Un genovese finalista al Wildlife Photographer of the Year

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Con una spettacolare fotografia scattata in Etiopia, il fotografo naturalista genovese Marco Ghiotti è entrato tra i 25 finalisti del concorso internazionale Wildlife Photographer of the Year People’s Choice Award. Questo prestigioso riconoscimento dedicato alla fotografia naturalistica è promosso dal Museo di Storia Naturale di Londra.

Nell’immagine selezionata si vedono due femmine di babbuino Gelada sull’altipiano tra i Monti Simien, nella parte settentrionale dell’Etiopia. Una delle scimmie, sotto a un cielo minaccioso che sembra annunciare tempesta, allatta un cucciolo mentre il sole lateralmente illumina lei e l’altra femmine. Un momento intimo e sociale che racconta la vita di gruppo di questi primati. Le scimmie Gelada, appartenenti alla famiglia dei Cercopitechi, vivono in società abbastanza complesse con u maschio dominante e un piccolo gruppo di femmine imparentate che si occupano dei cuccioli.

Grazie a questa fotografia, Marco Gaiotti è riuscito a conquistare un posto nella finale del Wildlife Photographer of the Year People’s Choice Award. Al premio si sono candidati oltre 50.000 concorrenti provenienti da 95 paesi del mondo: un compito arduo, per la giuria di esperti, selezionare solo 25 finalisti. Ora la scelta sta al pubblico, che potrà votare online esprimendo sul sito del Museo di Storia naturale di Londra fino al 31 gennaio 2024. Il vincitore e le prime quattro immagini classificate saranno annunciate a febbraio.

Chi è il fotografo Marco Gaiotti

Classe 1983, oltre a essere un fotografo pluripremiato, Marco Gaiotti è anche professore associato di costruzioni navali all’Università di Genova, dove ha conseguito nel 2012 un dottorato di ricerca.

Nel 2007 ha scoperto quasi per caso la passione per la fotografia naturalistica quasi per caso, grazie a un viaggio negli ambienti selvaggi dell’Africa Australe. Nel 2009 trascorre un mese in Alaska ad osservare la fauna e gli spettacolari paesaggi locali, in completa autonomia, campeggiando nella natura selvaggia e da questa esperienza cresce la voglia di dare un tono più professionale alla passione per la fotografia. Nell’autunno del 2013 partecipa ad una spedizione alle isole Svalbard, pochi giorni prima della notte artica, e con le foto scattate durante questa avventura finiscono pubblicate dai più importanti quotidiani internazionali, tra cui una stampa a doppia pagina sull’edizione cartacea del Guardian.

Negli ultimi anni il suo stile si orienta verso la fotografia naturalistica ambientata, scegliendo di ritrarre il soggetto animale enfatizzando il contesto in cui si trova. La foto si carica di significato quando l’ambiente circostante caratterizza fortemente l’immagine, ed il vero soggetto ritratto sembra proprio essere l’habitat naturale.

Tra i riconoscimenti che ha già ottenuto in alcuni dei principali concorsi internazionali di fotografia naturalistica: Il SONY WPA (Open Shortlist), Nature’s Best, Windland Smith Rice International Awards,  Memorial Maria Luisa. Altri riconoscimenti sono stati ottenuti ad Asferico, GDT European Photographer of the Year, Montphoto, Oasis, Glanzlichter, SIPA, Nature Photographer of the year, Global Arctic Awards.

Ti potrebbe interessare anche:

Tutankhamon a Genova: Scopri la Mostra a Porta Siberia

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Laura Casale

Laureata in Comunicazione professionale e multimediale all'Università di Pavia, Laura Casale (34 anni) scrive su giornali locali genovesi dal 2018. Lettrice accanita e appassionata di sport, ama scrivere del contesto ligure e genovese tenendo d'occhio lo scenario europeo e internazionale.

Articoli simili

Genova, una giornata dedicata alla giustizia minorile

Il 23 febbraio 2024, Genova ha ospitato un evento memorabile per oltre 400 studenti, volto …

LiguriaDay