Sparire quasi del tutto magazine Liguria Today

Sparire quasi del tutto di Dolly Alderton

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sparire quasi del tutto è il nuovo romanzo di Dolly Alderton edito Rizzoli. L’autrice ci racconta il mondo di oggi con freschezza, tenerezza e un pizzico di sarcasmo, senza depotenziare le peculiarità dei giovani di oggi.

Nina ha trentasei anni, è una food-blogger affermata e una scrittrice; ha da poco acquistato il suo primo appartamento ed è piena di amici.
Una ragazza ironica e divertente, una grandissima osservatrice della realtà che si gusta con acuto sarcasmo. Certo, la vita da single ha risvolti non sempre positivi e per questo decide di utilizzare un’app per incontri. Le app, ci racconta, all’inizio ti agganciano mostrandoti la merce migliore, come se fosse un algoritmo che funziona molto bene, mentre dopo ti spingono a scavare all’infinito nella marmaglia con la speranza di trovare il tesoro sepolto.

Sparire quasi del tutto Rizzoli Liguria Today

Qui incontra Max. Un primo appuntamento timido e incerto, per poi vedere esplodere una storia d’amore, il lunedì che diventa più eccitante di un week end in una spiaggia caraibica in pieno inverno, dove l’erotizzazione giunge al punto di saturazione, quasi come se la smania di tranquillità domestica fosse l’acmè di ogni realizzazione di coppia. L’innamoramento, così misterioso e sacro. E furibondo. Totalizzante. Finché una sera lui la guarda teneramente, le dice che la ama, follemente. Che vuole sposarla. E poi sparisce.
Senza fare ritorno.

Le giornate dopo Max sono una ricerca affannosa di riposte, mentre si delineano sempre di più le antitesi tra la vita di Nina e quella del resto del mondo. Le amiche con prole che “tanto tu non puoi capire”. Quelle dedite alla coppia neanche fossero le ambasciatrici elette delle relazioni a lungo termine nel territorio della monogami. Ovviamente fornite di opuscoli sull’anima gemella.
E poi il tempo che passa, i quaranta che si avvicinano e la malattia di un genitore che devasta.

La solitudine. I vuoti. Le app che lampeggiano fornendo flash su relazioni possibili dove però non ritrovarsi mai. E il passato sempre più distante, come un neutro commento post-partita e non più come l’evento principale.

Tante tematiche, affrontate con una scrittura ironica e divertente ma non per questo meno pregnante. Anzi, l’autrice in Sparire quasi del tutto ci racconta il mondo di oggi con freschezza, tenerezza e un pizzico di sarcasmo, senza depotenziare le peculiarità dei giovani di oggi: ovvero la difficoltà di diventare realmente adulti in un mondo che riesca a rispecchiare pienamente i propri sogni. Qualunque essi siano. Perché per sognare ci vuole molto coraggio.
Ma per la realtà anche.

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Barbara Aversa | Missparklingbooks

Avatar photo
Insegnante, bookinfluencer e scrittrice, da sempre impegnata nell'ambito giornalistico e come content creator. Barbara Aversa, nota sui social come Missparklingbooks, ha pubblicato diversi racconti per riviste noir, thriller e non solo, ed è stata vincitrice del premio metropolitano di Roma. La figlia della lupa è il suo primo romanzo.

Articoli simili

La vita inizia quando smetti di lavorare su LiguriaDay

La vita inizia quando smetti di lavorare: un romanzo di Raphaëlle Giordano

“La vita inizia quando smetti di lavorare” di Raphaëlle Giordano è un romanzo vibrante ed …

LiguriaDay