Qui!Group cerca il patteggiamento da almeno 10 milioni di euro

Qui!Group cerca il patteggiamento da almeno 10 milioni

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Alla seconda udienza preliminare per il fallimento di Qui!Group, la società di buoni pasto fondata da Gregorio Fogliani che ha registrato con un passivo di 600 milioni di euro, emerge la possibilità di un patteggiamento da 10-12 milioni di euro.

La proposta arriva dalla procura per a 16 dei 31 imputati a processo. Tra gli incriminati, oltre al patron della società arrestato nel 2019, anche la moglie Luciana Calabria e le figlie Serena e Chiara Fogliani.

Tra i creditori che stanno cercando di recuperare il proprio denaro migliaia di ristoratori e proprietari di bar e supermercati che non hanno mai ricevuto il corrispettivo dei buoni pasti incassati in cambio di cibo e prodotti. Oltre a loro, i dipendenti del gruppo Fogliani e la Consip, con cui Qui!Group si era aggiudicata un appalto per fornire i ticket ai dipendenti pubblici italiani.

Alla famiglia Fogliani e agli altri imputati sono contestati i reati di bancarotta fraudolenta, riciclaggio, truffa aggravata e autoriciclaggio. Secondo la ricostruzione della pm Patrizia Petruzziello, in particolare, Gregorio Fogliani e i suoi familiari avrebbero sottratto denaro alla società per le proprie spese personali, tra cui una maxi villa in Versilia e il matrimonio da favola di una delle figlie. Altri soldi sarebbero stati dirottati su Azzurra 95, considerata dagli investigatori la cassaforte del gruppo Fogliani, di cui Luciana Calabria ha occupato la carica di amministratrice unica per un periodo.

Dopo il fallimento di Qui!Group, hanno dichiarato bancarotta tutte le società collegate a Fogliani, icone di Genova come la Pasticceria Svizzera e il Moody.

La prossima udienza per il patteggiamento di Qui!Group sarà il 12 gennaio

In questa data si verificherà l’esito delle trattative con le assicurazioni, potrà aprirsi la strada del patteggiamento per metà degli imputati del procedimento.

Ti potrebbe interessare anche:

Tremila richieste di parte civile nella causa per il fallimento di Qui!Group

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Laura Casale

Laureata in Comunicazione professionale e multimediale all'Università di Pavia, Laura Casale (34 anni) scrive su giornali locali genovesi dal 2018. Lettrice accanita e appassionata di sport, ama scrivere del contesto ligure e genovese tenendo d'occhio lo scenario europeo e internazionale.

Articoli simili

Auto storiche: Il 13/14 aprile il Tour dei Rolli a Genova

Organizzato dall’Automobile Club di Genova, che quest’anno festeggia i suoi 120 anni dalla fondazione, e …

LiguriaDay