Sant'Egidio pranzo Natale

Comunità di Sant’Egidio, il tradizionale pranzo di Natale

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Non è Natale senza il tradizionale pranzo della comunità di Sant’Egidio. Un’associazione da sempre in prima linea per aiutare il prossimo con tantissimi volontari, 580 per la precisione, che anche ieri, in un giorno di festa, hanno rinnovato il proprio spirito di beneficenza.

Sono stati infatti 580 i volontari della comunità impegnati nell’organizzazione di un pranzo natalizio per i meno fortunati. A partecipare 9000 persone tra senzatetto, rifugiati, migranti e anziani soli. Una giornata per “non lasciare indietro nessuno”, ricordandosi quindi anche degli “emarginati” dalla società e regalando loro un Natale in compagnia.

Il pranzo si è svolto all’interno della Basilica della Santissima Annunziata a Genova a cui ha presenziato anche l’arcivescovo di Genova Marco Tasca, premiando l’iniziativa, definita perfettamente come lo “spirito autentico del Natale”.

Comunità di Sant’Egidio, al pranzo di Natale anche i saluti del sindaco Bucci

A salutare i tantissimi ospiti del pranzo natalizio anche il sindaco Bucci, che ha portato i saluti della città ricordando lo spirito accogliente di Genova:

“Una città dove tutti possono trovare speranza e certezza di un futuro migliore – ha detto il sindaco – siamo qui pronti a lavorare per costruire una grande città internazionale. Dobbiamo rimboccarci le maniche perché questa diventi realtà e a cominciare da oggi, diventare sempre più amici in una città ancora più accogliente.

Molto sentite le dichiarazioni invece di Andrea Chiappori, responsabile per la Liguria della Comunità di Sant’Egidio:

“Dobbiamo dare al Natale quel significato di festa che dona speranza in un mondo così difficile dove vivere è gravoso, il Natale ci dà questa speranza – ha detto Chiappori – E’ necessario imparare a guardare avanti per noi e per quegli angoli del mondo dove c’è guerra, povertà e malattia.”

Foto di copertina: Comunità di Sant’Egidio

Ti può interessare anche:

La grande festa per i primi cinquant’anni della Consulta Ligure

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Francesca Galleano

Avatar photo
Francesca Galleano, 25 anni, laureata in Lettere e in Informazione ed Editoria. Appassionata di calcio, cultura, viaggi e fotografia. Caparbia, determinata e responsabile ma anche sognatrice e capace di stare contemporaneamente con i piedi per terra ma la testa tra le nuvole.

Articoli simili

L’Accademia Italiana della Cucina

L’Accademia Italiana della Cucina, delegazione di Caserta rilascia pergamena a Sara Aloi Sara Aloi per …

LiguriaDay