The Silk Road
The Silk Road

La Green Logistic Valley parla cinese: Spediporto sulla rivista The Silk Road

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il progetto pilota della Green Logistic Valley – ideato e promosso da Spediporto – viene illustrato in un articolo pubblicato su The Silk Road.

La rivista è un importante canale di comunicazione tra i progetti e le imprese occidentali e il mercato cinese.

Pubblicata in doppia lingua, inglese e cinese, la rivista cartacea viene distribuita fisicamente in più di 30.000 copie e raggiunge più di 100.000 aziende con la sua versione digitale. 

E’ quindi la pubblicazione ideale per promuovere la Green Logistic Valley e gli obiettivi prefissati, in modo da poter così attrarre nel progetto startup, aziende e investitori.

La rivista è anche un ottimo strumento per raccontare la trasformazione del territorio ligure dopo il tragico crollo del Ponte Morandi che ha purtroppo fatto conoscere la Valpolcevera a livello mondiale.

La celere ricostruzione del viadotto e la pronta reazione delle istituzioni a livello locale e nazionale – con la creazione del Modello Genova – ha invertito la rotta, ma ora è il momento di interrogarsi su quale sarà il futuro a medio e lungo termine della Valpolcevera.

Il Direttore di Spediporto Giampaolo Botta illustra lo sviluppo della Green Logistic Valley

“È in quest’ottica che Spediporto sta lavorando a questo progetto innovativo in termini di sostenibilità e digitalizzazione – dichiara Giampaolo Botta, Direttore generale di Spediporto “allo scopo di trasformare un territorio oggi senza una vera e propria connotazione in un hub del terziario avanzato capace di creare posti di lavoro di alto livello e nuove idee di città innovative che pongano l’uomo al loro centro.” 

Lo sviluppo della Green Logistic Valley ideato in Valpolcevera rappresenta una svolta importante per un territorio che deve reinventarsi, conservare memoria del suo passato industriale e allo stesso tempo guardare agli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite con l’iniziativa “Capitale Verde Europea.”

Giampaolo Botta e Andrea Giachero di Spediporto

Gli obiettivi dell’Agenda 2030

L’Agenda 2030 consiste, tra l’altro, in una visione strategica a medio/lungo termine con obiettivi ambiziosi atti a rafforzare l’immagine e l’identità della propria comunità urbana.

Altri punti dell’Agenda 2030 sono la riconversione ecologica della città – e la riqualificazione degli spazi pubblici per aumentare la qualità della vita – che contribuisce alla valorizzazione delle aree e favorisce gli investimenti.

Previsti anche programmi di rigenerazione urbana mediante la sostituzione del patrimonio edilizio obsoleto a favore di edifici intelligenti che non consumano e non inquinano.

L’approccio strategico previsto per la Valpolcevera è finalizzato al raggiungimento dei seguenti obiettivi: riconversione ecologica della valle, mitigazione degli effetti del cambiamento climatico e lotta all’inquinamento;

ricostruzione del tessuto urbano della valle e creazione di una Linea Verde che potrebbe costituire il collegamento dell’intera valle;

un’area logistica semplificata in cui realizzare lo sviluppo della Blue and Green Economy ad alte prestazioni energetiche;

un programma di rigenerazione urbana estrema per massimizzare la qualità della vita e accedere ai finanziamenti del Green Deal europeo.

Il progetto pilota della ZLS in Valpolcevera

“Il progetto pilota della ZLS in Valpolcevera potrebbe costituire un vero e proprio test-drive delle politiche orientate agli SDGs 2030 non ancora adottate a livello nazionale – spiega il Presidente di Spediporto Andrea Giachero – Il raggiungimento di questo obiettivo consentirebbe di stigmatizzare il “modello Genova” a livello internazionale, anche nel senso di promuovere uno sviluppo economico intorno all’uomo e ai suoi bisogni immediati.”

La pubblicazione su un magazine cinese come The Silk Road è quindi un ottimo strumento per far conoscere il progetto e diffonderlo sempre più a livello internazionale per cercare partner e nuovi investitori. 

Photo Credit: Babilon Magazine

Ti può interessare anche>Spediporto parla cinese

Clicca qui se vuoi leggere l’articolo su The Silk Road

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

28enne muore annegato a Lerici

Annega 28enne, ipotesi malore

Si è appena concluso un weekend drammatico per la Liguria. Dopo la tragica morte del …

LiguriaDay