Spezia Seatrade Cruise Global
Seatrade Cruise Global - Foto di Rivieramm.com

I Porti di La Spezia e Carrara sbarcano al Seatrade Cruise Global in Florida

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

FORT LAUDERDALE – I numeri in crescita del Porto di La Spezia sono stati in vetrina in Florida.

Fra le eccellenze del padiglione italiano alla fiera statunitense svoltasi in Florida, “Seatrade Cruise Global, ha brillato la stella dei favori della crocieristica proposti dall’Autorità del Sistema portuale del Mar Ligure con Spezia&Carrara Cruise Terminal.

Le grandi compagnie crocieristiche paiono sempre più interessate al futuro green del porto della Spezia: elettrificazione delle banchine e altri interventi che dovrebbero ridurre drasticamente l’impatto sull’ambiente.

Forse perfino andando in contro alle esigenze della stessa città di La Spezia in primis; nonostante il movimento ambientalista poi abbia un peso specifico ancora di poco conto, nella città dell’Arsenale.

Le previsioni per il 2023 indicano per il porto della città della Spezia l’arrivo di oltre 700 mila passeggeri, un aumento del 35% rispetto al 2022, e per quello di Marina di Carrara circa 30 mila. Numeri record sia per lo scalo spezzino, sia per quello apuano.

L’autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure insieme a Spezia&Carrara Cruise Terminal sono stati presenti all’interno dello stand di Assoporti.

Abbiamo illustrato ai rappresentanti delle compagnie – ha detto fra le altre cose il segretario generale dell’Authority, Federica Montaresitutti i nostri progetti di sviluppo infrastrutturale,con un’attenzione particolare alla sostenibilità, all’efficientamento energetico, all’utilizzo di carburanti a basso impatto ambientale e all’implementazione del cold ironing i cui lavori sono stati recentemente avviati, incontrando grande interesse da parte degli operatori“.

Molto apprezzata inoltre la destinazione di Marina di Carrara in vista del nuovo Waterfront che si sta realizzando.

“Puntiamo a raggiungere l’obiettivo di realizzare un terminal crociere alla Spezia che minimizzi l’impatto ambientale, convinti che sia la strada da seguire per far convivere porto e città – ha detto il direttore generale del Terminal, Daniele Ciulli -. I meeting di questi giorni hanno confermato l’interesse per Spezia, Carrara ed anche per il piccolo, ma affascinante scalo di Lerici. Stiamo cercando di evitare la concentrazione degli scali su alcuni giorni della settimana, oltre a quello di promuovere gli arrivi delle navi passeggeri anche in mesi invernali, in modo da allungare la stagione turistica“.


NUNZIO FESTA

Foto di copertina: Rivieramm.com

Ti può interessare leggere anche
Spediporto: serve una strategia articolata per affrontare nuove sfide

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Nunzio Festa

Avatar photo
Nato a Matera, ha vissuto in Lucania, a Pomarico, poi in Lunigiana e Liguria, adesso vive in Romagna. Giornalista, poeta, scrittore. Collabora con LiguriaDay, L'Eco della Lunigiana, Città della Spezia, La Voce Apuana e d'altri spazi cartacei e telematici, tra i quali Books and other sorrows di Francesca Mazzucato, RadioA, RadioPoetanza e il Bollettino del Centro Lunigianese di Studi Danteschi; tra le altre cose, ha pubblicato articoli, poesie e racconti su diverse giornali, riviste e in varie antologie fra le quali: Focus-In, Liberazione, Mondo Basilicata, Civiltà Appennino, Il Quotidiano del Sud, Il Resto. Per i Quaderni del Bardo ha pubblicato “Matera dei margini. Capitale Europea della Cultura 2019” e “Lucania senza santi. Poesia e narrativa dalla Basilicata”, oltre agli e-book su Scotellaro, Infantino e Mazzarone e sulle origini lucane di Lucio Antonio Vivaldi; più la raccolta poetica “Spariamo ai mandanti”, contenenti note di lettura d'Alessandra Peluso, Giovanna Giolla e Daìta Martinez e la raccolta poetica “Anatomia dello strazzo. D'inciampi e altri sospiri”, prefazione di Francesco Forlani, postfazione di Gisella Blanco e nota di Chiara Evangelista. Ha dato alle stampe per Historica Edizioni “Matera. Vite scavate nella roccia” e “Matera Capitale. Vite scavate nella roccia”; come il saggio pubblicato prima per Malatempora e poi per Terra d'Ulivi “Basilicata. Lucania: terra dei boschi bruciati. Guida critica.”. Più i romanzi brevi, per esempio, “Farina di sole” (Senzapatria) e “Frutta, verdura e anime bollite” (Besa), con prefazione di Marino Magliani e “Il crepuscolo degli idioti (Besa). Per le edizioni Il Foglio letterario, i racconti “Sempre dipingo e mi dipingo” e l'antologia poetica “Biamonti. La felicità dei margini. Dalla Lunigiana più grande del mondo”. Per Arduino Sacco Editore “L'amore ai tempi dell'alta velocità”. Per LietoColle, “Dieci brevissime apparizioni (brevi prose poetiche)”. Tra le altre cose, la poesia per Altrimedia Edizioni del libro “Quello che non vedo” (con note critiche di Franco Arminio, Plinio Perilli, Francesco Forlani, Ivan Fedeli, Giuseppe Panella e Massimo Consoli) e il saggio breve “Dalla terra di Pomarico alla Rivoluzione. Vita di Niccola Fiorentino”. Per Edizioni Efesto, “Chiarimenti della gioia”, libro di poesie con illustrazioni di Pietro Gurrado, note critiche di Gisella Blanco e Davide Pugnana. Per WritersEditor, la biografia romanzata “Le strade della lingua. Vita e mente di Nunzio Gregorio Corso”. Per le Edizioni Ensemble, il libro di poesie “L'impianto stellare dei paesi solari”, con prefazione di Gisella Blanco, postfazione di Davide Pugnana e fotografie di Maria Montano. nunziofesta81@gmail.com.

Articoli simili

Stazione Sestri Ponente

Minori non accompagnati fermano treno: pugni in faccia con l’anello per aumentare la potenzialità offensiva

Ieri la Polizia di Stato ha denunciato ieri 4 giovani di età compresa tra i …

LiguriaDay