Tre nuovi progetti di servizio civile dall'Università di Genova

Tre nuovi progetti di servizio civile dall’Università di Genova

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’Università di Genova lancia tre nuovi progetti per il servizio civile universale in collaborazione con gli enti del terzo settore genovese. le iniziative sono state presentate nell’ambito di un open day dedicato nell’aula magna di Via Balbi 5.

Le proposte spaziano dall’aiuto alle persone in carcere che decidono di intraprendere un percorso di studi alla catalogazione del patrimonio culturale di UniGe, senza dimenticare il supporto ai cittadini over 45 che decidono di intraprendere un percorso formativo in ‘UniGe Senior’, così da creare un ponte tra generazioni.

«Investire sul servizio civile universale è un impegno strategico dell’Università», ha commentato il prorettore Fabrizio Benente, «perché è un’occasione, sia per i nostri studenti sia per chi è fuori dal mondo universitario, di entrare in contatto con noi e fare esperienza di cittadinanza attiva con un alto valore educativo e sociale». 

L’iniziativa dell’Università di Genova ha riscosso subito successo: già più di 50 domande a fronte dei 18 posti di servizio civile disponibili

«Sappiamo già di avere molti più candidati e quindi dovremo fare ulteriori selezioni», spiega la coordinatrice delle attività, Federica Imperiale, ricordando che il bando scade la prossima settimana.

Cosa implica fare servizio civile con l’Università di Genova? Dal punto di vista pratico, i giovani selezionati riceveranno per un anno un rimborso di circa 500 euro mensili a fronte di un impegno di 25 ore settimanali su 5 giorni a settimana. In più, l’esperienza permetterà di acquisire competenze utili nel mondo del lavoro – competenze che saranno certificate dall’ateneo – crediti formativi spendibili nel proprio corso di studio universitario e un eventuale riconoscimento del percorso di servizio civile quale tirocinio curriculare.

L’anno di servizio civile è inoltre riscattabile ai fini previdenziali e garantisce a chi conclude il percorso di accedere a quel 15% di posti riservati in tutti i concorsi pubblici, rappresentando quindi il percorso ideale per chi desidera lavorare nella pubblica amministrazione in futuro.

Possono partecipare a questi bandi persone di età compresa tra i 18 e i 28 anniitaliane, europee e straniere residenti al momento della candidatura. Per candidarsi e per maggiori informazioni si rimanda alla pagina dedicata al servizio civile sul sito dell’Università di Genova. I bandi saranno aperti fino al 15 febbraio.

Ti potrebbe interessare anche:

Genova, il costo proibitivo delle gite scolastiche

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Laura Casale

Laureata in Comunicazione professionale e multimediale all'Università di Pavia, Laura Casale (34 anni) scrive su giornali locali genovesi dal 2018. Lettrice accanita e appassionata di sport, ama scrivere del contesto ligure e genovese tenendo d'occhio lo scenario europeo e internazionale.

Articoli simili

Sciopero nazionale dei taxi, le ragioni

Lo sciopero nazionale dei taxi è ufficialmente iniziato anche a Genova nella speranza di dare …

LiguriaDay