Carabinieri liguri ritrovano una reliquia cristiana rubata a Roma nel 2005

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

I carabinieri liguri del Nucleo Tutela patrimonio culturale (TPC) hanno ritrovato una reliquia cristiana, la Croce processionale (cosiddetta “astile”) in lamina di ottone sbalzato e argentato su anima di legno contenente la sacra reliquia della Croce di Gesù Cristo. Questa, risultava rubata prima del 2005 dalla Basilica San Marco Evangelista al Campidoglio a Roma.

I carabinieri liguri con la reliquia cristiana
I carabinieri liguri con la reliquia cristiana – foto: il SecoloXIX

Nella data di ieri, presso la Basilica derubata, il Parroco Renzo Giuliano, ha ricevuto la reliquia ritrovata dal Comandante del TPC di Genova. L’eroe di questa storia è il Maggiore Caprio Alessandro. Alla cerimonia di restituzione era presente il cardinale Angelo De Donatis, vicario generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma. La preziosissima croce avrà nuovamente la sua sede al centro del globo a essa coevo, per tornare alla sua sacra funzione.

L’indagine sul furto della reliquia cristiana condotta dai carabinieri liguri

L’indagine dei carabinieri, coordinati inizialmente dalla Procura di Genova e poi dalla Procura di Milano, è iniziata nel maggio 2022, quando l’Ufficio Esportazione oggetti e antichità d’arte della Soprintendenza Ligure ha interessato il reparto dell’Arma per la verifica del prezioso manufatto, presentato in esportazione.

Dalla “Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti” gestita dal Comando Tpc, la più grande del mondo con oltre 1.3 milioni di file relativi a beni da ricercare, emerge che la croce era stata effettivamente rubata. L’attività investigativa ha portato all’immediato sequestro del prezioso manufatto e ha permesso di accertare che la Croce, prima di essere presentata per l’esportazione, era stata venduta a un’asta. I carabinieri hanno identificato l’imprenditore milanese intestatario del mandato di vendita.

La chiesa della reliquia cristiana rubata

La basilica di S. Marco è una delle più antiche chiese romane. Questa sorse nel centro della città imperiale presso i Septa Julia, i grandi portici costruiti per le votazioni e inaugurati nel 26 a.C. Secondo la tradizione, nella stessa zona, alle pendici del Campidoglio, abitò l’Evangelista Marco, venuto a Roma con san Pietro, e in quei luoghi avrebbe fondato un oratorio. Nel 336 papa Marco fece costruire una chiesa dedicata al santo evangelista di cui portava il nome. Negli atti del sinodo di papa Simmaco del 499, la chiesa è ricordata come Titulus Marci. Qui la storia completa della chiesa.

Potrebbe interessarti anche:

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Arianna Ranocchi

Avatar photo
Arianna Ranocchi, 26 anni, scrittrice e social media specialist. Determinata, curiosa e nerd, capace di passare dal discutere mostre al parlare di elfico in una sola conversazione.

Articoli simili

A scuola con gli animali

“A Scuola con gli Animali”, il nuovo progetto per le scuole liguri

Regione Liguria e Alisa, in collaborazione con l’Associazione Buoncanile ODV, introducono un progetto di zooantropologia …

LiguriaDay