Inaugurato a Recco il nuovo campo da rugby "Carlo Androne"

Inaugurato a Recco il nuovo campo da rugby “Carlo Androne”

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Questa mattina è avvenuta a Recco l’inaugurazione del nuovo campo da rugby “Carlo Androne”, oggetto di importanti lavori di restyling e messa a norma. Alla cerimonia hanno partecipato l’assessore allo Sport di Regione Liguria Simona Ferro e il sindaco di Recco, Carlo Gandolfo. Presenti anche i commissari di ACES Europe, che in proprio questi giorni stanno valutando la candidatura della Liguria a Regione Europea dello Sport 2025.

Il campo, che è la casa della SSDF Pro Recco rugby, la biancoceleste che milita nella serie A e che oggi si è esibita per saggiare il nuovo manto erboso artificiale installato di recente. La struttura inoltre è intitolata a Carlo Androne, giocatore della Pro Recco negli anni ’70 venuto a mancare prematuramente.

Un intervento di 550mila euro, di cui 210mila stanziati direttamente da Regione Liguria per il nuovo campo da rugby

La posa di un nuovo manto artificiale e il rifacimento dell’impianto di illuminazione consentiranno alla Pro Recco Rugby di tornare a disputare al “Carlo Androne” le partite casalinghe. In più, aggiungono un importante tassello per la candidatura a Regione Europea dello Sport 2025.

«Con l’intervento di sostituzione del manto erboso vengono recepite le norme che identificano gli standard di sicurezza minimi per l’attività sportiva» ha spiegato l’assessore Ferro. «Grazie al cofinanziamento di Regione Liguria, oggi Recco può contare su un’infrastruttura di qualità certificata. Avevamo fatto una promessa ai cittadini liguri e posso dire con orgoglio che anche in questa occasione siamo riusciti a mantenerla».

L’Assessore Ferro e il sindaco di Recco. Fonte: Regione Liguria

«Oggi chiudiamo con successo un percorso iniziato due anni fa, quando il campo non ottenne le certificazioni necessarie», ha aggiunto il sindaco Gandolfo. «Non ci siamo scoraggiati e in poco tempo, insieme alla società e grazie all’aiuto di Regione e Federazione, siamo riusciti a restituire a Recco un impianto sportivo di ultima generazione. Aces ha riconosciuto il valore dei nostri impianti sportivi e delle nostre associazioni, che promuovono lo sport come strumento di inclusione, salute e benessere. Siamo orgogliosi di far sventolare la bandiera di comune europeo dello sport e come amministrazione vogliamo dimostrare tutto il nostro impegno. Ringrazio l’assessore Ferro per il contributo economico alla ristrutturazione del campo che andiamo a inaugurare e tutti coloro che stanno lavorando per far raggiungere questo traguardo alla nostra Regione, che vanta una tradizione sportiva molto prestigiosa».

Ti potrebbe interessare anche:

ACES valuta la candidatura della Liguria come regione europea dello sport 2025

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Laura Casale

Laureata in Comunicazione professionale e multimediale all'Università di Pavia, Laura Casale (34 anni) scrive su giornali locali genovesi dal 2018. Lettrice accanita e appassionata di sport, ama scrivere del contesto ligure e genovese tenendo d'occhio lo scenario europeo e internazionale.

Articoli simili

La Pro Recco vince il suo 36° scudetto

La Pro Recco vince il suo 36° scudetto

Si conclude in favore della Pro Recco anche la Gara 2 della finale di scudetto …

LiguriaDay