zona rossa peste suina
Cinghiali

Emergenza peste suina e attività turistiche, grande preoccupazione nel Parco del Beigua: “Il rischio è il collasso”

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

A margine dell’ordinanza governativa legata all’emergenza peste suina, arriva la posizione del Parco Beigua, nell’allarme per le ripercussioni di questo provvedimento.

 

Per far fronte alla peste suina diffusa in molti Comuni tra Piemonte e Liguria è stata indetta un’ordinanza governativa che ha  fatto scattare l’allarme in molti territori. In particolare il Parco del Beigua ha espresso la sua preoccupazione in merito all’esito di questo provvedimento che potrebbe avere impatti consistenti per le attività legate al turismo.

Dopo due anni di pandemia, tanta l’ansia di rivivere un nuovo lockdown. L’ordinanza vieta di poter frequentare boschi e sentieri, in un totale di 28 Comuni della Città metropolitana di Genova e 7 Comuni nel Savonese.

“Il virus ormai è presente, applicheremo e rispetteremo l’ordinanza, ma è un “pannicello caldo”, la posizione del Parco che si legge in una nota.

Inoltre è stato ricordato come gli animali selvatici si spostino, entrando anche loro a contatto con il virus e potendo così trasportarlo. Se nei boschi non fosse presente il passaggio dell’uomo, il virus si espanderebbe comunque e anzi forse in maniera ancor più incontrollata, venendo a mancare il controllo che i fruitori dei boschi fanno, a integrazione di quello istituzionale.

La posizione del Parco del Beigua sull’ordinanza del governo in merito alla peste suina

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Parco Beigua UNESCO Geopark (@parcobeigua)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >Allarme Ape Confedilizia: Genova tra le città più colpite dalla riforma del catasto

“L’azione più efficace da mettere in campo è aumentare il livello di sicurezza negli allevamenti. Ci sono trentamila persone che lavorano nel comparto suinicolo in Lombardia ed Emilia e vanno tutelate perché rappresentano un importante fetta di PIL in Italia. Di questa tutela però non devono pagarne il prezzo le professioni, le attività e le aziende legate al turismo di questo territorio, perché la Liguria non è solo mare e c’è chi vive di turismo anche nell’entroterra”, continua la nota rilasciata dal Parco.

Pur rispettando l’ordinanza i suoi gestori non ritengono che porterà agli effetti desiderati: “Volpi e lupi non rispettano le ordinanze e i boschi abbandonati dal monitoraggio dell’uomo rischiano di prolungare e allargare l’emergenza.”

Viene poi sottolineata la necessità di grandi indennizzi per i professionisti e le attività dell’entroterra basate sul turismo, nonché investimenti in queste aree in cui la manutenzione è fondamentale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Parco Beigua UNESCO Geopark (@parcobeigua)

La speranza è che si possa arrivare alla definizione di un’autorizzazione in deroga per la pratica delle attività legate al turismo outdoor e per la manutenzione del territorio, concordando le modalità necessarie per minimizzare il rischio di diffusione del virus e al contempo beneficiando di un monitoraggio accurato del territorio, al momento assente.

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Virginia Grozio

Avatar photo
Classe 1990, giornalista pubblicista. Dopo il mio percorso di studi ho intrapreso la strada del giornalismo, collaborando con testate cartacee e online. Appassionata di moda e tematiche sociali, eclettica e piena di idee, da sempre credo nell'importanza di inseguire i propri sogni.

Articoli simili

Un Oroscopo da stra’pazzo alle olimpiadi

L’OROSCOPO DA STRA’PAZZO del mese di LUGLIO 2024Amici lettori di Liguria day che seguite le …

LiguriaDay