Ricette speciali per la settimana pasquale

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ricette vegetariane e vegane tutte da scoprire

Ecco alcune ricette per la settimana di Pasqua, quando finalmente potremo staccare qualche giorno dalla frenesia quotidiana.

Sarà anche possibile trascorrere più tempo con i nostri cari ed assaporare ricette gustose in tutta tranquillità.

Il mio augurio è per una scelta consapevole di cibi che non siano frutto di sofferenza e dolore come l’agnello ed altre tipologie di carne ed alimenti.

Credo sia di fondamentale importanza conoscere a fondo l’industria del cibo al fine di poter compiere scelte libere e consapevoli.

Il mondo sta andando in questa direzione: è inevitabile, per scongiurare il disastro climatico, abbandonare pratiche infauste come gli allevamenti intensivi.

Oltre all’etica, aspetto secondo me imprescindibile, è arrivato il momento di comprendere che dobbiamo rispettare la natura se non vogliamo soccombere.

Ripensare le tradizioni non è necessariamente un tradimento o un fatto negativo: la realtà evolve e anche noi viviamo di volta in volta in contesti storici e culturali differenti.

La consapevolezza e la conoscenza devono sempre accompagnare le nostre scelte: è importante sapere che abbiamo noi consumatori il potere decisionale di orientare i consumi.

Arrosto di funghi porcini e lasagne verdi ricotta e spinaci

Visitate la pagina de La cucina italiana: scoprirete che scegliere alternative vegetariane o vegane ci consente di esplorare gusti differenti e combinazioni insolite di alimenti.

Si tratta sempre di una scoperta interessante: la cucina è un mondo aperto dove si incontrano culture e popoli che da millenni sperimentano gusti differenti.

Si comincia con l’arrosto di funghi porcini con erbe aromatiche: un piatto ricco di sapori e profumi, dove i funghi porcini assumono il ruolo principale.

Per poi passare alle lasagne verdi con ricotta e spinaci: un autentico classico della cucina italiana che non deluderà mai. Con ingredienti biologici locali e selezionati questo piatto sarà, oltre che buonissimo, anche più sostenibile. Un vero trionfo di gusto sulla vostra tavola pasquale.

In alternativa, o in aggiunta, un ottimo risotto primavera con asparagi e piselli: cremoso e aromatico questo piatto è davvero adatto a celebrare i sapori di stagione.

Gli asparagi e i piselli donano freschezza e leggerezza creando un’alternativa gustosa  e rispettosa verso l’ambiente.

Si può poi sperimentare un couscous mediterraneo ricco di verdure colorate e profumate. Un piatto leggero e nutriente che si presta perfettamente a essere condiviso in famiglia durante la festa pasquale.

E naturalmente non può mancare un’ottima torta salata con zucchine e feta: semplice ma irresistibile, perfetta per un pranzo pasquale alternativo.

Le zucchine e la feta si uniscono in un connubio di sapori che accontenteranno anche i palati più tradizionalisti.

La cucina italiana vegetariana
La cucina italiana vegetariana

Una Pasqua di gioia sempre più vicina all’etica

E’ evidente come sia possibile celebrare la Pasqua con gioia e condivisione senza dover sacrificare i nostri principi etici e l’attenzione per l’ambiente.

E anche al momento del dolce è possibile trovare un’alternativa gustosa e saporita in grado di accontentare le esigenze di grandi e piccini.

Non siete convinti che portare in tavola un dolce vegetariano o vegano sia una buona idea?

Si possono preservare le tradizioni gastronomiche senza rinunciare per questo a gusto ed innovazione.

Non ci credete? Eppure è assolutamente possibile sfornare colombe vegane super saporite.

Stop a burro e uova, lasciatevi conquistare dalla sofficità e dalla bontà di una colomba vegana arricchita con il gusto avvolgente del cioccolato fondente e l’aroma fresco dell’arancia.

Dolci irresistibili: dalla cheesecake ai cioccolatini

Un trionfo di dolcezza che conquisterà anche i palati più tradizionali.

E se non avete voglia di impastare, pensate che persino il grande chef Antonino Cannavacciuolo propone la sua colomba gourmet rigorosamente vegana.

Che dire poi del tiramisù vegano alle fragole? Una riuscitissima rivisitazione fresca e fruttata di un grande classico italiano.

Nessun ingrediente di origine animale, ma una cremosità ed un gusto impareggiabili.

Si possono poi provare la cheesecake alle mandorle e frutti di bosco oppure i cannoli vegani alla crema di ricotta di mandorle.

Semplici e gustosi i cioccolatini ripieni di mousse al cocco: un dolce raffinato che sorprenderà anche i nostri ospiti.

Dolce Vegano
Dolce Vegano

Festeggiare la Pasqua senza portare in tavola agnellini macellati apposta oppure altri prodotti animali che non coniugano etica e civiltà è davvero possibile.

“La civiltà d’un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali” diceva il grande Mahatma Gandhi.

Ed è vero. Allora cominciamo a ragionare attraverso un nuovo paradigma culturale.

Etica e sostenibilità non sono concetti astratti e dipendono da noi.

Il nostro impegno per un futuro più sostenibile comincia dalle nostre scelte: proviamo queste ricette alternative e condividiamo con chi amiamo per un mondo migliore.

Buone vacanze a tutti!

Rosella Schiesaro©

Ti può interessare anche>Agnellini e illusione di purezza: può una pornostar tornare vergine con l’abito bianco?

Photo Credit Home Vegan, la Cucina Italiana Vegetariana

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Rosella Schiesaro

Avatar photo
Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per Liguria.Today la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Articoli simili

Guercino: i capolavori del pittore in mostra a Palazzo Rosso

Sio è aperta oggi, 18 aprile, e sarà visitabile fino al 28 luglio a Palazzo …

LiguriaDay