Serie A 21/22: domenica di fuoco per le liguri tra Inter, Cagliari e Udinese
Riparte la Serie A accompagnata dal nuovo progetto Fantacalcio made in LiguriaToday

Serie A 21/22: domenica di fuoco per le liguri tra Inter, Cagliari e Udinese

Condividi su
Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo la lunga pausa delle nazionali, la Serie A 21/22 è pronta a ripartire da sabato pomeriggio. Ad aprire la terza giornata sarà l’Empoli che, dopo la straordinaria vittoria dello scorso 28 agosto contro i bianconeri, ospiterà il Venezia al Carlo Castellani alle 15:00.

Seguirà poi l’attesissima sfida delle 18:00 tra Napoli e Juventus al Diego Armando Maradona. La Vecchia signora di Max Allegri sarà chiamata a vincere per rientrare in carreggiata dopo i primi due passi falsi in campionato. Per la squadra di Spalletti, invece, rappresenterà un’occasione unica per affondare i rivali storici e restare in vetta alla classifica.

Chiuderà la giornata Atalanta vs Fiorentina, match interessante che si preannuncia spettacolare ed estremamente combattuto. La serie di partite domenicali sarà aperta dalla Sampdoria che, sul palcoscenico mozzafiato del Luigi Ferraris, ospiterà l’Inter di Simone Inzaghi.

Sampdoria vs Inter: pronto lo sgambetto ai campioni d’Italia?

I blucerchiati di Roberto D’Aversa avranno il pesante compito di fermare la corsa dei nerazzurri interrompendone prematuramente la striscia di vittorie. Certo, la sfida non sarà facile, considerata anche la grande capacità realizzativa della formazione ospite vista nelle prime due giornate, ma occhio alle mosse del mister.

Gli infortuni di Bartosz Bereszynski e Albin Ekdal, per non parlare dell’affaticamento di Damsgaard dopo le qualificazioni con la Danimarca, infatti, cambieranno sicuramente gli assetti di gioco della Samp. Spazio dunque a Fabio Depaoli, Adrien Silva e soprattutto a Valerio Verre. Il 27enne romano si sta dimostrando uno degli assi nella manica di D’Aversa, un calciatore capace di grandi colpi di genio come il gran pallonetto in amichevole contro la Ternana lo scorso 4 settembre.

Osservato speciale anche il nuovo arrivato, Mohamed Ihattaren. Il giovane talento di Utrecht, in prestito dalla Juventus, potrebbe rivelarsi un grande rinforzo per la Doria. Con 10 goal in 74 presenze in Eredivisie con il PSV, il diciottenne è un profilo ideale per il gioco del tecnico blucerchiato. D’aversa, infatti, è ormai conosciuto per la sua notevole abilità nel lanciare e plasmare i nuovi astri nascenti del calcio internazionale.

Assisteremo dunque alla nascita di un nuovo Kulusevski? I tifosi blucerchiati, e naturalmente i bianconeri, sperano di sì. Non resta che aspettare e dar fiducia al progetto di un allenatore che proverà in ogni modo a riportare la Samp dove merita.

Cagliari vs Genoa: rossoblù alla caccia dei primi punti in Serie A 21/22

La terza giornata proseguirà domenica alle 15:00 con il Genoa, ospite a Cagliari per una partita cruciale in termine di classifica e di morale. Le due sconfitte rimediate contro Inter e Napoli bruciano ancora ma un netto miglioramento nell’atteggiamento della squadra è visibile e lascia ben sperare per i prossimi impegni. In particolare, la prestazione del giovane Andrea Cambiaso, autore del goal del momentaneo pareggio contro i partenopei, ha dimostrato la qualità e la potenzialità di questa rosa.

Una vittoria contro i sardi interromperebbe il trend negativo dei rossoblu, rilanciando la loro stagione e portando un po’ di serenità all’interno dello spogliatoio. Per abbattere l’arcigna difesa avversaria sarà fondamentale anche il contributo dei nuovi innesti, da Caicedo a Fares. Attenzione però a sottovalutare i padroni di casa, trainati da uno scatenato João Pedro, autore di due goal e un assist nelle prime due giornate.

Anche la squadra di Leonardo Semplici deve ritornare a vincere dopo il pareggio contro lo Spezia ed il 4 – 1 subito dal Milan. Si preannuncia dunque un match acceso in cui entrambe le formazioni cercheranno di vincere per ripartire con il piede giusto in campionato. Ripartendo dagli elementi positivi intravisti contro il Napoli ma con una dose di carattere e cattiveria in più, il Grifone avrà tutte le carte in regola per riuscire nella prima impresa di stagione.

Spezia vs Udinese: Kovalenko, Agudelo e Bourabia per far paura ai friulani

Anche lo Spezia di Thiago Motta, finalmente di ritorno all’Alberto Picco dopo l’autorizzazione del comune, giocherà domenica alle 15:00 contro l’Udinese. Come nel caso del Genoa, i nuovi innesti saranno chiamati a dare il loro contributo per far dimenticare ai tifosi la brutta sconfitta per 6 – 1 contro la Lazio. L’entusiasmo di Kevin Agudelo, felice di essere ritornato alla Spezia, e la voglia di rilancio di Mehdi Bourabia aiuteranno il tecnico italo-brasiliano a riaccendere il motore della squadra.

Riflettori puntati anche su Viktor Kovalenko, centrocampista ucraino arrivato in prestito dall’Atalanta. Il venticinquenne ex Shakhtar Donetsk darà nuova vitalità al gioco dello Spezia affiancato da capitan Giulio Maggiore. Attenzione anche all’Udinese che, dopo il gran pareggio in rimonta contro la Juventus ed il 3 – 0 rifilato al Venezia, non ha intenzione di perdere punti.

I friulani, in particolare, potranno contare su giocatori come Deulofeu, Pussetto e Molina, autori di grandissime prestazione in avvio di campionato. I lampi di Gyasi e Verde, però, potrebbero rivelarsi fondamentali per sorprendere una difesa non sempre attenta. Riusciranno quindi gli aquilotti a ribaltare i pronostici di una partita, sulla carta, leggermente sbilanciata a favore degli ospiti?

Gli altri incontri di giornata

Terzo match di domenica alle 15:00 sarà quello tra Torino e Salernitana in cui probabilmente esordirà il nuovo acquisto dei campani, Franck Ribery. Piemontesi alla ricerca dei primi punti stagionali dopo le scottanti sconfitte contro Atalanta e Fiorentina, entrambe per 2 – 1. Gli ospiti, fermi anche loro a quota zero in classifica, potrebbero però riuscire a sorprendere un Toro in balia di alcune tensioni interne allo spogliatoio.

Alle 18:00, andrà in scena l’altro avvincente scontro tra Milan e Lazio a San Siro. Il grande assente sarà Olivier Giroud, positivo al COVID-19, sostituito dal leggendario ritorno di Ibra, probabilmente a partita in corso. Apprensione anche per Ciro Immobile che, a causa di un problema al flessore rimediato in Nazionale, rischia di non farcela per domenica.

L’ultima sfida di giornata sarà Roma vs Sassuolo alle 20:45 allo Stadio Olimpico. Lo Special One proverà in tutti i modi a continuare il trend di vittorie iniziato dalla sua formazione che aspira ad essere una delle favorite alla lotta scudetto. L’onore di concludere il terzo turno di Serie A 21/22 spetterà al posticipo di lunedì sera tra Bologna ed Hellas Verona. I veneti, ancora a secco di punti, avranno l’obbligo di battere un Bologna forte della vittoria contro la Salernitana e del prezioso pareggio contro l’Atalanta.

I consigli di Fantacalcio del Profeta

Dopo il successo riscosso dalle pagelle di Max Montaina durante la cavalcata trionfale degli Azzurri agli Europei 2021, la nostra redazione è lieta di proporre una nuova iniziativa. Si tratterà di una rubrica settimanale dedicata al Fantacalcio, uno dei modi più emozionanti ed avvincenti per vivere ancor di più la Serie A 21/22. I consigli saranno dispensati dal Profeta, uno YouTuber genovese specializzato in questo settore che collaborerà con noi durante questa stagione sportiva.

Marco Daveri, in arte “Il Profeta“, ha da sempre avuto una grandissima passione per il calcio, arrivando a giocare per oltre 15 anni soprattutto in prima categoria. Laureatosi in economia e commercio con specializzazione in banca e finanza, vanta un’esperienza lavorativa di oltre 9 anni in banca.

La vera svolta, però, arrivò 2 anni fa, con l’apertura di un canale YouTube che da un anno è specializzato in Fantacalcio. Punto forte dei suoi video e dei suoi consigli è la predisposizione nell’affrontare tutti gli aspetti che riguardano specialmente la preparazione dell’asta e le varie strategie da mettere in atto. Negli ultimi sei mesi, inoltre, ha anche aperto un canale Twitch per dirette con gli appassionati.

La rubrica prevederà suggerimenti sui giocatori da schierare e da evitare, nonché preziose indicazioni e osservazioni sulle sorprese su cui puntare. Tenetevi stretti e preparatevi ad iniziare questa nuova avventura in Serie A 21/22 con il Fantacalcio made in LiguriaToday grazie al prezioso contributo del Profeta!

Le difficoltà del post-nazionale

Come spesso accade dopo la sosta per le partite delle nazionali, la prossima giornata si prospetta piena di incognite e di dubbi legati alla titolarità e alla disponibilità di molti giocatori. In primis, attenzione ai sudamericani che arriveranno nelle ultime ore prima delle partite.

Detto questo, proviamo a stilare 2 Top 11 consigliate in ottica Fantacalcio, la prima formata da certezze e giocatori Top da mettere sempre, la seconda da nomi più nascosti o sottovalutati nelle aste fatte nei giorni scorsi.

 

TOP 11 (LE CERTEZZE)

  1. RUI PATRICIO: Fra le big, la Roma è quella con l’impegno meno complicato e il portiere portoghese fin qui ha dimostrato ottima reattività. Inoltre, la difesa giallorossa, con l’arrivo di Mou sembra essere una delle più solide di questo avvio di stagione.
  2. GOSENS: Anche se non al meglio, dovrebbe farcela contro la Fiorentina. Avere lui in campo, sia che usiate il modificatore difesa sia che non lo usiate, è un must. Il bonus può sempre arrivare.
  3. DUMFRIES: Dopo un paio di giornate di ambientamento, è arrivato il momento di dimostrare il proprio valore e di far rimpiangere il meno possibile Hakimi. La partita contro la Sampdoria può essere l’occasione giusta.
  4. SKRINIAR: Il colosso interista è un pilastro di tutte le difese che usano il modificatore difesa, ma ha già dimostrato di poter regalare anche qualche bonus sporadico.
  5. MKHITARIAN: La Roma dovrà fare a meno probabilmente di Pellegrini e Zaniolo, questo vuol dire più palla nei piedi dell’armeno e più possibilità di bonus per lui.
  6. VERETOUT: Già 3 gol all’attivo, rigorista, uno dei più in forma del campionato. Impossibile lasciarlo fuori.
  7. MILINKOVIC SAVIC: Forse a fine campionato non sarà il centrocampista con più gol, ma è quello più costante e che difficilmente tradisce le attese. Se lo avete preso all’asta, va messo sempre. Anche nei big match come quello contro il Milan.
  8. PEREYRA: Ha raccolto l’eredità di De Paul, diventando il fulcro tecnico dell’Udinese. Rigorista, in forma, contro la difesa tutt’altro che imperforabile dello Spezia può fare molto bene.
  9. JOAO PEDRO: Giocatore chiave nel Cagliari che affronterà una difesa, quella del Genoa, che ha ancora molto su cui lavorare. Aggiungiamo anche il fatto che sia un rigorista nonchè uno dei più in forma del nostro campionato. Il suo posto nella Top 11 è assicurato.
  10. ABRAHAM: Che sia forte e dominante lo ha già dimostrato. Non sarà ancora al livello di Lukaku, ma ha tutto per fare almeno 15 gol circa e una decina di assist. La difesa del Sassuolo non ha armi all’altezza per contrastare il suo strapotere fisico, pertanto se lo avete, schieratelo!
  11. VLAHOVIC: La Fiorentina quest’anno sta mostrando un livello offensivo nettamente più alto rispetto all’anno scorso. Aggiungiamoci anche che Nico Gonzalez sembra essere la sua spalla ideale e che la difesa orobica deve ancora assestarsi su buoni livelli. La candidatura di Dusan appare dunque doverosa.

TOP 11 (GLI UNDERDOG)

  1. MILINKOVIC SAVIC: Il Torino in fase difensiva sembra già un’altra squadra rispetto alla stagione precedente, inoltre la Salernitana non eccelle per manovre offensive. Puntiamo su un Clean Sheet dell’estremo difensore granata.
  2. STOJANOVIC: L’Empoli contro il Venezia può fare 3 punti e approfittare di un tasso tecnico più alto, pertanto il terzino destro che se la dovrà vedere con Johnsen ha tutto per fare una partita da 6,5 in pagella.
  3. ANSALDI: L’esterno granata si candida ad un posto da titolare contro la Salernitana e, dovesse mancare Belotti, sarà anche il rigorista probabile della squadra. Tenetelo d’occhio.
  4. NUYTINCK: La partita contro la Juventus d’esordio non deve trarvi in inganno. Cuadrado sarebbe un cliente difficile per chiunque. Contro lo Spezia, Bram può portare un voto positivo.
  5. BAJRAMI: Vi ricordate De Paul quando arrivò in Italia? Se c’è un giocatore che me lo ricorda quest’anno, è proprio il trequartista dell’Empoli che di strada ne deve fare ancora molta, ma ha tutto per stupire. Giocatore chiave della sua squadra, da lui mi aspetto bonus contro il Venezia.
  6. ARAMU: Passato in sordina in tante aste per via delle 2 giornate di squalifica, il rigorista del Venezia è uno dei giocatori più importanti della squadra neopromossa. Se avete uno slot libero, dategli un’opportunità.
  7. MARIN: Meno pubblicizzato di Joao Pedro, il centrocampista ama inserirsi e, come detto prima, la retroguardia avversaria non è sembrata imperforabile. Quarto slot libero? MARIN IN!
  8. ILIC: La partenza di Zaccagni dovrà responsabilizzare molti giocatori del Verona e se devo puntare su qualcuno, oltre allo scontato Barak, punto su di lui. Ha già fatto vedere cose importanti come il gol contro l’Inter, dunque questa stagione può farlo esplodere definitivamente.
  9. MANCUSO: Vale quanto detto per Bajrami. Le due principali bocche da fuoco dell’Empoli contro il Venezia non possono essere lasciate fuori.
  10. ILICIC: L’assenza certa di Muriel e quella probabile di Zapata lasceranno ancor più spazio allo sloveno per inventare. Occhio soprattutto alle sue punizioni che potrebbero fare male alla Fiorentina.
  11. IBRA: Ma come Ibra? Anche se può sembrare strano metterlo nei giocatori sottovalutati, bisogna guardare la realtà dei fatti. In tante aste quest’estate è andato a prezzo di saldo (tra il 10% e il 15% del budget), in alcune addirittura pagato la metà di Giroud. Zlatan is back ed è pronto a zittire tutti i miscredenti…
DA EVITARE -> MARUSIC: Dalla sua parte giocheranno Theo Hernandez e uno tra Rebic e Leao… meglio guardare altrove.

Alessandro Gargiulo

 

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Alessandro Gargiulo

Avatar photo
Anacaprese trapiantato prima ad Udine e poi a Genova, coltivo la passione per la scrittura e il giornalismo fin da piccolo. Come un vero e proprio girovago, sono giunto in città per frequentare il corso di Informazione ed Editoria ed inseguire il mio sogno. Autentico malato di calcio, ho la fortuna di poter raccontare lo sport su LiguriaDay. Mix vincente tra Cannavacciuolo e Adani, spero in una carriera in cui potermi occupare soprattutto di calcio femminile.

Articoli simili

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

Nella notte si è sviluppato un incendio nello stabile che ospita anche la Fondazione Renzo Piano …

LiguriaDay