Meeting Internazionale Fiat 500
Fiat 500 Garlenda 2022

7-8-9 luglio torna il 40° Meeting Internazionale Fiat 500 a Garlenda

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Fiat 500 storica è ormai considerata un’icona del Made in Italy.

E’ menzionata in libri, fiction televisive, pubblicità, cinema (persino in una mega-produzione come l’ultimo capitolo di “Mission: Impossible”).

Ancora oggi è presente in tante case degli Italiani e degli appassionati stranieri, che l’hanno sempre posseduta oppure che l’hanno comprata-ricomprata in tempi recenti sotto l’irresistibile impulso che emana la piccola utilitaria.

Sullo sfondo di questo nuovo appuntamento nel ponente ligure c’è il Fiat 500 Club Italia, assieme ad un’organizzazione collaudata, supportato da Comune e Pro Loco di Garlenda e da numerosi altri enti e associazioni del territorio, senza dimenticare alcuni sponsor.

Il Club, che è stato fondato subito dopo il primo, ormai leggendario raduno del 1984 (al quale partecipò l’ing. Dante Giacosa, il progettista della 500), e che da allora è cresciuto fino a raggiungere i 22.000 iscritti.

Insieme alla passione per la piccola quattro ruote ci sono anche dei messaggi positivi, in primis l’impegno in campo solidale al fianco di Unicef, della Band degli Orsi dell’Ospedale Gaslini e altre importanti realtà benefiche.

Chi partecipa al Meeting di Garlenda per la prima volta resta soprattutto colpito dal clima di festa e il piacere di essere lì, insieme a migliaia di altri appassionati.

 “È uno di quegli avvenimenti che si aspetta tutto l’anno, spesso ci si trova a pensare all’organizzazione del viaggio, agli amici con cui parteciparvi, alle cose da portare, alla pianificazione del tragitto (strade, soste, inconvenienti meccanici…) – spiega il presidente del Fiat 500 Club Italia, Maurizio GiraldiC’è l’emozione dell’attesa, il crescere della voglia di esserci, di immergersi nel mondo della 500 nel luogo di origine del Club, che con la 500 è ormai identificato. Un’attesa che sarà ripagata, perché la 500 e i cinquecentisti sapranno regalarci emozioni e torneremo a casa con la voglia di partecipare alla prossima edizione

Il programma si presenta ricco d’iniziative. Si parte con il prologo del giovedì per passare, il giorno successivo, venerdì 7 luglio, ai giri turistici che interesseranno i Comuni di Albenga, Borghetto Santo Spirito, Alto (CN) e Pietra Ligure, oltre naturalmente alla stessa Garlenda, che sarà possibile esplorare anche a piedi o in e-bike.

La Campania sarà la Regione d’Onore 2023 e ci saranno momenti a lei dedicati, con il coinvolgimento diretto degli equipaggi campani, protagonisti anche dello spettacolo del sabato sera.

Come nelle scorse edizioni sono attesi numerosi partecipanti stranieri, provenienti un po’ da tutta Europa e anche dagli altri continenti.

Ti può interessare leggere anche

Pronto il calendario della Serie A 23/24: ecco gli impegni del Genoa

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Gino Bruni

Articoli simili

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

A fuoco il palazzo della Fondazione Renzo Piano

Nella notte si è sviluppato un incendio nello stabile che ospita anche la Fondazione Renzo Piano …

LiguriaDay