Liguria accoglienza profughi afghani
Photo by Maria Teneva on Unsplash

Liguria: pronti all’accoglienza di 300 profughi afghani

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

I prefetti liguri “si stanno attrezzando per accogliere fino a un massimo di 300-350 profughi afghani in Liguria. Queste persone verranno inserite in strutture diffuse sul territorio regionale idonee a ospitarli nel periodo post quarantena. Redistribuendo presumibilmente in Regione i 206 profughi già arrivati a Sanremo e gli 8 arrivati a Genova“.

Lo ha detto l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone al termine di un videocollegamento sui profughi afghani organizzato dalla Prefettura di Genova a cui hanno partecipato anche gli assessori regionali Ilaria Cavo (Politiche socio sanitarie e Terzo settore) e Andrea Benveduti (Immigrazione), insieme ai rappresentanti dell’Anci.

Lunedì prossimo scadrà la quarantena per i 206 profughi già arrivati a Sanremo. E alla fine della prossima settimana quella per gli 8 accolti a Genova.

Sono prevalentemente famiglie, quindi si tratta di migranti diversi da quelli gestiti nelle precedenti ondate migratorie. Le famiglie non si possono dividere, – sottolinea Giampedrone – Come Regione Liguria abbiamo ribadito la nostra disponibilità a ospitare fino a dieci-quindici profughi nella nostra struttura Covid per le quarantene a Genova-Albaro mentre non abbiamo strutture di Protezione civile per ospitare le persone post quarantena. Manderemo ai Prefetti la ricognizione di tutte le strutture private e pubbliche che abbiamo utilizzato nel periodo della pandemia per i pazienti non gravi, poi saranno le Prefetture a valutare se utilizzarle“.

Anche l’Anci, Associazione Nazionale Comuni Italiani,  si è presa l’impegno di fornire alle Prefetture nel più breve tempo possibile l’indicazione di strutture sul territorio idonee a ospitare i rifugiati.

Ho dato disponibilità a fare una ricognizione anche nell’ambiente del Terzo settore – ha detto Ilaria Cavoper verificare se ci sono spazi disponibili, ovviamente ciò che le Prefetture cercano è una sistemazione temporanea dopo la quarantena per far partire i progetti di integrazione di lungo periodo che hanno bisogno di tempo per essere elaborati“.

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

Rapina in centro storico, arrestati i presunti colpevoli

#rapina, #centrostorico, #genova, #polizziadistato, #criminalità La Polizia di Stato ha arrestato tre giovani, di cui …

LiguriaDay