Serie A La Spezia Genoa
Torna la consueta analisi settimanale degli incontri di Serie A accompagnata dai consigli di Fantacalcio del Profeta

Fantacalcio made in LiguriaToday: l’ultima giornata prima delle nazionali

Condividi su
Tempo di lettura: 3 minuti

É passato poco meno di una settimana dall’ultimo turno di campionato e la Serie A si prepara già a ripartire alla grande.  Dopo l’incredibile successo delle scorse partite, la tanto attesa rubrica del Fantacalcio curata dal Profeta cercherà di ripetersi anche durante questo weekend di fuoco. Ben 8 sono stati infatti i marcatori previsti ed indovinati dall’esperto genovese tra titolari ed underdogs.

La settima giornata prevederà dunque match che terranno incollati tutti gli amanti del calcio (e specialmente i fantallenatori) allo schermo a partire dall’anticipo di stasera tra Cagliari e Venezia. Tra i principali incontri che ci aspettano vanno annoverati sicuramente il derby della Mole tra Torino e Juventus, l’interessante sfida tra Fiorentina e Napoli ed il derby lombardo tra Atalanta e Milan.

Salernitana vs Genoa

Occhio, però, anche agli impegni delle squadre liguri. La prima a scendere in campo sarà il Genoa, ospite della Salernitana alle 15:00 di sabato 2 ottobre. Per il Grifone, questo match rappresenta l’occasione perfetta per ritrovare solidità difensiva e tornare alla vittoria dopo i due pareggi consecutivi contro Bologna ed Hellas Verona. Nonostante l’evidente miglioramento di partita in partita, la formazione allenata da mister Ballardini non sembra ancora sufficientemente cinica per portare a casa il risultato.

Dopo la grandissima rimonta di sabato scorso contro gli scaligeri, infatti, i rossoblù hanno poi pagato il calo di concentrazione nei minuti finali subendo il goal del 3 – 3 da Kalinić in zona Cesarini. Il rammarico per una vittoria sfumata in questo modo, però, deve tramutarsi in spinta per vincere le prossime partite imparando dagli errori commessi finora.

Considerato il minor coefficiente di difficoltà, almeno sulla carta, della sfida contro i campani, il Genoa potrebbe davvero vincere senza troppe difficoltà. Certo, un’altra grande prestazione di Mattia Destro (a segno da due partite consecutive) e di capitan Criscito (3 goal negli ultimi tre incontri) faciliterebbe ancor di più il compito al Grifone. Che il match dell’Arechi segni il definitivo rilancio della stagione rossoblù? Non resta dunque che aspettare domani per scoprirlo.

Sampdoria vs Udinese

Alle 15:00 di domenica 3 ottobre, i blucerchiati di mister D’Aversa proveranno a rialzare la testa dopo la sconfitta di misura subita contro la Juventus. Gli avversari di giornata saranno i friulani dell’Udinese, una formazione reduce da tre risultati negativi consecutivi contro Napoli, Roma e Fiorentina. Avere l’opportunità di giocare dinnanzi al proprio pubblico darà sicuramente una spinta in più alla Samp, ma attenzione a sottovalutare gli avversari.

Per quanto stia attraversando un periodo difficile, la squadra di Luca Gotti arriverà al Ferraris con un solo obbiettivo: vincere per scacciare i fantasmi delle ultime prestazioni. I blucerchiati, tuttavia, scenderanno in campo con una maggiore consapevolezza, maturata al termine della scorsa partita, delle proprie incredibili potenzialità.

Certo, occorrerà lavorare sodo sull’assetto difensivo per evitare di subire troppo la spinta avversaria, ma è altrettanto vero che questa formazione sembra funzionare davvero bene in fase offensiva e realizzativa. Come già sottolineato in alcuni dei precedenti articoli, la capacità della Samp di ridistribuire i goal tra reparti diversi potrà rivelarsi, ora più che mai, l’elemento chiave per la conquista dei tre punti.

Hellas Verona vs Spezia

Obbligo di vittoria anche per gli aquilotti di Thiago Motta contro un Hellas Verona particolarmente insidioso. Vietato dunque accontentarsi delle ottime prestazioni, nonostante il risultato finale, contro Juventus e Milan. Se è vero che queste due partite hanno lasciato intravedere una squadra matura, compatta e pericolosa, lo Spezia non avrà infatti più scuse per non vincere, indipendentemente dall’avversario.

Specialmente contro gli scaligeri, capaci di una contro-rimonta clamorosa ai danni del Genoa nello scorso match, gli spezzini non potranno permettersi alcun calo d’intensità o di attenzione. Lontano dal calore del Picco, la partita rischia di sbilanciarsi presto, sul piano mentale, a favore dei padroni di casa. I liguri, dal canto loro, dovranno cercare evitarlo ad ogni costo, approcciando l’avversario con determinazione e coraggio sin dai primi minuti di gioco.

Arma in più a disposizione di mister Motta saranno le giocate individuali di talenti quali Gyasi, Verde, Manaj ed il giovanissimo Antiste. Occhio anche a giocatori come Simone Bastoni, colonna portante della squadra, Giulio Maggiore e l’ormai imprescindibile Mehdi Bourabia. Da tenere sott’osservazione è anche il graduale reintegro in rosa di M’Bala Nzola, uno dei grandi protagonisti della passata stagione dello Spezia.

Gli altri incontri di giornata

  • Cagliari vs Venezia: venerdì 01 ottobre, Unipol Domus, ore 20:45
  • Torino vs Juventus: sabato 02 ottobre, Stadio Olimpico Grande Torino, ore 18:00
  • Sassuolo vs Inter: sabato 02 ottobre, MAPEI Stadium, ore 20:45
  • Bologna vs Lazio: domenica 03 ottobre, Stadio Renato Dall’Ara, ore 12:30
  • Fiorentina vs Napoli: domenica 03 ottobre, Stadio Artemio Franchi, ore 18:00
  • Roma vs Empoli: domenica 03 ottobre, Stadio Olimpico di Roma, ore 18:00
  • Atalanta vs Milan: domenica 03 ottobre, Gewiss Stadium, ore 20:45

 

I consigli di Fantacalcio del Profeta

Ancora una giornata e poi ci sarà la pausa. Ma tra turni infrasettimanali, partite di coppa e infortuni, le difficoltà di questo settimo turno sono molteplici. Cerchiamo di ripetere l’ottimo risultato della scorsa giornata dove abbiamo indovinato gran parte dei nomi.

TOP 11 (LE CERTEZZE)

  1. RUI PATRICIO: Il derby è una partita particolare, dunque credo che dalla prossima partita la Roma possa ritrovare compattezza e solidità difensiva. Fiducia al portoghese che fino ad oggi ha convinto praticamente sempre.
  2. FARAONI: Contro lo Spezia possiamo inserirlo a dovere tra i Top. Giocatore da bonus, sempre pericoloso, da schierare sia con il modificatore sia senza. Il Verona di Tudor ha già dimostrato di pensare più ad offendere che a difendere quindi sfruttiamo questo a nostro favore.
  3. DUMFRIES: La partita contro il Sassuolo potrebbe essere l’occasione per rivedere le sue galoppate sulla fascia. Dalla sua parte, Rogerio non dovrebbe porre grande opposizione, quindi scommettiamo su di lui.
  4. CUADRADO: La partita contro il Toro si preannuncia decisamente bloccata. Qualche anno fa, fu proprio lui a sbloccare un derby all’ultimo minuto dando il via alla grande rimonta in campionato della Juventus. La Storia spesso si ripete. Proviamoci!
  5. ZANIOLO: Già consigliato nel Derby ed eletto migliore in campo tra i giallorossi. Sembra quasi aver raggiunto il top della forma finalmente, continuiamo a schierarlo. Il goal sta per arrivare.
  6. CHIESA: Dire che sia in forma è poco. Devastante sia in Italia che in Europa. IMPRESCINDIBILE
  7. LORENZO PELLEGRINI: Squalificato nel derby, la sua assenza si è sentita molto. Torna per essere protagonista. Da mettere senza pensarci troppo.
  8. LUIS ALBERTO: Nel derby ha dato segnali di risveglio in una posizione in campo che lo tiene più lontano dalla porta. Consigliarvi in questo momento Milinkovic Savic e Felipe Anderson sarebbe ovviamente corretto, ma banale. Proviamo a dare un’ultima opportunità al Mago, con la speranza che possa trovare la via del bonus.
  9. ABRAHAM: Tanta fatica al servizio dei compagni, ma fino ad oggi pochi bonus. Penso che la partita contro l’Empoli potrebbe essere il match che gli permetterà di esultare nuovamente davanti ai suoi tifosi.
  10. JOAO PEDRO: Rigorista, titolare contro il Venezia in una partita da vincere a tutti i costi per Mazzarri. Il +3 sembra già scritto. Mettiamolo!
  11. OSIMHEN: Semplicemente l’attaccante più in forma del nostro campionato. Schierarlo non è consigliato, è obbligatorio.

 

TOP 11 (GLI UNDERDOG)

  1. AUDERO: Dopo un inizio difficile di campionato dovuto in gran parte al calendario avverso, ecco una partita per la Samp dove fare clean sheet può essere alla portata del portiere italiano.
  2. CRISCITO: Vale quanto detto la scorsa giornata, è in un momento da sogno. Non svegliatelo e schieratelo.
  3. MOLINA: Si prospetta un duello molto interessante con Damsgaard. Se giocate senza modificatore è il classico nome su cui puntare. Non vi garantisce sempre ottimi voti, ma il bonus può sempre arrivare.
  4. DIMARCO: Il rigore fallito ha un po’ macchiato l’ottimo inizio di campionato. Dovrebbe tornare titolare, ridiamogli fiducia al Fantacalcio.
  5. BARAK: In assenza di Veloso è anche rigorista, oltre ad essere uno dei giocatori più tecnici della sua squadra. In questo momento da schierare.
  6. CANDREVA: Uno dei centrocampisti più in forma del nostro campionato, un classe ‘87 che sembra completamente ringiovanito. Finché dura questo periodo eccezionale di forma, giusto sfruttarlo al massimo.
  7. ORSOLINI: Il classico giocatore che, se lasciato in panchina, inizia a segnare. Insistiamo su di lui perché non può essere sempre sostituito quando ci sarà un rigore. La Lazio dietro concede tanto e il Bologna può fare male. Bonus in arrivo?
  8. ARAMU: Uno dei nomi più complessi indovinati durante la scorsa giornata. Ve lo vado a riproporre nuovamente, perché oltre ai rigori batte anche i calci piazzati. Chissà che questa volta il bonus non arrivi da uno di questi… Cecchino.
  9. DESTRO: Lo avevo detto, di solito quando inizia a segnare, non si ferma più per qualche partita. Ha fatto doppietta. Rimettiamolo pronti ad esultare nuovamente con lui. Con o senza bottiglietta in mano.
  10. NICO GONZALEZ: Appena tornato dalla squalifica, ha tutte le carte in regola per essere il giocatore che potrà mettere in difficoltà la squadra partenopea. Sarà la Viola a mettere fine alla striscia positiva di vittorie del Napoli? Probabile e, Vlahovic a parte, Nico sembra la soluzione più credibile per riuscirci.
  11. QUAGLIARELLA: Troppe critiche in questo inizio di campionato. Fabio negli anni ha dimostrato di esserci sempre e comunque. La partita contro l’Udinese potrebbe e dovrebbe essere l’occasione per vederlo sbloccarsi in zona bonus. Forse dal dischetto, forse su azione. Ma il bonus al Fantacalcio sta per arrivare.

IL BIG MATCH: Atalanta vs Milan può dirci tante cose. La Dea ha dimostrato di poter mettere in difficoltà un po’ tutti, ma se vuole davvero ambire al massimo traguardo deve portarsi a casa i 3 punti. Allo stesso tempo, il Milan, beffato in Champions, deve proseguire la sua striscia positiva perché almeno per quest’anno lo scudetto sembra essere l’unico obiettivo realisticamente alla portata dei rossoneri. Un pareggio serve poco a entrambi. Potrebbe uscirne fuori una partita bellissima.

Alessandro Gargiulo

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Alessandro Gargiulo

Avatar photo
Anacaprese trapiantato prima ad Udine e poi a Genova, coltivo la passione per la scrittura e il giornalismo fin da piccolo. Come un vero e proprio girovago, sono giunto in città per frequentare il corso di Informazione ed Editoria ed inseguire il mio sogno. Autentico malato di calcio, ho la fortuna di poter raccontare lo sport su LiguriaDay. Mix vincente tra Cannavacciuolo e Adani, spero in una carriera in cui potermi occupare soprattutto di calcio femminile.

Articoli simili

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

Nella notte si è sviluppato un incendio nello stabile che ospita anche la Fondazione Renzo Piano …

LiguriaDay