La Storia in Piazza 2024, trionfo al Ducale

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Genova ha ospitato con successo la tredicesima edizione de La Storia in Piazza, un evento che ha richiamato 15mila visitatori, consolidando il suo ruolo di appuntamento culturale di prestigio nazionale. Quest’anno, sotto il leitmotiv “Libro e Libertà”, la manifestazione ha chiuso in bellezza l’anno di Genova Capitale del Libro, offrendo quattro giorni di incontri, conferenze, reading e laboratori che hanno catalizzato l’attenzione di un pubblico variegato e appassionato.

Una panoramica dell’evento

Con 66 incontri, 90 relatori provenienti da tutta Italia e dall’estero, 30 laboratori didattici e la partecipazione di 190 classi, La Storia in Piazza ha offerto una programmazione ricca e variegata. L’evento ha avuto luogo nel suggestivo contesto del Palazzo Ducale, confermando il suo appeal e il suo valore nel panorama culturale italiano. Il tema dell’edizione, “Libro e Libertà”, non solo ha chiuso l’anno in cui Genova è stata protagonista come Capitale italiana del libro ma ha anche offerto spunti di riflessione profondi sull’importanza della letteratura e della libertà di espressione.

Il successo di pubblico

Beppe Costa, presidente di Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, ha sottolineato l’importanza dell’evento come punto di riferimento per la crescita culturale e la consapevolezza civica. La combinazione di qualità dei contenuti, partecipazione di studiosi autorevoli e la varietà di attività proposte ha riconfermato La Storia in Piazza come uno degli appuntamenti culturali più attesi e apprezzati a livello nazionale.

Ilaria Bonacossa, direttrice di Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, ha espresso soddisfazione e orgoglio per la riuscita dell’evento, evidenziando come la rassegna abbia esplorato il complesso rapporto tra libro e libertà attraverso una molteplicità di voci e prospettive, offrendo al pubblico occasioni preziose di apprendimento e di crescita critica.

Il contributo di Genova e dell’università

Quest’anno, una sezione speciale è stata dedicata a Genova nel Medioevo, con il ciclo di conferenze “Ianua: porta di libri”, arricchendo ulteriormente il programma con un ponte verso la storia e la cultura genovese. Parallelamente, per il secondo anno consecutivo, l’iniziativa “Unige: futuro in ricerca” ha messo in luce il lavoro dei dottorandi dell’Università di Genova, dimostrando l’impegno dell’evento nel promuovere la ricerca e l’innovazione accademica.

Appuntamento al 2025

Con uno sguardo già rivolto al futuro, l’organizzazione annuncia con entusiasmo la prossima edizione, prevista dal 20 al 23 marzo 2025, promettendo di continuare a offrire un’esperienza culturale arricchente e stimolante per tutti i partecipanti.

La Storia in Piazza 2024 ha non solo confermato il suo successo e la sua rilevanza culturale ma ha anche sottolineato l’importanza della divulgazione storica come mezzo per favorire la comprensione, la riflessione e il dialogo critico nella società contemporanea. L’appuntamento è quindi al 2025, per una nuova edizione che si preannuncia già imperdibile.

Leggi anche: Torna in mano al Comune il Teatro Verdi

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Pubblicato da la Redazione

Icona per Giornalisti Pubblicato da la Redazione
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

Incendio a Nizza

Incendio doloso in condominio, muoiono tre bambini

Notte di paura a Nizza (FR), un grosso incendio in appartamento ha causato la morte …

LiguriaDay