Library at Night
Library at Night

Realtà virtuale e le biblioteche del mondo -The library at Night- La mostra che fa viaggiare fra cultura e tecnologia.

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

In occasione di Genova Capitale del Libro 2023 arriva a Genova la mostra The library at night – La biblioteca di notte, un’installazione immersiva a realtà virtuale ispirata all’omonimo libro di Alberto Manguel e curata dal regista Robert Lepage, per la produzione di https://exmachina.ca/ Un viaggio onirico nello spazio e nel tempo.

Per la prima volta in Italia dopo il grande successo in Canada, Francia, Russia, Brasile e Germania, The library at night – che sarà visitabile dal 7 novembre al prossimo 3 marzo nel Palazzo dei Rolli Nicolosio Lomellino, in via Garibaldi 7.

La realtà virtuale condurrà i visitatori alla scoperta delle più grandi biblioteche del mondo, esistenti e mai esistite, in un ambiente classico si viene travolti dall’onda innovativa della tecnologia, mondi unici dove il contemporaneo e l’antico si dischiudono attraverso il futuro.

Viaggio in biblioteca attraverso il mondo del videogioco

Muniti di cuffie e visore, seduti su sedie girevoli per sfruttare appieno la visione a 360° offerta dagli Oculus Rift, una tecnologia finora riservata al mondo dei videogiochi, i visitatori viaggeranno tra biblioteche favolose, vere, immaginarie o perdute, ciascuna rappresentante un’epoca, una cultura o una funzione assegnata a questi luoghi della memoria.

Organizzata dal Comune di Genova in collaborazione con l’associazione Palazzo Lomellino di Strada Nuova onlus, la rassegna è disponibile in quattro lingue (italiano, inglese, francese, tedesco) e arricchisce in modo coerente e incisivo il ricco palinsesto di eventi e iniziative di Genova Capitale del Libro 2023.

Prof. Giacomo Montanari

Il coordinatore del Tavolo della cultura del Comune di Genova, Giacomo Montanari commenta: “La storia delle biblioteche è la storia della conoscenza ed esse hanno rappresentato i luoghi concreti in cui si è conservato e tramandato il sapere per secoli. Ma tra ricordare o raccontare spazi straordinari e viverli c’è una differenza: la sensazione epidermica e immersiva di percorrerli.

Esposizione, basata sullo straordinario libro di Manguel,

Questa esposizione, basata concettualmente sullo straordinario libro di Manguel, evocato grazie all’uso consapevole e accuratamente calibrato delle nuove tecnologie, prova a creare, per la prima volta a Genova, questo tipo di opportunità: vivere le biblioteche viaggiando attraverso la realtà virtuale, percependo allo stesso tempo il loro ruolo culturale, ma anche la forza evocativa del poter essere concretamente vissute. Nell’anno della Capitale del Libro ci sembrava necessario confrontarci con le nuove tecnologie, mantenendo saldo il ruolo dei libri e dei luoghi del sapere come fari e guide dei progetti culturali. Un ruolo perfettamente incarnato da The Library at Night, un’occasione unica per i genovesi e non solo”.

Un’installazione particolarmente suggestiva

“Nell’anno di Genova Capitale Italiana del Libro non potevano mancare mostre e iniziative di respiro internazionale come The Library at Night, che dopo tante tappe in giro per il mondo arriva nella nostra regione in anteprima nazionale per l’Italia. Un’installazione che si annuncia particolarmente suggestiva” dichiara Jessica Nicolini, coordinatrice delle Politiche culturali di Regione Liguria

Un iniziativa che nasce come grande momento di accessibilità non soltanto al patrimonio librario ma al concetto stesso di biblioteca, come luogo di memoria, di scoperta, di meraviglia e di stupore, venga accolta con lo stesso entusiasmo con il quale l’abbiamo scelta per Genova Capitale del Libro. Mi sembra importante ribadire la sempre attuale necessità delle biblioteche come luoghi di crescita e di futuro, anche con l’utilizzo di linguaggi moderni e innovativi. Questo approccio contribuisce senz’altro a una condivisione con un pubblico sempre più vasto di una nuova sensibilità che speriamo sia una delle eredità più importanti di questo anno da Capitale del Libro” sono le parole della Direttrice di Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura Serena Bertolucci.

Direttrice di Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura Serena Bertolucci.

Una mostra che ci stupisce attraverso quei luoghi che riteniamo inusuali e banali, le Biblioteche, brevi spot di luoghi del presente o mai esistiti, un’esperienza sensoriale dove il Libro racconta i luoghi del Libro. Linguaggi, quello dell’antico e del moderno che si completano, verso un fare cultura serio ma non “serioso“.

Alexandra from USA

“Non ho mai vissuto un esperienza simile, totalmente reale, fantastica, una scoperta ed invito tutti a provare” le parole di Alexandra, visitatrice degli Stati Uniti.

La mostra The Library at Night è stata creata per condividere l’incantevole e potente magia delle biblioteche, veri e propri templi di conoscenza, grazie all’accurato lavoro e cooperazione con le istituzioni, da citare Madi Gandolfo -Senior Project Manager– il risultato è stupefacente, e coglie l’occasione per rivolge un invito un particolare alle scuole.

Un anticipazione al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=bidj-MevdOs

La mostra è visitabile da martedi a domenica h 10-18. Chiuso il lunedì

Info e prenotazioni: Tel. 010 0983860 – 393 824 6228 (prefestivi/festivi)

https://www.palazzolomellino.org/

Facebook: Palazzo Nicolosio Lomellino

Instagram: @palazzolomellino

I biglietti saranno presto disponibili anche online al link: https://www.visitgenoa.it/evento/library-night-palazzo-lomellino-nicolosio

https://www.youtube.com/watch?v=bidj-MevdOs

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Pasquale Napolitano

Avatar photo
Docente di ruolo in Storia dell’arte e Discipline pittoriche, grafiche e scenografiche; specializzato nella formazione dei corsi di studio con un percorso didattico qualificante nell’attività creativa in ambito artistico teatrale e storico-artistico.

Articoli simili

28enne muore annegato a Lerici

Annega 28enne, ipotesi malore

Si è appena concluso un weekend drammatico per la Liguria. Dopo la tragica morte del …

LiguriaDay