nicolò guarrera

Nicolò Guarrera: il suo giro del mondo passa da Genova

Condividi su
Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ atteso per oggi l’arrivo a Genova di Nicolò Guarrera, il 27enne vicentino che ha deciso di affrontare il giro del mondo a piedi.

Un’impresa non da poco iniziata il 9 agosto da Vicenza e che lo condurrà attraverso quattro continenti, in un viaggio lungo più di 33.000 km. Il viaggio dovrebbe durare circa 3 anni e mezzo. Ad oggi ha già attraversato la Pianura Padana, gli Appennini e sta camminando lungo la costa ligure. Da Genova continuerà il suo viaggio in direzione della Francia per poi proseguire verso il confine spagnolo. Poi seguirà il cammino di Santiago di Campostela e dall’aeroporto di Madrid arriverà in Costa Rica. Da lì arriverà alla capitale dell’Ecuador, attraverserà il Perù e il Cile. Dopo 8 mesi di permanenza nel continente americano si recherà in Australia e dopo averla attraversata a piedi prenderà un battello per Singapore.

Ultimo continente l’Asia dove partirà dalla Malaysia per proseguire per la Thailandia, Birmania, India, Bangladesh, Pakistan e Cina. Dalla Cina di dirigerà verso il Kirghizistan, Samarcanda, Bukhara, Turkmenistan e Iran. Poi tornerà verso l’Europa passando dalla Turchia. Una volta in Grecia attraverserà i Balcani per tornare a Malo.

Laureatosi a Parma in Trade Marketing si è trasferito a Milano ma il suo desiderio di scoprire il mondo lo ha convinto a mettere da parte tutti i suoi risparmi, licenziarsi e iniziare il viaggio della vita. Il progetto si chiama PIEROAD, ovvero “Pie” dal piede del dialetto veneto e “Road” la strada internazionale e tra i suoi sponsor avrà l’azienda di Somma Lombardo Parcheggi Low Cost.

Parte del team che aiuterà Nicolò nell’impresa Corrado Garatti: “Voglio dare tutto il mio supporto a un caro amico, per il coraggio da lui mostrato con una scelta che anch’io ho sempre sognato di fare. È un’impresa da fare ora o mai più. Per ritrovare una lentezza che nel mondo è stata persa, acquistando così una maggiore consapevolezza da investire, vista la nostra giovane età, nel futuro. C’è anche un altro significato: ripartire dopo quello che è successo negli ultimi mesi con la pandemia da Covid 19. Per questo voglio aiutare il più possibile un grande amico e una grande persona”.

Si può seguire il suo viaggio sul sito pieroad.it 

 

Foto by Gazzetta di Parma
Condividi su
MeRcomm.it | posizionamento _ strategie di brand posizionamento SEO realizzazione siti web e-commerce mercomm social media marketing produzione contenuti pianificazione contenuti gestione e sponsorizzazione contenuti mercomm visibilità _ sponsorizzazioni google ADS affissioni, maxischermi e giornali ufficio stampa mercomm contenuti aziendali produzione contenuti blog shooting foto e video graphic e motion design 2D e 3D Liguria-Day-icona-500x500 LiguriaDay _ quotidiano online di mercomm progetti editoriali

Info Pubblicato da la Redazione

Icona per Giornalisti Pubblicato da la Redazione
La Redazione di LiguriaDay è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono LiguriaDay, il Vostro quotidiano online.

Articoli simili

Mondiali di pallanuoto 2024: il Settebello fermato solo ai rigori

Mondiali di pallanuoto 2024: il Settebello fermato solo ai rigori

In una finale dei Mondiali di pallanuoto 2024, combattutissima e aperta fino ai minuti finali, …

Un commento

  1. E andare a lavorare no?

LiguriaDay