Presentato il programma del Tricapodanno 2024 a Genova

Presentato il programma del Tricapodanno 2024 a Genova

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Tanti cantanti famosi di diverse generazioni artistiche saliranno sui palchi genovesi per il Tricapodanno: dal 29 al 31 dicembre si ripeterà anche quest’anno la triplice serata targata Mediaset con il sostegno di Regione Liguria e Comune di Genova per salutare l’anno agli sgoccioli e dare il benvenuto al 2024.

Tra gli ospiti più attesi, The Kolors venerdì 29 e Mr Rain sabato 30 al Porto Antico

Gran finale il 31 dicembre con il concerto di Capodanno in Piazza De Ferrari e un cast stellare: Albano, Orietta Berti, Articolo 31, Rocco Hunt, Iva Zanicchi, Fausto Leali, Michele Bravi, Mietta, Luigi Strangis, Matteo Romano, Gemelli Diversi, Ivana Spagna, Gaia, Sophie and The Giants, Enrico Nigiotti, Big Boy, Paolo Meneguzzi, Leo Gassman, Berna, Federica, Wax, con la partecipazione speciale di tutta la scuola di “Amici”. Tutti i concerti saranno a ingresso gratuito.

La serata del 31 dicembre vedrà anche quest’anno la conduzione di Federica Panicucci e sarà trasmessa in diretta su Canale 5, subito dopo il discorso di fine anno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nel corso della diretta televisiva, si apriranno anche dei collegamenti con la Piazza di Bari, dove Mariasole Pollio di Radio 105 presenterà le esibizioni di Ermal Meta, Coez e Frah Quintale.

«Saremo a Genova con tutte le nostre sette emittenti», commenta Paolo Salvaderi, amministratore delegato RadioMediaset. Il concerto di Capodanno potrà essere seguito infatti anche sulle frequenze di Radio 105, R101, Radio Monte Carlo, Radio Subasio, Radio Norba, Radio Bruno, Radio Piterpan. Ma non solo: «Prima del Capodanno, faremo due date importantissime, il 29 e il 30 dicembre, in cui, a partire già dal pomeriggio, i nostri conduttori coinvolgeranno il porto di Genova. Un crescendo di emozioni per arrivare agli spettacoli dei The Kolors e di Mr Rain, fino al successivo deejay set delle nostre emittenti. Uno vero e proprio show che non finisce solo con la performance dell’artista e che vedrà protagoniste le nostre radio». 

Mediaset: «una scelta dovuta tornare a Genova, visto il successo dello scorso tricapodanno»

«Visto il successo dello scorso anno con più di 3 milioni di spettatori e con uno share altissimo», commenta Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5, «Era una scelta dovuta, quella di Genova. Un successo sicuramente di immagine, con un prodotto di qualità raggiunto grazie a una piazza De Ferrari bellissima, ma anche con il supporto di un cast che ha riempito di musica e di allegria la città, conquistando anche il pubblico dei più giovani. È quindi con grande piacere che abbiamo deciso di tornare a Genova anche quest’anno». 

«Siamo davvero orgogliosi e felici di questo Tricapodanno targato Mediaset», commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, «che quest’anno si fa in tre con altrettanti concerti di grandissima qualità musicale e artistica. Il concerto di San Silvestro dello scorso anno era stato uno straordinario successo, da tutti i punti di vista. Oltre a portare nelle televisioni di 3milioni di spettatori le immagini di Genova e della Liguria con uno share superiore al 20%, aveva attirato in piazza migliaia di giovani e meno giovani, animando la notte genovese e fungendo da attrattiva per i turisti desiderosi non solo di scoprire la nostra magnifica regione, ma di poter vivere una serata di musica e divertimento».

Il Tricapodanno esempio dei grandi eventi che rendono la Liguria attrattiva tutto l’anno

Il presidente della Regione si dice convinto che «i risultati saranno ancora migliori, grazie a una proposta articolata su tre serate, capace di parlare a tutti e di portare sul palco artisti che hanno fatto la storia della musica italiana con i cantanti più amati dai giovani. Genova e la Liguria», conclude Toti, «sono sempre più centrali grazie a straordinarie iniziative culturali e a grandi eventi come questo, confermandosi una regione capace di essere attrattiva in ogni periodo dell’anno».

«Un Capodanno lungo tre giorni perché Genova va vissuta a lungo. Triplicando gli eventi di piazza di fine anno vogliamo triplicare anche le emozioni dei genovesi e, soprattutto, dare possibilità ai turisti di affacciarsi alla nostra città potendo vivere giorni ricchi di iniziative fino a tarda sera», commenta il sindaco di Genova Marco Bucci. «Cercheremo di soddisfare le esigenze di ogni appassionato regalando momenti di grande divertimento. Vi aspettiamo in piazza!».

Alla presentazione del programma del Tricapodanno sono intervenuti anche il presidente della Camera di Commercio di Genova Luigi Attanasio e il presidente del Porto Antico Mauro Ferrando.

C.S.

Ti potrebbe interessare anche:

Premiazione dei Talenti a Genova, le giovani eccellenze della città

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

Taylor Swift incanta San Siro

Taylor Swift incanta San Siro

Immaginate di organizzare una vacanza intercontinentale incentrata sul concerto della beniamina delle vostre figlie: sembra …

LiguriaDay