60° Salone Nautico di Genova

60° Salone Nautico di Genova: al via il primo boat show in era Covid.

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si è inaugurato oggi, 1° ottobre, il 60° Salone Nautico di Genova. L’unico ad aver sfidato la pandemia e ad aver aperto i battenti al tempo del Covid-19.

La manifestazione, che ogni hanno porta l’eccellenza della nautica all’interno della Fiera del Mare, ha alzato il sipario nonostante i rigidi controlli all’ingresso per visitatori, espositori e addetti stampa dovuti alle norme sanitarie.

Nessun altro boat show in Europa ha osato tanto: Cannes e Monaco hanno, infatti, annunciato la cancellazione dei rispettivi Saloni Internazionali a causa dell’aumento della diffusione del coronavirus.

INAUGURATO IL SALONE CHE RESISTE AL COVID-19

Il momento dell’inaugurazione di questa 60esima edizione si è svolto con il consueto rito dell’alzabandiera accompagnato dalle note dell’inno d’Italia alla presenza delle autorità locali e nazionali.

Presenti all’evento c’erano il sindaco di Genova Marco Bucci, il governatore della Regione (da poco rieletto) Giovanni Toti, la Ministra  delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli e il presidente di Confindustria Nautica Saverio Cecchi. 

Il primo cittadino di Genova, nel suo discorso inaugurale, ha tratto ispirazione dal motto di questa nuova edizione  “In continuo movimento. Come il mare ci insegna per sottolineare come sia il Salone Nautico che Genova non si fermino mai. Neanche davanti alle sfide più difficili.

Chiaro il riferimento alla recente costruzione del Ponte San Giorgio. Bucci ha infatti dichiarato: “Noi genovesi abbiamo fatto un regalo speciale al 60° Salone nautico. Abbiamo regalato la nave più lunga del mondo: un chilometro e 70 metri di acciaio, a forma di carena di nave, che è sospeso tra i lati di Levante e di Ponente della Valpolcevera”.

Il governatore Toti, invece, ha paragonato l’edizione attuale a quella del 2018, avvenuta subito dopo la tragedia di Ponte Morandi evidenziando come Il Salone di Genova, suo malgrado, per la seconda volta è diventato un simbolo.

“Ricordo che eravamo qui con il presidente Mattarella nell’estate 2018 per dire che Genova e il Paese non si sarebbero fermati neanche dopo quell’immane tragedia del Ponte Morandi. Oggi siamo qui per la seconda volta, per primi, a dire che il mondo produttivo, l’Italia e la Liguria non si fermano neppure davanti al Covid”.

60° SALONE NAUTICO DI GENOVA: LA NAUTICA FONDAMENTALE PER LA RIPRESA DEL PAESE

Davanti a un parterre piuttosto numeroso nonostante l’emergenza sanitaria, la ministra De Micheli, durante il suo discorso, ha annunciato quelli che sono i progetti del Governo per il comparto della nautica, per il quale sono previsti investimenti infrastrutturali ad ampio raggio.

Questi punterebbero in particolare su tre obiettivi e dovrebbero partire già dal prossimo gennaio con l’arrivo dei fondi del Recovery Fund.

Il primo riguarda i servizi passeggeri e merci per i porti che si intende incrementare rafforzando i collegamenti ferroviari e stradali con il porto. Il secondo punta a rendere più green le infrastrutture portuali. Mentre il terzo ha come scopo la ristrutturazione della flotta, sia con risorse europee che private, in un’ottica più eco-sostenibile.

UN SALONE DI BARCHE, DI MARE E DI VOLTI…

Sono tante le novità che saranno presentate durante questa 60esima edizione del Salone Nautico.

Questo sarà un salone dove – più che gli altri anni – le imbarcazioni saranno le supreme protagoniste. Attesissimo era, ad esempio, il ritorno di Benetti Yachts che per l’occasione ha sfoggiato il nuovo OASIS 40M, diventato l’ammiraglia del Salone 2020.

Ma tra le tante novità, c’è anche un grande ritorno. Nel 2019 aveva debuttato, con grande successo e apprezzamento da parte del pubblico, la mostra “Nautica in un Ritratto“che espone i volti dei personaggi più celebri della nautica da diporto.

Oggi “Nautica in un Ritratto” torna con tante new entry da presentare. La mostra racconta le storie personali, le passioni e i percorsi professionali di coloro che del mare e della nautica hanno fatto la propria vita.

C.B.

Foto by: Liguria Nautica
Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Rosella Schiesaro

Avatar photo
Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per LiguriaDay la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Articoli simili

Turismo balneare a rischio: l’allarme arriva alla Meloni

Dopo la sentenza della Corte di Giustizia UE che ha legittimato gli espropri al termine …

LiguriaDay