Service Dog Pet Therapy

Service Dog, Unità Cinofile e Pet Therapy

Condividi su
Tempo di lettura: 2 minuti

In Liguria, ma anche nelle altre regioni d’Italia, vi sono differenti tipologie di impiego dei nostri amici a quattro zampe, ovvero vi sono i cani da Pet Therapy, i Service Dog e le Unità Cinofile suddivise in Cani da Lavoro o Cani da Soccorso.

Ma andiamo ad osservare queste categorie un po’ più da vicino:

Animali da Pet Therapy

Questa categoria può essere impiegata nell’aiutare le persone nel periodo di convalescenza in ospedale, nel supportare quotidianamente le persone affette da disabilità fisiche o mentali al fine di ottenere una condizione di vita migliore, ma anche come compagno di giochi all’interno delle scuole, favorendo così la capacità di socializzazione dei bambini.

Per quanto riguarda i benefici, si è studiato che accarezzarli e coccolarli, stimoli la creatività e la capacità di osservazione, inoltre genera nelle persone una sensazione di felicità e benessere.

A tal proposito, la domanda che sorge spontanea è, ci sono animali più indicati di altri? La risposta è sì, e generalmente sono cani, gatti, asini, cavalli, ed altri piccoli animali da compagnia.

Ovviamente ogni animale per essere considerato idoneo, deve essere certificato da un veterinario esperto in Pet Therapy, che ne confermerà i requisiti sanitari, comportamentali e attitudinali, inoltre anche il conduttore dell’animale, ossia colui che lo ha addestrato e sarà presente in tutte le sedute di terapia, dovrà essere adeguatamente formato, così da poter ottenere un ottimo risultato nella riuscita del trattamento.

Ogni animale ovviamente sarà più portato per un certo tipo di terapia, rispetto ad un altro.

Il cane, ad esempio, grazie alla sua predisposizione alle coccole ed al contatto umano, potrà affiancare pazienti affetti da deficit di apprendimento o da patologie quali Alzheimer, o simili, infondendo in loro calma e serenità, riducendo ansia ed irrequietezza.

Il gatto, grazie al suo carattere giocoso ed affettuoso allo stesso tempo, riesce sia a calmare il paziente, sia a farlo divertire, migliorando così il loro umore, infatti viene spesso impiegato nelle case di cura per anziani e negli ospedali.

Infine, i cavalli e gli asini vengono utilizzati per offrire al paziente una vera e propria terapia completa, poiché grazie alla loro indole calma e rassicurante, riescono ad aiutare anche i casi più difficili, tra cui forme gravi di autismo e depressione, deficit cognitivo-psicologici e veri e propri handicap psico-fisici, infatti cavalcare, non solo va a stimolare la parte emotiva del paziente, rilassandolo, ma impegna anche la muscolatura ed i recettori sensoriali.

Di seguito vi lascio il link di una delle associazioni che lavora in questo campo sul territorio Ligure:

https://www.archipet.it/archipet/

L’obiettivo di ArchiPet è quello di dar voce alla Pet Therapy, la quale non solo va ad aiutare la sfera intima ed interiore dei soggetti ai quali viene rivolta, ma ha anche ottimi e validati effetti sulla loro riabilitazione motoria.

Service Dog

I cosiddetti Service Dog o Cani da Assistenza, sono quelli impiegati per assistere pazienti affetti da disabilità psico-fisiche.

Questi vengono suddivisi in due categorie, i cani guida e da assistenza, ed i cani che lavorano all’interno di strutture addette a questo ad un determinato tipo di patologie.

I cani guida vengono addestrati individualmente, in modo tale da preparare ogni animale a rispondere al meglio, alle esigenze personali di ogni singolo paziente a cui verranno assegnati.

Cani guida e da assistenza:

  • Cane guida, colui che aiuta le persone con problemi di vista.
  • Cane da segnale, colui che aiuta le persone problemi di udito.
  • Cane da assistenza per chi ha problemi di mobilità.
  • Cane da allerta medica.
  • Cane guida per persone con disturbi psichiatrici.
  • Cane da risposta convulsiva impiegati a soccorrere ed affiancare le persone con disturbi convulsivi, nel momento in cui si va a verificare un attacco
  • Cane da assistenza per diabetici, il suo compito sarà quello di rilevare la variazione dei livelli di zucchero nel sangue così da prevenire le situazioni di malessere dell’assistito
  • Cane da servizio psichiatrico, i quali sono addestrati ad aiutare le persone che soffrono di attacchi di panico, disturbi d’ansia, depressione ed altre patologie legate ai disturbi PTSD (Disturbi da stress post-traumatico).

Cani che lavorano in strutture:

  • Cani impiegati in ambito giudiziario, i quali vengono utilizzati per fornire assistenza a persone vittime di crimini, o per fornire protezione e supporto emotivo ai testimoni implicati in processi legali.
  • Cani impiegati nel settore educativo, i quali vengono inseriti nell’ambito scolastico, come sostegno agli insegnanti di supporto, per facilitare l’interazione con gli studenti.
  • Cani impiegati nei centri di salute, i quali avranno il compito di affiancare terapisti, psicologi ed altri professionisti del settore medico, con il compito di facilitare la gestione dei sintomi dei pazienti ed il relativo recupero psico-fisico.

Qui i link di alcune associazioni che lavorano in questo campo sul territorio italiano:

Unità cinofile

L’Unità Cinofila è formata dal binomio cane e conduttore, e normalmente viene utilizzata per indicare le coppie cane/padrone appartenenti alla categoria dei cani da lavoro e quelli da soccorso.

Vediamo nel dettaglio quali sono le Unità Cinofile dei Cani da Lavoro:

  • Unità Cinofila per i servizi preventivi: si tratta della cosiddetta Unità Cinofila da Polizia, e solitamente è composta da un agente di polizia e da un cane addestrato, il cui compito sarà quello di tracciare, inseguire, immobilizzare e percuotere i soggetti pericolosi od ostili.
  • Unità Cinofila con capacità combat: questa particolare unità cinofila, oltre a saper individuare e segnalare qualunque tipo di componente esplosivo, viene anche impiegata nelle operazioni tattiche militari, grazie alle notevoli capacità di movimento, di combattimento, di sicurezza e di sorveglianza.
  • Unità Cinofila per le attività di polizia giudiziaria: anche questa formata composta da un agente di polizia e da un cane addestrato a scoprire ed individuare materiali, i quali sono spesso elementi chiave per le operazioni della polizia giudiziaria, ad esempio, sostanze stupefacenti, resti umani, tracce ematiche, e sostanze chimiche adibite alla creazione degli incendi.

Vi segnalo il link di alcune delle Unità Cinofile da Lavoro in Italia e nello specifico in Liguria:

Cani da soccorso

Per quanto riguarda le Unità Cinofile dei Cani da Soccorso ci sono:

  • Unità Cinofila dei Vigili del Fuoco: sono le Unità Cinofile adibite alla ricerca ed al soccorso delle persone in superficie, nello specifico tra le macerie e tra le valanghe.
  • Unità Cinofila della Protezione Civile: sono le Unità Cinofile impiegate nella ricerca e nel soccorso delle persone in superficie, nello specifico tra le macerie e nei boschi.
  • Unità Cinofila del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico: sono le Unità Cinofile destinate alle operazioni di soccorso e di ricerca molecolare, delle persone in superficie, nello specifico tra le valanghe.
  • Unità Cinofila da Soccorso in Acqua: sono le Unità Cinofile adoperate nella ricerca e nel soccorso delle persone in acqua.
  • Unità Cinofila della Croce Rossa Italiana: sono le Unità Cinofile impiegate nella ricerca e nel soccorso delle persone in superficie.

Questi sono i link di alcune delle Unità Cinofile da Soccorso in Italia e nello specifico in Liguria:

Riconoscimento dei Service Dog, delle Unità Cinofile e dei cani da Pet Therapy:

La maggior parte delle volte, i Service Dog, le Unità Cinofile ed i cani da Pet Therapy, possono essere facilmente identificabili, poiché spesso indossano pettorine speciali identificative per lo specifico servizio che stanno svolgendo.

Tuttavia questa accortezza non è espressamente richiesta dalla legge, quindi prima di avvicinarvi ad un cane, chiedete sempre il permesso ai padroni, sia per evitare possibili morsi in caso di semplice animale domestico, ma soprattutto perché generalmente i cani da servizio non dovrebbero essere mai essere coccolati, nutriti e distratti mentre sono al lavoro con il proprio assistito.

Quindi siate rispettosi e lasciate che questi cani possano fare il loro lavoro. Fanno una grande differenza nella vita delle persone disabili.

Ecco le caratteristiche comportamentali che dovrebbero avere gli animali da assistenza, soccorso e da lavoro:

  • Concentrazione: devono essere animali estremamente attenti per tutta la durata degli interventi
  • Spirito di squadra: devono essere pronti ad affrontare situazioni complicate, rimanendo pronti ad agire per risolvere il problema, collaborando attivamente nella squadra
  • Persistenza: devono avere pazienza e supportare sempre la squadra in ogni situazione
  • Energia: devono essere animali energici e pieni di voglia di fare, e di imparare, poiché si potranno trovare in situazioni che richiedono sforzo mentale e fisico
  • Sensi sviluppati: devono essere animali con un istinto sensoriale molto forte, poiché grazie ad esso avranno un’elevata capacità di rispondere agli stimoli ed affrontare ogni situazione nel migliore dei modi
  • Affidabilità emotiva: dovranno avere un carattere docile ed affidabile, trasmettendo al prossimo serenità ed equilibrio
  • Adattabilità: devono essere mentalmente flessibili, in modo da essere in grado di sapersi adattare a qualunque circostanza ed a qualunque condizione

Attenzione

Spesso non notiamo tutte queste realtà che ci circondano, ma loro saranno sempre lì pronti ad aiutarci, quindi quando vi capiterà di incontrare queste squadre in azione, fermatevi un attimo, osservateli e ringraziateli, perché ogni giorno grazie a loro, il mondo sarà un posto migliore.

Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Chiara | Nachiko & co

nachiko&avery
Mi chiamo Chiara ed i miei cani si chiamano Nachiko & Avery, fin da piccola ho sempre avuto la passione per gli animali, soprattutto per i cani. Grazie a loro ho deciso di accrescere la mia cultura cinofila, leggendo libri, partecipando a webinar e collaborando con centri cinofili ed associazioni. Spero con i miei articoli di potervi aiutare a sviluppare le vostre conoscenze sul mondo della cinofilia e degli animali.

Articoli simili

Pierpaolo Piccioli

Valentino e l’addio di Pierpaolo Piccioli: ci sono ancora certezze nella moda?

Probabilmente il presentimento di un addio, già aleggiava nella Maison Valentino. Il nero profondo, nell’ultima …

LiguriaDay