criceti in commercio

Quali sono le specie di criceti domestici in commercio?

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il criceto viene considerato come uno dei più piccoli animali da compagnia, per questo è uno tra i più diffusi all’interno delle famiglie.

Oltretutto, spesso vengono acquistati senza sapere che al mondo in commercio, vi sono differenti specie, ognuna di loro  con una propria indole ed un proprio carattere.

Questi specifici roditori sono una sotto famiglia della famiglia dei Muridae, suddivisa a sua volta in 17 sottofamiglie, tra le quali quella dei Criceti che conta all’incirca una ventina di specie in totale.

Tuttavia, al mondo è permessa la vendita esclusivamente di 5 specie che vengono commercializzate come vere e proprie specie da compagnia.

Da tenere presente che la detenzione di altre specie, oltre a queste 5 è severamente vietata. Questo perché alcune di esse sono anche a rischio di estinzione.

Ma andiamo a vedere più nel dettaglio quali sono queste 5 specie di criceti domestici in commercio:

  • Mesocricetus Auratus (Dorato)
  • Phodopus Sungorus (Winter White)
  • Phodopus Campbelli
  • Phodopus Roborovskii
  • Cricetulus Barabensis Griseus (criceto Cinese)

criceti in commercio

Il Criceto Dorato

Questo Criceto, è comunemente chiamato Hamster ed è originario dell’Asia Minore. E’ il più grande tra i criceti domestici ed è stata la prima specie ad essere stata venduta legalmente. Può arrivare ad un peso massimo di 120 gr e può misurare un massimo di 20/25 cm di lunghezza.

Tra le varietà di colorazioni del manto vi sono: il cannella, il Golden, il grigio argento, il nero, il cioccolato, il sabbia ed altre differenti tipologie di pezzature.

La lunghezza del pelo può differenziarsi in pelo corto, pelo lungo, pelo voluminoso, pelo satinato o senza pelo.

Data la sua dimensione avrà bisogno di una gabbietta leggermente più grande rispetto a quelle degli altri criceti. Caratterialmente risulta docile e mediamente affettuoso.

Criceto Russo o Campbelli

Questo Criceto è di piccolissime dimensioni, è originario della Mongolia. Risulta particolarmente riconoscibile grazie al suo manto di colore grigio con leggere striature marroni sulla schiena, centralizzate da una striscia nera che corre lungo la linea dorsale fino ad arrivare anche sulla testa.

Il pancino invece risulta di un colorito grigio chiaro, ma mai bianco.

Le sue dimensioni oscillano tra gli 8 e i 10,5 cm ed ha un peso massimo di circa 40 gr. Oggigiorno sono presenti alcune differenze tra i manti, vi è il manto nero, quello argento, quello bianco, il grigio tinta unita o con pezzature e la variante satinata.

Ha un’indole gentile e si lascia maneggiare agevolmente, ma tende ad essere territoriale, soprattutto con i suoi simili.

Criceto Siberiano o Winter White

Questo Criceto è originario della Siberia, ed il suo manto è caratterizzato da una tonalità particolare di grigio il quale presenta una striatura nera sul dorso mentre il ventre è completamente bianco. In inverno invece tende a diventare tutto bianco.

Anche lui è di piccolissime dimensioni, e rimane tra i 7 e i 10,5 cm, ed ha un peso massimo di circa 40 gr.

Esistono alcune varianti colore di questa specie: quella grigio chiarissimo, detta “Zaffiro” e quella bianca che può presentare come lo la striatura nera sul dorso.

Ha un carattere socievole ed ama interagire, ma anche lui risulta territoriale con i suoi simili.

criceti in commercio

Criceto di Roboróvskij

Questo Criceto, come quello Russo, è originario della Mongolia e prende il nome dall’esploratore che lo scoprì Vsevólod Ivánovič Roboróvskij.

È una delle specie più piccole, poiché diventa massimo tra i 5 e gli 8 cm.

Tra i criceti acquistabili legalmente è la specie più recente. Ha delle caratteristiche davvero particolari: ha le guance bianche ed baffi molto lunghi.

A differenza dei precedenti non ha un carattere molto socievole e non ama essere maneggiato. In compenso però è uno tra i criceti più longevi.

Criceto Cinese

Questo Criceto, originario della Manciuria, può essere considerato di media taglia poiché può arrivare a misurare tra i 7 e 10 cm.

Questa specie è ancora poco venduta e per questo è considerata rara.

A differenza delle altre specie questo criceto presenta un muso allungato ed un corpo affusolato, inoltre può vantare di avere la coda.

Caratterialmente risulta essere docile ed affettuoso, ma per nulla socievole con i suoi simili.

Può avere una colorazione del manto grigia, marrone o grigio/bianca.

Spero che questo articolo ti sia stato utile per comprendere al meglio quali sono le specie di criceti domestici in commercio.

E se vorrai raccontarci la tua esperienza personale sull’argomento, i commenti sono sempre ben accetti.

Vi aspettiamo al prossimo Articolo!!

Ti può interessare anche > Animali “Ipoallergenici”: come affrontare l’allergia con un animale in casa

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Chiara | Nachiko & co

nachiko&avery
Mi chiamo Chiara ed i miei cani si chiamano Nachiko & Avery, fin da piccola ho sempre avuto la passione per gli animali, soprattutto per i cani. Grazie a loro ho deciso di accrescere la mia cultura cinofila, leggendo libri, partecipando a webinar e collaborando con centri cinofili ed associazioni. Spero con i miei articoli di potervi aiutare a sviluppare le vostre conoscenze sul mondo della cinofilia e degli animali.

Articoli simili

Cycomotogoat “Alkaline” 1994 Sector 2

Provenienti dalla (musicalmente parlando) sempreverde Hoboken, New Jersey, questo trio fu realmente un corpo celeste, …

LiguriaDay