Europei di atletica a Roma, esordio con 4 medaglie azzurre

Europei di atletica a Roma, esordio con 4 medaglie azzurre

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Non si poteva immaginare un inizio migliore per la rassegna sportiva degli Europei di Atletica 2024, iniziati ieri a Roma, a cui prenderanno parte per fino al 12 giugno oltre 1.600 sportivi da 48 Paesi, di cui 798 uomini e 761 donne, con un numero record di 116 azzurri presenti, 63 uomini e 53 donne.

L’Italia padrona di casa ha iniziato con i fuochi d’artificio quest’edizione della manifestazione continentale, che ha il sapore di un ultimo trial prima del grande appuntamento con le Olimpiadi di Parigi, tra circa due mesi, oltre che una delle ultime occasioni per molti atleti per staccare un pass per la rassegna a cinque cerchi. Attesi anche diversi ori olimpici per confermare il proprio valore, da Marcell Jacobs e i suoi compagni della 4×100 (Filippo Tortu, Fausto Desalu e Lorenzo Patta) a Gianmarco Tamberi nel salto in alto.

Doppietta nella marcia: Palmisano e Trapletti sui due gradini più alti del podio

E la prima riconferma è già arrivata nella prima giornata di gare con una splendida doppietta al femminile nella marcia: Antonella Palmisano, già oro alle Olimpiadi di Tokyo 2021, nella serata di ieri ha dominato in modo impressionante la 20km, con un tempo di 1 ora, 28 minuti e 9 secondi.

La campionessa olimpica, atleta 32enne pugliese delle Fiamme Gialle, si stacca dal gruppo delle avversarie per l’allungo decisivo al 12° chilometro e continua spedita fino al traguardo, aggiungendo un altro oro alla meravigliosa collezione (oro olimpico nel 2021, due bronzi mondiali, conquistati nel 2017 e 2023, e un bronzo europeo risalente al 2018).

«Vincere un oro in casa, con il tifo che abbiamo visto e che io non sentivo dai Mondiali di Londra 2017, è bellissimo e l’entrata nello stadio è stata proprio la ciliegina sulla torta», ha commentato a caldo Palmisano. «Sono contenta di tutte queste belle emozioni e di questo percorso totalmente diverso che è iniziato quest’anno insieme al mio marito e allenatore, Lorenzo Dessi».

Alle sue spalle si piazza la milanese Valentina Trapletti, portacolori dell’Esercito, che a 38 anni esulta per l’argento in una stagione che l’ha già vista conquistare il successo in staffetta ai Mondiali a squadre. Bronzo all’ucraina Lyudmila Olyanovska in 1h28:48.

«Questa medaglia ha un significato magico, davvero enorme, perché abbiamo aperto questi Europei nel migliore dei modi e abbiamo lavorato tanto, per tanti anni ho sognato in grande e finalmente i sogni si realizzano. Sono super felice, ho fatto un minuto di personale, quindi non poteva andare meglio», ha dichiarato Trapletti all’arrivo.

Nella storia degli Europei, è il terzo oro per la marcia femminile italiana dopo le due vittorie dell’indimenticabile Annarita Sidoti sui 10 chilometri nel 1990 e nel 1998.

Europei di atletica, altre due medaglie nella sera magica di Roma

L’Italia dell’atletica ci prende gusto ieri e, mentre ancora si festeggia la doppietta nella marcia, esulta per due importanti risultati.

Il secondo oro di giornata arriva infatti da Nadia Battocletti, che a 24 anni vince i 5.000 metri, stabilendo anche il nuovo record dei campionati europei con 14:35.29. «È stata una serata favolosa», commenta con una serenità quasi incredula l’atleta figlia d’arte (il papà e suo allenatore, Giuliano è un ex campione del mezzofondo azzurro). «La gara è stata tosta, poi per me era stato un mese complesso, ho avuto problemi all’assetto del bacino. Ero sicura che la norvegese mi mettesse subito sul ritmo, io come un corvetto dovevo stare lì. Mi sono accorta che le altre si stavano staccando a 800 metri dalla fine, e sapevo che se io fossi arrivata agli ultimi giri carica difficilmente mi si stacca. Sarei partita anche prima ma mi sono fidata dell’esperienza di papà che è molto intelligente e sono partita alla fine».  

Ma la sorpresa più grande della serata per l’Italia è l’argento della staffetta 4×400 mista. Luca Sito, Anna Polinari, Edoardo Scotti e Alice Mangione conquistano infatti la seconda piazza con un formidabile record italiano in 3:10.69 dietro all’Irlanda (3:09.92), battendo però l’Olanda della fenomenale Femke Bol, terza in 3:10.73.

Oltre a essere inaspettato e clamoroso, questo risultato è fondamentale per la squadra anche per prenotare la qualificazione ai Giochi di Parigi. Una gara che demolisce anche in questo caso il record italiano, risalente proprio alle scorse olimpiadi di Tokyo (3:13.51).

In un’estate costellata dagli appuntamenti sportivi, in cui l’Italia sta già brillando in tante discipline, forse è presto per iniziare a parlare di Notti magiche proprio come nel 2021… quel che è certo, è che i risultati dell’atletica italiana a Roma fanno già sognare.

Il programma delle gare di oggi

Tante discipline previste in pista per oggi, dal lancio del martello al salto in lungo e a diverse lunghezze, agli Europei di atletica a Roma. Le gare si possono seguire su Rai Sport e Rai Play.

Ti potrebbe interessare anche:

Sinner si arrende ad Alcaraz in cinque set

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Laura Casale

Laureata in Comunicazione professionale e multimediale all'Università di Pavia, Laura Casale (34 anni) scrive su giornali locali genovesi dal 2018. Lettrice accanita e appassionata di sport, ama scrivere del contesto ligure e genovese tenendo d'occhio lo scenario europeo e internazionale.

Articoli simili

Agroalimentare Liguria Fiera New York

Agroalimentare, la Liguria presente alla fiera a New York

Fino al 25 giugno le eccellenze della regione alla più grande fiera del comparto agroalimentare …

LiguriaDay