Concerto in ricordo delle vittime del Morandi

Concerto in ricordo delle vittime del Morandi, una serata tra musica e commozione

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Concerto in ricordo delle vittime del Morandi al Carlo Felice di Genova ieri sera. Una serata tra musica e commozione sulle note del maestro Remo Anzovino omaggiato da una targa di riconoscimento insieme al sovrintendente del teatro.

Sono giornate di ricordo, cordoglio e commozione per Genova e l’Italia in memoria della tragica ricorrenza di oggi 14 agosto. Sono passati cinque anni da quando in quella vigilia di ferragosto il ponte Morandi collassò su se stesso, spaccando il cuore della città e trascinando con sé 43 vittime che stavano percorrendo il ponte al momento del crollo. 43 anime volate in cielo tra il dolore dei familiari e della comunità genovese tutta, che ancora oggi è in attesa di giustizia.

Il maestro Remo Anzovino: “onorato e orgoglioso per l’invito”

Così ieri sera si è tenuto al Teatro Opera Carlo Felice di Genova un concerto per onorare la memoria delle vittime. Sul palcoscenico il compositore Remo Anzovino, vincitore del Nastro D’Argento 2019 Musica nell’Arte e uno dei più influenti compositori della musica strumentale internazionale con il suo “Don’t forget to fly” che commosso e onorato dell’incarico che gli è stato conferito, ha dichiarato:

“Sono onorato e orgoglioso per l’invito. E’ importantissimo tenere vivo il ricordo di un fatto che alcuni vorrebbero far cadere nell’oblio, come già accaduto tanti anni fa per il Vajont e nel corso dei decenni per altre stragi evitabili. Credo che qualunque cittadino italiano ricordi dove era il 14 agosto 2018. Perché chiunque poteva essere su quel ponte”.

Concerto in ricordo delle vittime del Morandi, la toccante locandina dell’evento

Toccante anche il ruolo simbolico assunto dalla locandina dell’evento: un pentagramma spezzato che simboleggia il ponte con le note che salgono in cielo per trasformarsi in 43 rondini come le vittime della tragedia.

Presenti anche le istituzioni al concerto di ieri sera e la decisione di rendere la serata gratuita per tutti

Un concerto volontariamente a ingresso gratuito e che ha visto la sala del teatro gremita “per consentire al maggior numero di persone di partecipare” come sostenuto da Egle Possetti, Presidente del Comitato dei Parenti delle Vittime del Ponte Morandi che ha fortemente voluto l’evento, al fianco del Comune di Genova e della Fondazione Teatro Carlo Felice.

«Un concerto per onorare la memoria di chi ha perso la vita- dichiara il sindaco di Genova Marco Bucci- Una serata per ricordare, nonostante Genova quotidianamente conservi ogni singolo istante di quel fatidico giorno. Lo ricorda ogni genovese e non solo, ogni persona che attraversa il ponte San Giorgio. 43 vittime, 43 cicatrici che ci porteremo per sempre addosso e che resteranno impresse nella nostra storia. Vorrei ringraziare il Comitato per le Vittime del Ponte Morandi e il teatro Carlo Felice per essersi presi cura di un’iniziativa così significativa. Un progetto che si aggiunge alla volontà di alimentare una memoria collettiva che, per quanto dolorosa, rappresenta un dovere per la nostra società»

Le due targhe per ringraziare il maestro e il teatro

Al termine della serate sono state consegnate due targhe: una al maestro Remo Anzovino e l’altra al sovrintendente del Teatro Carlo Felice Claudio Orazi.

“In segno di riconoscimento per l’impegno e la vicinanza dimostrati nel voler tenere alto il ricordo dei nostri cari” si legge nella targa con cui il Comitato ricordo vittime ponte Morandi ha voluto omaggiare il maestro Anzovino e il sovrintendente del Teatro, consegnate direttamente dalla presidente del Comitato Egle Possetti che ha ringraziato il teatro e il maestro per “aver composto una musica piena di speranza per il futuro”.

Foto di copertina: La Voce di Genova

Ti può interessare anche:

Ponte Morandi: Regione Liguria commemora la tragedia sul maxischermo

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Francesca Galleano

Avatar photo
Francesca Galleano, 25 anni, laureata in Lettere e in Informazione ed Editoria. Appassionata di calcio, cultura, viaggi e fotografia. Caparbia, determinata e responsabile ma anche sognatrice e capace di stare contemporaneamente con i piedi per terra ma la testa tra le nuvole.

Articoli simili

Rapina in centro storico, arrestati i presunti colpevoli

#rapina, #centrostorico, #genova, #polizziadistato, #criminalità La Polizia di Stato ha arrestato tre giovani, di cui …

LiguriaDay