Libri in viaggio: Vespa Tour Festival

Libri in viaggio: oggi l’ultima tappa del Vespa Tour Festival a Genova

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

Libri in Viaggio: oggi l’ultima tappa del tour a Genova in piazza del Campo dove avverrà anche l’incontro con l’autore Giorgio Olmoti.

Libri in Viaggio, grazie al Vespa Tour Festival, fa tappa a Genova in piazza del Campo e dialoga con il museo dei cantautori genovesi!

Il giro d’Italia con la Vespa-Libreria diventa un festival in movimento!

Oltre 4.000 chilometri in 12 giorni, dal 26 maggio al 6 giugno per raggiungere 25 scrittori e scrittrici di 21 case editrici italiane. A mettersi in gioco è Fabio Mendolicchio, fondatore di Miraggi Edizioni con Alessandro De Vito e Davide Reina, che sta attraversando le regioni d’Italia a bordo della sua Vespa 200 GT attrezzata come una libreria viaggiante Durante ogni tappa Fabio Mendolicchio incontra uno scrittore per affrontare il tema della scrittura, in tutte le sue forme.

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

Libri in viaggio: oggi l’arrivo a Genova per l’ultimo giorno di Festival

Martedì 06 giugno sarà il 12° e ultimo giorno del Festival, che segna l’arrivo a Genova Capitale del Libro 2023. Qui l’incontro con la Cooperativa Solidarietà e Lavoro, che da oltre 30 anni lavora in ambito culturale e biblioteconomico nel nord Italia, nella mitica Via del Campo di Fabrizio De André, dove la Cooperativa gestisce viadelcampo29rossospazio museo del Comune di Genova dedicato alla conservazione, valorizzazione e promozione della “scuola genovese” dei cantautori,di ieri e di oggi. Il museo, ricco di memorabilia, vinili, riviste d’epoca, fotografie e di un bookshop altamente specializzato, per l’occasione, sarà straordinariamente aperto dalle 15:00 ALLE 19:00.

Nella piazza antistante il museo avrà luogo l’incontro con Giorgio Olmoti, autore di “Stracci e ossa” (Miraggi Edizion ), che rimanda, fra le altre citazioni, a La domenica delle salme dello stesso De André.

Il racconto

Il protagonista è un cinquantenne che torna a Udine, sua città natale, insieme alla sua compagna e al loro cane, poco dopo aver perso l’impiego nel mondo editoriale, per nulla dorato. La sua famiglia si era trasferita nel Nord-Est al seguito del padre militare, di stanza in una delle basi poste a ridosso della “cortina di ferro” durante la guerra fredda. Inseguendo i suoi ricordi cerca il caseggiato dove abitava da ragazzo, una palazzina anni ’60 come tante, dove vivevano le famiglie dei militari, e lo trova abbandonato. Mentre la relazione con la compagna si logora inizia a entrare di nascosto nella palazzina e alla fine ne occupa un appartamento in rovina, lo stesso in cui aveva abitato molti anni prima. La casa vuota in cui si rinchiude nel sinistro caseggiato disabitato diventa una macchina della memoria che stravolge le sue percezioni e il corso del tempo, quello della sua vita come quello della narrazione, mentre anche il mondo esterno assiste a un evento che investe subdolamente la vita di tutti…Stracci e ossa è un fiume in piena di parole che travolgono il lettore con la loro forza viva e sincera, e un romanzo che racconta l’impossibilità di ogni ritorno, insieme al bisogno vitale di ricordare, per trovare qualcosa di quel che siamo anche se non abbiamo più radici.

La figura di Giorgio Olmoti

Giorgio Olmoti, è uno storico dei linguaggi mediali e uno storyteller, attività che svolge da anni in lungo e in largo per tutta l’Italia, spesso accompagnato da musicisti e cantautori. Si occupa professionalmente del rapporto tra media e storia attraverso pubblicazioni e un’intensa attività con i principali editori italiani e con strutture didattiche e museali. Realizza prodotti multimediali, video, audio e foto e tiene corsi e seminari sulla didattica digitale e il trasferimento di contenuti attraverso la narrazione orale. Ha insegnato e insegna a ragazzi di tutte le età, dalle elementari all’università, perché raccontare è un modo perfetto per spiegare e trasmettere. Vive tra Torino, un bosco friulano e un’isoletta sperduta nel Mediterraneo. Ha una famiglia composta di persone e cani. Va in giro con vecchie macchine, una Guzzi e passa l’inverno a smontare motorini Ciao che a primavera partono a stento.

Il racconto di questo viaggio straordinario può essere seguito attraverso foto e video sulla pagina fb VESPA TOUR FESTIVAL – LIBRI in VIAGGIO, e la tappa genovese sarà narrata anche sulla pagina FB di viadelcampo29rosso e Solidarietà e Lavoro, associata a Confcooperative.

Ti può interessare anche:

Giornata Mondiale dell’Ambiente: è allarme plastica

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Francesca Galleano

Avatar photo
Francesca Galleano, 25 anni, laureata in Lettere e in Informazione ed Editoria. Appassionata di calcio, cultura, viaggi e fotografia. Caparbia, determinata e responsabile ma anche sognatrice e capace di stare contemporaneamente con i piedi per terra ma la testa tra le nuvole.

Articoli simili

Turismo balneare a rischio: l’allarme arriva alla Meloni

Dopo la sentenza della Corte di Giustizia UE che ha legittimato gli espropri al termine …

LiguriaDay