spaccio Genova

Genova: dieci arresti per importazione e spaccio di droga

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un’indagine lunga ed articolata iniziata nel 2017 che finalmente ha portato la polizia di stato a 10 arresti: otto per custodie cautelari in carcere, due arresti domiciliari. Emessi anche sette obblighi di dimora.

Gli indagati, di nazionalità albanese e italiana, dovranno rispondere dell’accusa di importazione e detenzione a fini di spaccio di cocaina proveniente dall’estero.

Secondo gli investigatori l’organizzazione criminale aveva al vertice due fratelli albanesi, Alfred e Klodian Plloci, che facevano arrivare la droga dalla Germania all’Italia tramite connazionali residenti all’estero.

La droga veniva nascosta dentro automobili e distribuita attraverso un altro albanese, Aurel Hasanaj, a pusher in prevalenza italiani che poi provvedevano a spacciarla sul territorio genovese.

Significativo il coinvolgimento di Riccardo Colella (arrestato a luglio 2019) che insieme alla compagna fungevano da punto di riferimento dei due fratelli. Insieme custodivano la sostanza illegale o svolgevano il ruolo di corriere per il trasporto in Italia.

La polizia ha sequestrato, nel corso delle indagini, circa 5 kg di cocaina.

Alle indagini hanno partecipato la Squadra Mobile di Genova, il Reparto Prevenzione Crimine Liguria, la Direzione Centrale per i Servizi Antidroga e il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e il personale della Squadra Mobile di Brescia.

foto by lecconotizie.it
Condividi su

Info Pubblicato da la Redazione

Icona per Giornalisti Pubblicato da la Redazione
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

L'oblio oncologico diventa legge

L’oblio oncologico diventa legge, approvato al Senato il testo unico in 5 articoli

L’oblio oncologico diventa legge. Divieto di richiedere informazioni sullo stato di salute dopo 5 anni …

LiguriaDay