Play Baltimora, il nuovo progetto dedicato alla formazione musicale

Play Baltimora, il nuovo progetto dedicato alla formazione musicale

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Play Baltimora, il nuovo progetto dedicato alla formazione musicale, approda ai giardini di Plastica, a Genova. L’inaugurazione sabato 20 gennaio.

Il progetto

Genova. Un anno fa, la cordata d’imprese capitanata da Talent Garden Genova si aggiudicava il bando per l’assegnazione decennale dell’area dei Giardini Baltimora. Ribattezzati “Baltimora Garden Sea-Ty”, i celebri giardini di Plastica diventano adesso oggetto di un progetto di riqualificazione innovativo, dedicato alla formazione di giovani artisti.

È Play Baltimora, un luogo di sperimentazione concepito per formare i giovani impegnati nella filiera musicale, in ogni sfaccettatura. Dalla registrazione alla produzione, dal cantante al musicista, dedicando anche dello spazio ad aspetti burocratici tipici della carriera di un artista.

La giornata inaugurale

L’inaugurazione, sabato 20 gennaio, vedrà una giornata dedicata ai temi chiave del progetto. Dalle 14, si terrà la masterclass dimostrativa Unlocking AI, dedicata alle nuove possibilità creative nella produzione musicale. Nel corso dell’evento, presentato dalla discografica di Ala Bianca Group Irene Pederzini, si esplorerà l’impatto dell’intelligenza artificiale nel workflow musicale, riflettendo sulle nuove possibilità di creazione dei modelli audio.

Successivamente, spazio dedicato allo stato attuale dell’IA nelle arti visive, con una panoramica sulle tecnologie emergenti e le potenziali applicazioni creative. La masterclass sarà tenuta dal graphic designer e live media artist Stefano Poli di Sugo Studio Milano.

Dalle 18, invece, avrà luogo l’anteprima esclusiva del listening del nuovo album Magnetar di Perdurabo. Dopo l’ascolto, l’autore Davide Arneodo racconterà dello sviluppo del progetto Magnetar, accompagnato dal batterista Jorg Wahner.

La formazione delle classi

Il progetto prenderà avvio formalmente nell’anno 2024/2025, dopo delle audizioni interamente dedicate alla selezione degli artisti. I prescelti verranno suddivisi in due filoni, uno più artistico e uno più tecnico.

Questo anche perché lo scopo del progetto sarà quello di formare non solo musicisti, ma artisti a 360°, aprendo il proprio spazio anche a fotografia, video e recitazione.

“Saremo soddisfatti se da questo spazio usciranno artisti di talento con le loro canzoni, live e video realizzati con cura, consapevolezza e mezzi tecnici adeguati. Artisti pronti ad affrontare il mercato in ogni sua sfumatura“, spiega Martina Calabresi, ideatrice del progetto.

Gli ideatori del progetto

Giovane imprenditrice nell’ambito del marketing e della comunicazione digitale e televisiva, Martina Calabresi dopo alcuni anni di lavoro all’estero ha deciso di tornare nella sua Genova, portando con sé l’ispirazione per progetti come quello di Play Baltimora: “Un progetto capace di creare qualcosa che mancava nel mondo della discografia”, rivela ai giornalisti, “Un luogo capace, nella città più vecchia d’Europa, di coltivare i suoi giovani musicisti e i suoi talenti e di accompagnarli, passo dopo passo, lungo la strada che li renderà professionisti di domani.

A collaborare per la realizzazione del progetto sarà Sergio Carnevale, direttore artistico: “Ho deciso da subito di collaborare con Martina Calabresi per sviluppare il progetto Play Baltimora perché ne condivido la filosofia”, racconta.

“Nel settore musicale c’è molta disinformazione su diversi temi e, in particolare nel periodo post Covid, si fatica a coprire i ruoli tecnici meno noti al grande pubblico ma altrettanto importanti. Per questo con Play Baltimora abbiamo voluto restituire centralità a tutte le figure della filiera musicale, fondamentali per la buona riuscita di un live, eventi e spettacoli teatrali”, conclude.

Un progetto innovativo, che si inserisce perfettamente nel contesto e nella filosofia di Talent Garden. Lo spiega Alessandro Cricchio, Amministratore delegato di talent Garden Genova e presidente Garden Sea-Ty: “Oggi riponiamo grandi aspettative anche in questo nuovo hub per la musica”, spiega.

“Play Baltimora va a incastrarsi perfettamente nell’ecosistema impresa di Talent Garden, aggiungendo valore a quel principio di idee e innovazione che perseguiamo da anni come fattore determinante della rigenerazione urbana di questo quartiere”, conclude Cricchio.

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Pubblicato da la Redazione

Icona per Giornalisti Pubblicato da la Redazione
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

Attentato Trump: la direttrice dei servizi segreti sulla graticola (video)

#DonaldTrump, #attentatoButler, #sicurezza, #SecretService, #FBI, Chi era Thomas Crooks «Il mio nome è Thomas Matthew …

LiguriaDay