast to Coast: le pendenze delle cinque terre“. Laboratorio a pagamento.
  • 1 giugno, h 17: “Coperative, ittiturismo e miticultura: le prospettive del mare in Liguria”. Forum gratuito.
  • 2 giugno, h 11.30: “Acqua alle corde! Diario di un’emergenza dalle vette alpine alla fascia costiera“. Conferenza gratuita.
  • 3 giugno, h 12: “Ripuliamo il mare, generiamo bellezza“. Conferenza gratuita.
  • 3 giugno, h 15.30: “Coast to Coast: Iseo. Del pesce siluro e delle specie aliene come risorsa“. Degustazione a pagamento.
  • 3 giugno, h 19: “Dal Venezia a Mozia, i vini di laguna e l’olio di Capri“. Aperitivo gratuito.
  • 4 giugno, h 15: “Baciate dal mare: la rigenerazione delle città costiere”. Conferenza gratuita.

Ogni aggiornamento e prenotazione delle attività (come quella per i più piccoli alla Città dei Bambini) è disponibile insieme ad info e link alla newsletter dell’ente stesso, al sito di Slow Fish che lasciamo qui.

La conferenza stampa di annuncio evento

Ieri, 19 aprile, Slow Fish 2023 è stata annunciata e presentata nei temi che la caratterizzeranno.

Di nota è stato l’intervento del vicepresidente regionale Alessandro Piana che ha posto l’attenzione sul sostegno alla pesca da parte dell’Europa.

“Abbiamo a disposizione 12 milioni di euro di fondi Feamp e contiamo di ottenere altri 4 milioni di euro per i pescatori che hanno avuto un aumento dei costi per la crisi energetica. Ci stiamo muovendo su più fronti, compresa la richiesta a Bruxelles per la reintroduzione della pesca del bianchetto – ha dichiarato Piana -. Slow Fish sarà un’occasione per riportare ancora una volta l’attenzione sul nostro patrimonio enogastronomico che parte dal mare. Con altre marinerie di altre regioni d’Italia ci saranno eventi di show cooking, eventi di educational per le generazioni più giovani per abituarle a conservare un patrimonio unico di tutti noi come il nostro straordinario mare ed eventi legati alle pratiche di ittiturismo che caratterizzano e connotano la regione Liguria più di altre”.

Credits foto di copertina: Mentelocale

Potrebbe interessarti anche:



Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Arianna Ranocchi

Avatar photo
Arianna Ranocchi, 26 anni, scrittrice e social media specialist. Determinata, curiosa e nerd, capace di passare dal discutere mostre al parlare di elfico in una sola conversazione.

Articoli simili

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

Nella notte si è sviluppato un incendio nello stabile che ospita anche la Fondazione Renzo Piano …

LiguriaDay