Aeroporto C.Colombo, il Comune acquista quote

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’ecosistema aeroportuale italiano è testimone di una svolta significativa con l’annuncio dell’intesa preliminare tra il Comune di Genova e Aeroporti di Roma (ADR) per la cessione del 15% delle quote dell’Aeroporto di Genova spa, fino ad ora detenute da ADR. Questa mossa strategica segna un punto di svolta nel percorso di evoluzione dello scalo di Sestri Ponente, aprendo la via a un rilancio che promette di integrare ancora di più l’aeroporto nella trama urbana e economica della città e della regione.

Genova rafforza il suo aeroporto

Il valore di questa operazione va ben oltre il semplice dato economico, stimato in meno di 700 mila euro. Si tratta, infatti, di un’azione che intende radicare maggiormente l’aeroporto “Cristoforo Colombo” nel tessuto sociale, economico e turistico genovese. Il sindaco Marco Bucci ha evidenziato l’importanza di rendere il Comune parte attiva nella gestione dell’infrastruttura, essenziale per lo sviluppo della città su più fronti.

Una strategia lungo termine

L’acquisto delle quote da parte del Comune rappresenta il primo passo verso la realizzazione di una visione più ampia, che vede nell’aeroporto un cardine per il turismo, l’economia e il commercio locali. In quest’ottica, la futura privatizzazione dello scalo gioca un ruolo cruciale, prevedendo l’ingresso di “soci di mestiere” come compagnie di crociere e altri attori chiave del settore logistico e dei trasporti.

Il futuro dell’Aeroporto di Genova

Il processo di cambiamento non si ferma qui. Il piano di evoluzione prevede anche la potenziale riduzione della quota pubblica a favore di investitori privati, in grado di portare una ventata di novità e di competenze specifiche. Al momento, il Comune si affianca all’Autorità portuale e alla Camera di Commercio nelle quote di partecipazione, delineando un quadro di collaborazione tra enti pubblici finalizzato al successivo passaggio verso la privatizzazione.

Reazioni discordanti

L’operazione ha suscitato reazioni diverse. Da un lato, il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha espresso sostegno a questa mossa, vedendola come un passo intermedio verso un ampliamento dell’azionariato a nuovi soci privati. Dall’altro, critiche sono arrivate da Simone D’Angelo, del Partito Democratico, che ha messo in discussione la scelta del Comune di investire in questo modo, suggerendo alternative come il supporto ai voli low cost.

Un occhio al futuro

Nonostante le diverse visioni, è chiaro che l’ingresso del Comune di Genova nel capitale dell’Aeroporto di Genova rappresenta un cambiamento significativo nel panorama aeroportuale italiano. Il futuro dello scalo di Sestri Ponente sembra orientato verso una maggiore integrazione con le esigenze della città e del territorio, puntando su una strategia di sviluppo sostenibile e integrato. Il cammino verso la privatizzazione e l’apertura a nuovi investimenti privati è solo all’inizio, ma le premesse indicano una rotta promettente per il rilancio dell’aeroporto e, con esso, di tutta l’area genovese.

Leggi anche: Grandi opere ed espropri a Genova e in Liguria: risarcimenti e difesa dei diritti dei proprietari

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Giacomo Marenco

Nasco a Genova il 4\10\1997. Musicista, cantante e scrittore, voglio raccontare il mondo e come si muove, mantenendo sempre, per quanto sia possibile, un occhio privo di preconcetti e pregiudizi.

Articoli simili

Palma d'oro a sorpresa a Cannes, vince "Anora" di Sean Baker

Palma d’oro a sorpresa a Cannes, vince “Anora” di Sean Baker

Contro ogni pronostico, Sean Baker vince la Palma d’Oro della 77° edizione del Festival di …

LiguriaDay