Il vincitore U Pan I Dusci
Il vincitore U Pan I Dusci

U Pan I Dusci vince la prima edizione del Campionato del Pesce d’Aprile

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

U Pan I Dusci vince la prima edizione del Campionato del Pesce d’Aprile Dolce di Savona-Premio L’Anciua.

Un successo, un pubblico curioso e attento che Domenica presso i Giardini Serenella della SMS Fornaci in Corso Vittorio Veneto a Savona ha partecipato all’attesa premiazione.

Il vincitore U Pan I Dusci
Il vincitore U Pan I Dusci

Il campionato è organizzato dall’Associazione Judax Agorà in collaborazione con la rivista Liguria Food – itinerari del cibo che hanno lanciato un concorso aperto alle panetterie e alle pasticcerie del nostro comprensorio.

Presente il sindaco di Savona Marco Russo che ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa anche in vista della candidatura di Savona a capitale italiana della cultura.

“Riteniamo necessario promuovere lo sviluppo di questo settore che ha rilevanti ricadute dal punto di vista turistico – spiega Marco Russo – l’obiettivo è sostenere la realizzazione di eventi e iniziative che prevedono anche degustazioni, cene a tema, abbinamenti dei prodotti locali con le case vinicole e molto altro ancora”.

Ideatore vulcanico dell’importante iniziativa il professore Silvano Godani.

“Il dolce tipico di Savona c’è ed è il pesce d’aprile che tradizionalmente si fa solo tra marzo e aprile – dice Silvano Godani della Judax Agorà – recentemente tramite Liguria Food abbiamo scovato la storia di questa ricetta che deriva dalla tradizione orale dei pescatori fornacini e abbiamo voluto riproporla per farla riscoprire ai savonesi.

E’ dal 2008 che Judax Agorà lavora sulle Fornaci per rivalutare tutto ciò che

ha a che fare con l’identità di questo quartiere, dal liberty ai musicisti, dalla storia fino ai mestieri”.

Coreografici, davvero invitanti e soprattutto buonissimi i pesci d’aprile che hanno partecipato alla selezione.

La giuria

La giuria è presieduta dal giornalista Stefano Pezzini, assaggio e votazione da parte dei ristoratori stellati Giuseppe Ricchebuono del Ristorante Vescovado di Noli, Claudio Pasquarelli dell’Hotel Claudio di Bergeggi, della titolare del Ristorante A Spurcacciun-a Pervinca Tirannini.

I giudici hanno valutato l’aspetto estetico e, ovviamente, la qualità della preparazione per poi decretare il vincitore.

Al panificio U Pan I Dusci di Piazza Brennero il premio della prima edizione del campionato

Il sindaco Marco Russo ha consegnato al vincitore un bellissimo piatto in gres porcellanato realizzato dal Maestro Ceramista Carlo Bernat.

“Sono un fornacino – racconta Carlo Bernat – e prendere parte a queste iniziative in grado di valorizzare il mio quartiere mi riempie davvero di gioia. E’ importante conservare e promuovere le tradizioni locali che si tramandano di generazione in generazione”.

Il vincitore con il sindaco Marco Russo e il Maestro ceramista Carlo Bernat con la sua opera
Il vincitore con il sindaco Marco Russo e il Maestro ceramista Carlo Bernat con la sua opera

La storia del pesce d’aprile

E il pesce d’aprile fa parte della tradizione savonese, anche se non si trovano documenti con riferimenti temporali precisi. Ancora una volta, l’origine sembra nascere dalla storica rivalità mai sopita tra le città di Savona e Genova dai tempi dell’interramento del porto e dall’abbassamento di tutte le torri cittadine avvenuto nel 1528 dopo la conquista definitiva della città da parte della Repubblica di Genova.

La leggenda narra che ai tempi della dominazione genovese, il Doge, in visita al quartiere Fornaci, venne attorniato dai pescatori che per burla gli appesero un pesce finto sulla schiena.

Il Doge non aveva probabilmente un gran senso dell’umorismo e, offeso, minacciò rappresaglie.

Fu allora che i pescatori per calmarlo andarono dalle loro mogli chiedendo loro di preparare un dolce unico che potesse placare l’ira del Doge: che sia leggenda o una storia vera, la certezza è che solo nella città della Torretta si prepara questa particolare torta dalla forma di pesce.

Il pubblico ha gradito i generosi assaggi e bisogna dire che gli chef hanno avuto un compito davvero arduo nel dover decretare il vincitore.

I pesci dolci erano infatti tutti davvero molto belli e buoni. Alla fine, l’ha spuntata il panificio U Pan I Dusci.

E’ lui il vincitore: di certo il pesce dei panettieri di Piazza Brennero era esteticamente il più vicino a quello della tradizione.

La ricetta è tramandata con amore e rispetto da generazioni: adesso spetta alle nuove leve portarla avanti, ma possiamo dire che il risultato è eccellente.

Il primo campionato si è concluso con la soddisfazione di tutti i presenti, grandi e piccini che hanno potuto trascorrere un pomeriggio in mezzo ai pesci d’aprile della tradizione savonese.

L'opera del Maestro Carlo Bernat
L’opera del Maestro Carlo Bernat

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Rosella Schiesaro

Avatar photo
Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per Liguria.Today la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Articoli simili

Guercino: i capolavori del pittore in mostra a Palazzo Rosso

Sio è aperta oggi, 18 aprile, e sarà visitabile fino al 28 luglio a Palazzo …

LiguriaDay