#Leishmaniosi, #SaluteAnimale, #ParassitaLeishmania, #PrevenzioneLeishmaniosi, #CanineHealth, #Veterinario, #Pappataci, #InfestazioneInsettale, #CuraAnimali, #ImmunitàCanina,

Leishmaniosi: La malattia più pericolosa per i nostri amici a 4 zampe

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Leishmaniosi è una malattia parassitaria che colpisce prevalentemente il cane e gli animali selvatici, ma occasionalmente anche l’uomo principalmente se immunodepresso o in giovanissima età. Il parassita responsabile della malattia è un protozoo appartenente alla Famiglia Trypanosomatinae, Specie Leishmania. Sono state classificate diverse specie di Leishmania, ma la responsabile della Leishmaniosi canina è la Leishmania infantum.

Questo parassita viene trasmesso al cane dal flebotomo o pappatacio, un insetto che pungendo si nutre di sangue. Questo insetto misura circa 2-3 mm, è di colore giallo pallido o giallo ruggine e presenta la caratteristica di avere un corpo che forma con il torace e l’addome un angolo quasi retto. I flebotomi sono insetti notturni che fanno la loro comparsa al crepuscolo e rimangono attivi fino alle prime luci dell’alba.

In Italia li possiamo trovare durante i mesi estivi principalmente sulle coste tirrenica e ionica, in Sicilia e Sardegna oltre che lungo le coste della Liguria e della Toscana ma oramai in Tutta Italia.La trasmissione dal cane all’ uomo però, state tranquilli, non è trasmissibile direttamente ma occorre di una specifica zanzara.

#Leishmaniosi, #SaluteAnimale, #ParassitaLeishmania, #PrevenzioneLeishmaniosi, #CanineHealth, #Veterinario, #Pappataci, #InfestazioneInsettale, #CuraAnimali, #ImmunitàCanina,

Contagio e Sintomatologia

La Leishmania dunque necessita di questo insetto per passare da un ospite ad un altro. 

Quando il pappatacio (in particolare la femmina) succhia il sangue di un cane malato, veicola la Leishmania dentro di sé anche per 19-20 giorni prima di inocularlo in un altro cane durante un nuovo pasto di sangue.

I Pappataci Leshmaniosi

La Leishmania una volta nel circolo sanguigno del cane, raggiunge i linfonodi e da qui si diffonde nell’organismo.

Il periodo di incubazione della Leishmaniosi va dai 6 ai 12 mesi anche se sono stati descritti casi in cui l’incubazione è stata anche di 4 anni; colpisce indifferentemente maschi e femmine e non ci sono predisposizioni di età o di razza. Dagli innumerevoli studi svolti è emerso che risulta più probabile il contagio in cani che vivono prevalentemente all’aperto in quanto maggiormente esposti alla puntura degli insetti. 

Nemmeno i cani a pelo lungo possono essere considerati al sicuro dalle punture dei pappataci in quanto essi pungono prevalentemente le zone più povere di pelo come il dorso del naso.

Recenti studi hanno evidenziato come l’ aspetto più importante della malattia non è il pappatacio ma il cane stesso. Esso infatti puo’ reagire in modo talmente efficace da sconfiggere il parassita stesso dopo l’ inoculazione; o può rimanere vittima della sua stessa immunità (fuoco amico), reagendo in modo errato.

Scopriremo più avanti l’ importanza di alcuni farmaci che aiutano il soggetto a reagire con l’ immunità corretta.

A presto


Per domande, consigli o approfondimenti scrivete a veterinarioscarzi@liguriaday.it 


(Dr Massimo e Dr.ssa Carlotta)

Ti potrebbe interessare anche

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Pubblicato da la Redazione

Icona per Giornalisti Pubblicato da la Redazione
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

Sentita la manager che rifiutò di finanziare Toti per Spinelli

Sentita la manager che rifiutò di finanziare Toti per Spinelli

Continuano le audizioni di persone informate dei fatti in merito all’inchiesta che ha travolto Regione …

LiguriaDay