giornata della memoria

Genova celebra il Giorno della Memoria: tanti gli eventi in programma per non dimenticare

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si è tenuta questa mattina, presso la Sala del Consiglio della Città Metropolitana di Genova, la cerimonia di inizio delle celebrazioni per le iniziative legate al Giorno della Memoria 2021.

Pochi gli invitati – distanziati tra loro – secondo le norme Covid, e la possibilità per gli altri di seguire l’evento online tramite un canale Youtube.

Ospiti di eccellenza il Sindaco Marco Bucci, il Prefetto Carmen Perrotta e l’Assessore Regionale Ilaria Cavo. L’ospite centrale, il professore Simon Sullam, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha partecipato invece in modalità remota.

Giornata della Memoria 2021

Gli Interventi sulla Giornata della Memoria

Dopo il benvenuto istituzionale da parte del Prefetto di Genova, è intervenuto il Sindaco Bucci, con un intervento personale e sentito. Ha ricordato non solo la tragedia della Shoah, ma anche chi si è adoperato in un momento cosi drammatico, per cercare di fare la propria parte nel suo piccolo per alleviare le sofferenze dei perseguitati.

E’ importante non ripetere gli errori del passato, le discriminazioni. Il principio cruciale è quello per cui vada rispettata la nostra libertà, consci del fatto che essa finisce dove inizia quella degli altri individui.” ha dichiarato il Sindaco, sottolineando poi come la responsabilità dell’Amministrazione e dei cittadini sia centrale per fare in modo che questi errori non capitino di nuovo.

Assessore Ilaria Cavo

Altrettanto solenni ed importanti sono state le parole dell’Assessore Ilaria Cavo, visibilmente toccata dall’evento. Ha menzionato i recenti fatti di cronaca avvenuti a Savona , e di come essi ci testimonino che non tutto è andato come sarebbe dovuto.

Ovvero che, ad oggi, le lezioni contro l’odio e la discriminazione non siano state recepite da tutti. E che ancora questi sentimenti nefasti e pericolosi si insinuino e si annidino in modo insidioso anche nel mondo dei social.

Non si è mai totalmente immuni dal virus dell’odio” – ha poi affermato la Cavo.

Ma allo stesso tempo si vedono anche alcuni segni di speranza. Dal Liceo Del Pino di Chiavari infatti, due studentesse di 15 anni hanno messo in scena la storia di Nella – una bambina ebrea deportata e la sua bambola. Rappresentazione toccante e che ci permette di avere non solo preoccupazioni ma anche speranze riguardo le nuove generazioni.

Professor Simon Sullam

Il Professor Sullam invece, ha proposto la Giornata della Memoria sotto una ottica diversa. Ha infatti spiegato come essa non rappresenti la fine di una sofferenza, ma solo la tappa di un processo – quello storico dell’odio – che è ancora in corso.

Ha ricordato la legge italiana con la quale la giornata del 27 Gennaio è stata dedicata alla Memoria, e come in essa manchino menzioni riguardo il Fascismo, e il suo ruolo storico nelle deportazioni.

Con parole che possono essere arrivate forse in tono apro al pubblico, ha cercato di proporre un concetto importante: “non dobbiamo evitare o limitare i ricordi che ci portano sofferenza o vergogna.

L’unico modo per risolverli è affrontarli nella loro interezza. Genova sotto questo punto di vista, ha fatto del suo meglio, ottenendo anche la medaglia d’oro al valore militare e civile.

Ha insegnando come l’unico antidoto contro la perdita della memoria, sia il recupero di essa in modo attivo e partecipativo.

Consegna delle Medaglie D’Onore

L’inaugurazione si è poi conclusa con la consegna da parte del Prefetto, del Sindaco e dell’Assessore, delle Medaglie d’onore ai cittadini genovesi, sia militari che civili.

Persone che furono deportate in Germania e costretti a lavorare – in condizioni oltre la schiavitù e l’annientamento della persona – per sostenere l’economia di guerra.

Si tratta dei signori: Agodi, Bisso, Bordiga, Della Ca, Di Criscio, Dodi, Maceli, Merello, Monteverde, Rinconi, Rossi D., Staltari, Tessadri, Venturelli.

Ecco il programma completo degli eventi online a cura del Centro Culturale Primo Levi della Comunità Ebraica di Genova.

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Pubblicato da la Redazione

Icona per Giornalisti Pubblicato da la Redazione
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

Parco di Portofino

Parco di Portofino, il Tar accoglie il ricorso delle associazioni

Parco di Portofino, il Tar accoglie il ricorso delle associazioni e boccia la regione sulla …

LiguriaDay